“Rivitalizzare Gombitelli come un museo all’aperto” è il titolo del seminario di progettazione architettonica e paesaggistica che si svolgerà dal 16 al 21 settembre, con sopralluogo in paese previsto per martedì 17 settembre.

Il seminario, organizzato dal DIDA - Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze nell’ambito dell’accordo culturale e scientifico con il Department of Architecture and Architectural Engineering di Kagoshima University, Giappone (Professori responsabili Andrea Innocenzo Volpe e Toru Ajisaka) ha ottenuto il patrocinio del Comune di Camaiore e verrà svolto con la collaborazione della Dott.ssa Marzia Bonato dell’Ufficio Musei e del Consigliere comunale Iacopo Menchetti, del Comitato paesano di Gombitelli, di Luca Santini (Uffico Cultura), di Chiara Pellegrini (Ufficio Lavori Pubblici) e di Cristiano Bartelloni (Ufficio Stampa) nell’ambito del progetto “E sem a Gombetea”, progetto per un percorso di sviluppo locale nell’identità di un paese singolare, proposto dall’Amministrazione Comunale che recentemente ha trovato un prezioso sostegno economico dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Martedì 17 settembre dieci studenti di architettura italiani e giapponesi, accompagnati da Professori e Tutors, si cimenteranno in una serie di rilievi e misurazioni degli angoli più pittoreschi del paese scelti per esporre gli antichi strumenti usati dai fabbri locali e accuratamente conservati nel corso degli anni dagli abitanti del paese.

In congruenza col progetto di valorizzazione “E sem a Gombetea”, che prevede di trasformare Gombitelli in una sorta di museo all’aperto che custodisca e preservi per le generazioni future la sua particolare storia di borgo di fabbri provetti e di ferriere poste in continuità con le abitazioni, gli studenti elaboreranno presso il Dipartimento di Architettura una serie di proposte progettuali di allestimento degli antichi strumenti di lavoro nell’auspicabile prospettiva di una Gombitelli riconfigurata come “porta di ingresso principale” di un futuro Ecomuseo dei paesi e del territorio dell’alta Val Freddana sito nel Comune di Camaiore.

Il seminario si inserisce nella serie di iniziative e analoghe ricerche portate avanti nel corso di questi anni fra Italia e Giappone dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze e il Department of Architecture and Architectural Engineering dell’Università di Kagoshima.

Anche nel Paese del Sol Levante si assiste infatti a un progressivo spopolamento e impoverimento economico e culturale degli antichi villaggi che punteggiano le campagne e i territori collinari. Seppur in contesti completamente diversi, medesime sono infatti le problematiche:

  • Come salvaguardare un patrimonio culturale, architettonico, economico e sociale da alle inesorabili dinamiche che drenano linfa vitale dai borghi e dai villaggi delle Province a vantaggio delle metropoli e delle grandi città?
  • Come incentivare un turismo sostenibile che consenta di mantenere vivo e operativo il tessuto sociale che risiede e opera in questi remoti insediamenti?
  • Come preservare l’identità di un luogo senza stravolgerne i caratteri storici, etnografici e paesaggistici?

Temi generali che a Gombitelli, paese singolare per eccellenza, vista la sua storia, il suo paesaggio, il suo status di isola linguistica, le sue potenzialità legate ad un turismo enogastronomico in virtù dell’alta qualità dei suoi salumi- possono trovare un fecondo momento di confronto, scambio didattico e proposta operativa che auspichiamo sia di effettivo ausilio per il progetto di valorizzazione promosso dall’Amministrazione Comunale.

A partire da lunedì 16 settembre i servizi degli uffici Edilizia Privata e Pubblica rispetteranno i seguenti orari di apertura al pubblico:

  • Front office ufficio tecnico: il personale dell’area tecnica riceve il pubblico il lunedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 11.00 (con esclusione delle pratiche già presentate)
  • Ricevimento su appuntamento: il personale  dell’area tecnica riceve il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 su appuntamento esclusivamente per le pratiche in corso assegnate a ciascun istruttore
  • Front office ufficio amministrativo: il personale dell’area amministrativa riceve il pubblico il venerdì mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
  • Accesso agli Atti Amministrativi: l’accesso agli atti amministrativi relativo a pratiche edilizie conservate presso l’archivio dell’ufficio Edilizia Privata viene effettuato dal personale incaricato su appuntamento il venerdì dalle ore 9.00 alle ore  13.00.

Il personale dell’area tecnica e dell’area amministrativa in servizio agli uffici Edilizia Privata e Pubblica potrà essere contattato telefonicamente per informazioni, chiarimenti, accesso agli atti e prenotazione appuntamenti nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore  11.00 alle ore 13.00.

La Giunta Comunale ha deliberato questa mattina, 28 giugno 2019, l’avvio di una sperimentazione estiva per la razionalizzazione della sosta a pagamento a Lido di Camaiore, che avrà ricadute positive su tutto il territorio comunale. Il periodo di prova è fissato tra il 1° luglio e il 30 settembre 2019: al termine ne sarà valutata l’efficacia e l’eventuale prosecuzione, anche in un confronto con gli operatori del territorio, anche in vista di un proseguimento delle operazioni di riforma della sosta a pagamento nel 2020.

La serie di misure sperimentali è stata preliminarmente illustrata e condivisa con i quattro CCN presenti sul territorio, con una delegazione dell'Associazione Albergatori di Lido e con l'Associazione Balneari di Lido.

