Il prossimo 21 maggio il progetto "Agenda per la Qualità del Cibo: Sapori di Camaiore” beneficerà di una vetrina d’eccezione come quella dell’Accademia dei Georgofili di Firenze, all’interno dell’evento “I territori della Toscana e i loro prodotti - Versilia” organizzato dall’Anci Toscana e dall’accademia stessa. A rappresentare il territorio di Camaiore e le sue peculiarità vi saranno il Vicesindaco Marcello Pierucci, Laura Pommella di Comunità Interattive, partner del progetto, che illustrerà il percorso “Agenda del Cibo”, Alvaro Pardini, in rappresentanza del Tavolo di lavoro di indirizzo permanente sull’agricoltura del Comune di Camaiore, che parlerà delle conversioni produttive, e Carla Careddu e Valeriano Salvini della Cooperativa Sociale Millefiori che racconteranno la loro esperienza dell’agricoltura come terapia a favore dei soggetti svantaggiati. 

Una bella occasione di confronto e crescita per il progetto "Agenda per la Qualità del Cibo: Sapori di Camaiore” che è stato promosso dai Comuni di Camaiore e Massarosa, ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione Progetto Comune, Comunità Interattive - Officina per la partecipazione (che ha progettato, coordinato e facilitato il percorso con la consulenza scientifica del Dipartimento di Scienze Veterinarie), l’Università di Pisa e il Tavolo di lavoro permanente del Comune di Camaiore sull’agricoltura e il territorio con il sostegno dell’Autorità regionale per la Garanzia e la Promozione per la Partecipazione. Il percorso, nato nel 2018, ha visto segnare negli scorsi mesi alcuni importanti obiettivi. In primis una vera e concreta collaborazione tra i vari attori della filiera locale, produttori, commissionari del Mercato ortofrutticolo di Lido di Camaiore, altre realtà imprenditoriali del territorio, l'associazione ABC e i consumatori. Inoltre a febbraio, nel corso della giornata di chiusura del percorso, vi è stata la firma di una dichiarazione di Intenti tra Amministrazione Comunale e Tavolo di lavoro di indirizzo permanente sull’Agricoltura sulla disponibilità dei produttori a dedicare maggiore attenzione a tecniche di produzioni sostenibili. Diverse anche le occasioni di promozione per il progetto: dall’ “IdentiTASTE - i territori e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari” di Firenze, sino agli eventi locali come “È la via dell’orto” e il “Festival Natura Viva” dove Sapori di Camaiore ha ricevuto unanimi consensi tra consumatori e addetti ai lavori.

ATTENZIONE ALLERTA METEO ARANCIO Leggi di più
Toggle Bar