Vista la circolare ISTAT n.2 del 20 maggio 2019 la quale prevede che i Comuni affidano l'incarico di rilevatore prioritariamente a personale dipendente del Comune o, qualora questo non sia disponibile, non possieda i requisiti minimi o non sia sufficiente, a personale esterno, secondo le modalità previste dalla normativa vigente in materia;

Ritenuto pertanto di indire una selezione pubblica, tramite comparazione di curriculum vitae, finalizzata alla costituzione di una graduatoria alla quale attingere per il conferimento di incarichi esterni di lavoro autonomo occasionale nell'ambito delle rilevazioni statistiche che l'Unione dei Comuni deve effettuare in occasione del censimento permanente della Popolazione e delle abitazioni che si svolgerà ogni anno dal 2019 al 2021;
Gli incarichi di rilevatore dovranno essere espletati nel periodo indicato nelle disposizioni impartite dall'ISTAT;
I rilevatori da incaricare sono presuntivamente n. 25 ripartiti fra i comuni di Camaiore, Massarosa, Pietrasanta, Forte dei Marmi, Seravezza e Stazzema;

1. COMPITI DEI RILEVATORI

I rilevatori effettueranno la rilevazione nelle zone del territorio comunale loro assegnate dal Responsabile dell'Ufficio di Censimento, garantendo l'espletamento delle attività censuarie nei modi e tempi previsti dall’ISTAT;
Il Responsabile dell'UCC, su proposta dei Responsabili degli Uffici statistica e demografici, potrà individuare fra i rilevatori disponibili e con le adeguate competenze anche coloro che potranno essere assegnati alle attività di Back Office/Front Office;

2. FUNZIONI DEI RILEVATORI

I rilevatori dovranno:

  1. partecipare a corsi e riunioni di formazione;
  2. gestire quotidianamente il diario delle sezioni di censimento loro assegnate, mediante l'utilizzo dell'applicativo informatico "SGI" predispos to da lSTAT ;
  3. effettuare le operazioni di rilevazione dell'indagine areale relativamente alle sezioni di censimento/indirizzi assegnati;
  4. effettuare le interviste alle unità della rilevazione da Lista non rispondenti tramite altro canale, tenendo conto degli orari di presenza dei componenti nell'alloggio e fornendo loro informazioni su finalità e natura obbligatoria della rilevazione;
  5. segnalare al Responsabile UCC ogni violazione all'obbligo di risposta; svolgere ogni altro compito loro affidato dal Responsabile UCC o eventualmente previsto da ulteriori disposizioni lSTAT.
  6. disponibilità agli spostamenti, con mezzi propri, in qualsiasi zona del territorio comunale assegnato, per raggiungere le unità di rilevazione;
  7. i rilevatori potranno esser e impiegati oltre che sul territorio anche presso la sede comunale qualora ciò sia necessario per la rilevazione.

3. DIVIETI E RESPONSABILITA'

E' fatto divieto ai rilevatori di svolgere, durante l'espletamento delle operazioni censuarie, attività diverse da quelle proprie del Censimento e di raccogliere informazioni non contenute nei questionari di rilevazione.
I rilevatori sono vincolati al segreto statistico ai sensi dell'art. 8 del DLgs 6 settembre 1989, n. 322 e sono soggetti, in quanto incaricati di pubblico sevizio, al divieto di cui all'art. 326 del codice penale.
Il rilevatore le cui inadempienze pregiudichino il buon andamento delle operazioni censuarie potrà essere sollevato dall'incarico.

4. COMPENSI DEI RILEVATORI

Ai rilevatori sarà corrisposto un compenso lordo, commisurato al numero e al tipo di questionari riconosciuti regolari, secondo i parametri impartiti dall'ISTAT.
Tale compenso sarà soggetto alle trattenute dovute in base alle leggi vigenti. L'importo da corrispondere sarà comprensivo di ogni spesa sostenuta dai rilevatori per lo svolgimento dell'attività di rilevazione sul territorio e non ci potranno essere richieste di rimborso di qualsiasi altra natura.

A titolo indicativo per le indagini di lista sono previsti i seguenti compensi:

1) Per l'indagine areale

  • € 1,00 per indirizzo verificato/inserito;
  • € 10,00 per questionario compilato faccia a faccia presso l'abitazione della famiglia con intestatario italiano;
  • € 16,50 per questionario compilato faccia a faccia relativo a famiglia con intestatario straniero;
  • € 1,00 per abitazione non occupata;
  • € 1,00 per individuo verificato.