Il pacchetto di misure prevede:

  • la razionalizzazione della sosta a pagamento sul viale Pistelli, ad oggi "a macchia di leopardo" senza una logica seria; qui gli stalli diverranno tutti a pagamento per l’intera lunghezza del viale;
  • la risistemazione degli stalli di carico e scarico esistenti, con previsione della sanzione della rimozione coatta immediata, per garantire carico e scarico agli alberghi e alle attività commerciali della passeggiata;
  • la conferma di tutti gli stalli di sosta riservata ai disabili, che comunque possono parcheggiare anche negli stalli blu come da Codice della Strada
  • la razionalizzazione della sosta sulle traverse che collegano viale Colombo e viale Pistelli: gli stalli diventeranno blu mentre sul lato mare di ciascuna traversa tre stalli per ciascun lato di sosta diventeranno bianchi per motorini e biciclette;
  • il passaggio a sosta gratuita degli stalli - oggi a pagamento - di piazza Brodolini, viale Kennedy e parte di viale Colombo (nel tratto compreso fra via del secco e via italica) con previsione di stalli a sosta oraria;
  • su tutto il Lido, il passaggio a sosta gratuita dalle 2 del mattino alle 8 del mattino (prima era solo dalle 4 alle 8, e solo per la zona di viale Pistelli);
  • su tutto il territorio comunale, la sosta gratuita passa da 15 a 20 minuti, di cui si può usufruire scendendo dalla macchina e andando alla colonnina di pagamento, schiacciando (senza pagare) il tasto "ticket".

l numero di stalli che da bianchi diventano blu sono 257, mentre quelli che da blu diventano bianchi sono 230. I 27 stalli in più (su un totale di oltre 1720 stalli su tutto il territorio comunale) finanzieranno l'installazione di un sistema videosorveglianza sulla piazza Brodolini, ove sarà possibile la sosta a pagamento per gli autobus turistici ma finalmente con una videosorveglianza contro vandalismi e furti che sono avvenuti molte volte negli ultimi anni.

Tutte le operazioni (segnaletica, cartellonistica, videosorveglianza, informazioni, ecc.) sono ad esclusivo carico e spese del gestore della sosta.
Inoltre, con decreto del Sindaco, saranno conferite funzioni di polizia municipale agli ausiliari ai sensi della Legge Bassanini, per cui - oltre al controllo sugli stalli blu - potranno:

  • elevare sanzioni per sosta senza contrassegno in posto riservato a disabili;
  • elevare sanzioni per sosta fuori dagli spazi, sulle strisce pedonali, davanti a passi carrabili o per sosta oltre l'orario di disco orario;
  • elevare sanzioni per sosta senza titolo sugli stalli di carico scarico, con possibilità di chiamata di carroattrezzi per la rimozione coattiva.

Tutte le altre misure previgenti (abbonamenti residenti; abbonamenti lavoratori; stalli e orari su Camaiore; Contrassegno rosa) restano in vigore ordinariamente. Le tariffe non vengono in alcun modo toccate. Nessuno stallo di sosta a pagamento è previsto su Capezzano Pianore né nelle frazioni.

A partire dal 25 agosto, fino alla fine del mese di ottobre, nel territorio del Comune di Camaiore verranno svolte attività di rilievo in campagna ed esecuzione di prove sismiche da parte di tecnici professionisti per la realizzazione della "Microzonazione Sismica di 2° livello",  secondo una distribuzione planimetrica predisposta dal Servizio Sismico della Regione Toscana.

Il personale tecnico sarà munita di cartellino di riconoscimento sul quale saranno riportati nome e cognome, foto tessera e dati relativi allo studio incaricato di tali attività.

La popolazione è invitata a favorire le attività di rilievo concedendo possibilità di accesso, se necessario, alle resede private delle abitazioni e/o aree recintate e alle proprietà che dovessero risultare utili per la realizzazione delle indagini.

Le indagini potranno essere svolte anche di notte e non implicheranno danno alle zone in cui verranno effettuati i rilievi, al termine dei quali la strumentazione necessaria sarà rimossa non appena terminata l'attività di misurazione sismica, stimabile in circa 2 ore. 

Per informazioni e/o ulteriori dettagli rimane nella disponibilità dei cittadini l’Arch. Manola Bonari del Servizio 13 Urbanistica -telefono 0584 986605, mail: Diese E-Mail-Adresse ist vor Spambots geschützt! Zur Anzeige muss JavaScript eingeschaltet sein!

 

Per permettere l’esecuzione dei lavori di Gaia spa che andranno a risolvere i diffusi problemi alla rete nella zona di Pedona, via Carignoni rimarrà interrotta dal lunedì al venerdì in orario 7:00-17:30 e il sabato in orario 7:00-13:00, da lunedì 1° luglio a mercoledì 14 agosto 2019. I residenti potranno comunque utilizzare la viabilità alternativa di via Borgovecchio-via Fondi.
Sarà inoltre istituito, esclusivamente in orario di cantiere, il divieto di sosta ambo i lati su via Borgovecchio per agevolare il traffico e il servizio di trasporto pubblico urbano.

La data di conclusione lavori è stata definita in via prudenziale e si stima, a meno di contrattempi, una riapertura anticipata.

ATTENZIONE ALLERTA METEO ARANCIO Leggi di più
Toggle Bar