PIEVE DI CAMAIORE

L'antico paese prende il nome della stupenda chiesa romanica, una delle cinque pievi romaniche della Versilia, dedicata in origine (documento dell’anno 817) a S. Maria e S. Stefano e successivamente a S. Giovanni Battista. Nell’”Estimo” del 1260 risulta a capo di ben 17 chiese, sparse sulle colline alle sue spalle, ma era destinata di lì a poco a perdere rapidamente ricchezza e importanza in seguito alla fondazione del borgo di Camaiore a favore della chiesa di S. Maria in Borgo di Camaiore perdendo nel 1387 il diritto di somministrare il Battesimo.

La vecchia pieve si presenta oggi, con il suo campanile, nella veste assunta nel XII secolo che ingloba parti di una precedente costruzione, riferibile al X secolo. Fu ristrutturata e ampliata nel Seicento e a quell´intervento risale il portale, che occlude solo parzialmente le tracce di una doppia apertura. Un restauro del 1930 ha poi eliminato sia le giunte seicentesche sia le cappelle addossatele nell´Ottocento.

L’interno, a tre navate divise da pilastri, custodisce un trittico quattrocentesco, proveniente dalla chiesa cittadina dei Ss. Giovanni e Reparata, opera di Battista di Gerio e un fonte battesimale ricavato da un sarcofago del II-III secolo d. C. ritrovato in località Lombrici che reca figure di putti sorreggenti l’immagine clipeata del defunto.

Torna alla pagina iniziale

Touristeninformationsbüro Öffnungszeiten
Toggle Bar