1) Per l'indagine di lista

  • € 13,00 per questionario compilato faccia a faccia relativo a famiglia con intestatario italiano;
  • € 16,00 per questionario compilato faccia a faccia relativo a famiglia con intestatario straniero;
  • € 7,00 per questionario compilato presso il CCR tramite intervista faccia a faccia con un operatore o un rilevatore;
  • € 8,00 per questionario compilato tramite intervista telefonica

La mancata esecuzione dell'incarico non dà diritto ad alcun compenso. Il non corretto svolgimento del lavoro, il mancato rispetto dei tempi della rilevazione indicati dall'ISTAT e verificati dal responsabile UCC può comportare la cessazione anticipata dell 'incarico. Il pagamento della prestazione, avverrà dopo che l'Unione dei Comuni della Versilia avrà ricevuto dall'lSTAT il compenso per il pagamento dell'indagine;

5. REQUISITI

Per ricoprire la funzione di rilevatore costituiscono requisito minimo:

  • essere in possesso di diploma di scuola media superiore;
  • sapere usare i più diffusi strumenti informatici (PC, Tablet), - possedere adeguate conoscenze informatiche (internet, posta elettronica) ed esperienza in materia di rilevazioni statistiche ed in particolare di effettuazione di interviste;
  • avere un'ottima conoscenza parlata e scritta della lingua italiana;
  • godere dei diritti politici e non aver subito condanne penali;
  • avere la cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’UE, oppure regolare permesso di soggiorno in caso di cittadino straniero;
  • E' titolo preferenziale avere già svolto indagini censuarie.

Fra gli aspiranti alla funzione di Rilevatore verrà formata apposita graduatoria, sulla base dei seguenti criteri:

  1. esperienza pregressa, negli ultimi venti anni, come rilevatore, coordinatore, addetto front office o back office, nelle precedenti indagini censuarie: Censimento della Popolazione/Censimento Agricoltura/Censimento industria e Servizi - punti 5 per rilevazione
  2. indagini previste dal sistema statistico nazionale (SISTAN) o per indagini organizzate esclusivamente dal servizio statistica dei comuni o di altri enti pubblici (esempio indagini multiscopo, forze lavoro, costo della vita ecc.) Punti 1 per ogni indagine:
  3. titolo di studio:
    Laurea triennale - punti 2;
    Laurea vecchio ordinamento punti 3;
    Laurea magistrale nuovo ordinamento punti 3;
    per Laurea specifica in Scienze statistiche + 0,5 in aggiunte al punteggio di cui sopra.

In caso di più lauree verrà valutata quella a cui viene attribuito un punteggio maggiore; A parità di punteggio costituirà titolo preferenziale la minore età e l'ordine di arrivo delle domande.

6. PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda di partecipazione all'avviso dovrà essere redatta esclusivamente utilizzando l'allegato modulo e presentata:

  1. all'Ufficio Protocollo dell'Unione dei Comuni della Versilia, via Delatre 69, 55047, Seravezza entro il termine perentorio del 8 luglio 2019 alle ore 13,00;
    la domanda potrà essere inviata inoltre:
  2. tramite posta elettronica, anche da un normale indirizzo di posta elettronica non certificata, all'indirizzo: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ;
  3. in busta chiusa, con posta raccomandata con avviso di ritorno, che riporti nella parte esterna “CONTIENE DOMANDA PER SELEZIONE RILEVATORE/RILEVATRICE CENSIMENTO POPOLAZIONE 2019”

7. PROCEDURA DI SELEZIONE DELLE DOMANDE

Sulla base delle domande pervenute e dei criteri sopraesposti il Responsabile dell'Ufficio di Censimento Associato procederà a redigere la relativa graduatoria per l'incarico di rilevatore. La suddetta graduatoria sarà pubblicata a far data dal 15.07.2019 all’albo pretorio online dell’Unione dei Comuni della Versilia e sul sito internet dell’Unione e varrà come notifica agli interessati senza ulteriore comunicazione individuale.

8. TRATTAMENTO DATI PERSONALI

Ai sensi dell'art.13, comma 1, del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, i dati personali forniti ai candidati saranno raccolti presso la Unione dei Comuni della Versilia, per le finalità di gestione della formazione della graduatoria e saranno trattati, anche successivamente all'eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per le finalità inerenti alla gestione del rapporto medesimo. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti richiesti per la formazione della graduatoria, pena l'esclusione.

9. INFORMAZIONI FINALI

Questa Pubblica Amministrazione garantisce parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e il trattamento sul lavoro. Responsabile del procedimento: Francesco Rossi

Modulistica online

Altri documenti

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar