Di cosa si tratta

Il Comune di Camaiore nell'ambito della manifestazione È LA VIA DELL’ORTO, organizza il primo concorso di “ORTI CREATIVI“ - Festival degli orti della città di Camaiore.
In un'ottica di valorizzazione estetica e miglioramento della qualità della vita, del territorio e della città, il concorso, intende stimolare ulteriori riflessioni sul tema dell’orto e del giardino, favorendo nuovi approcci verso l’ambiente ed il paesaggio sensibilizzando i cittadini al suo uso e tutela.

È LA VIA DELL’ORTO
Con la 10° edizione È LA VIA DELL’ORTO si è confermato un evento atteso dagli appassionati dell’orto, raggiungendo un elevato numero visitatori.
Vivaisti, produttori di attrezzature e espositori di prodotti ortofrutticoli, arricchiscono questa mostra mercato all’aria aperta, incorniciati da un’ambientazione unica: il centro storico.

Informazioni per partecipare

Dimensioni delle proposte

Gli interventi insistono su un percorso comune, possono avere forma libera purché rispettino le dimensioni della vasca che l’organizzazione mette a disposizione, realizzata in blocchi di tufo di dimensione 4 x 3 mt alta circa 25 cm e riempita con terriccio e/o substrati inerti.

I materiali di realizzazione delle vasche sono forniti solo ed esclusivamente a cura dell'organizzazione, non essendo ammessi materiali provenienti dai partecipanti.

Visibilità degli orti

Ogni orto dovrà essere facilmente visibile anche a persone con disabilità motorie.

Posizione

Gli orti ammessi saranno dislocati lungo via XX Settembre.
La sequenza degli orti sarà definita dagli organizzatori del concorso.

Termini e scadenza

L'iscrizione al concorso è gratuita

La documentazione richiesta dovrà essere inviata esclusivamente per PEC entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 10 Marzo 2019 all’indirizzo di posta elettronica certificata This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., con oggetto “Orti Creativi – proposta progettuale – nome e cognome progettista.

Condizioni di partecipazione

La partecipazione è anonima, riservata a cittadini maggiorenni (salvo studenti iscritti alle scuole superiori), giardinieri architetti, paesaggisti, agronomi ed artisti in forma individuale o in gruppo, previa indicazione di un capogruppo rappresentante.
Ogni partecipante, sia singolarmente che in gruppo, può presentare una sola proposta.
La proposta a tema libero deve essere originale e non può costituire in alcun modo riproposizione di progetti per altri eventi analoghi o di progetti comunque gia presentati.

Accettazione del bando

Con il deposito della domanda di partecipazione i concorrenti accettano espressamente tutti i termini e le condizioni che regolano il presente bando.

Esclusioni

Sono esclusi dalla partecipazione coloro che in forma individuale o in gruppo sono coinvolti in maniera diretta alla stesura del bando o nell'esame preliminare dei progetti, sono altrei esclusi i componenti della commissione giudicatrice, i loro coniugi, i loro parenti e affini di 1° e 2° grado, i loro soci o dipendenti, nonché i diretti superiori e i collaboratori delle persone citate. Sono esclusi, infine, tutti coloro che intrattengono rapporti di parentela (nei termini sopraindicati) o di lavoro con soggetti sponsor della manifestazione.

Modalità della presentazione della domanda

La documentazione richiesta dovrà essere inviata esclusivamente per PEC entro e non oltre le ore 23.59 del giorno 10 Marzo 2019 all’indirizzo di posta elettronica certificata This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., con oggetto “Orti Creativi – proposta progettuale – nome e cognome progettista.

Documentazione richiesta

Il concorso Orti Creativi di norma non prevede l'assegnazione di una tematica, fatto salvo la massima creatività ed i criteri dell'art.6 sui quali si baserà la Giuria per la valutazione degli orti, perciò ogni progettista ha la facoltà di affrontare una tematica a sua discrezione.
Non sono richieste tavole ed elaborati grafici cartacei.
La lingua ufficiale del concorso è l’italiano.
La proposta progettuale, allegata alla PEC di invio, dovrà essere identificata da un motto, essere in formato .zip con denominazione motto.zip e contenere due cartelle così suddivise:

"MOTTO_CARTELLA_A" per la documentazione amministrativa:

  • Profilo dei partecipanti: massimo 500 battute a partecipante, in formato A4 con estensione .doc, da utilizzare per pubblicazioni e/o pannelli, che presenti il/i candidato/i. Il file sarà salvato come segue: mottoprogetto_profilo.doc
  • Dichiarazione di realizzazione progetto: sottoscrizione della dichiarazione del/i partecipante/i di assumersi tutti gli oneri derivanti da fornitura, allestimento, smontaggio, rimozione e trasporto di quanto utilizzato per la realizzazione dell'opera ad esclusione della vasca fornita dall'organizzazione. Nel file dovranno essere specificati eventuali sponsor coinvolti. Il file sarà salvato come segue: motto_dichiarazione.doc
  • Modulo di iscrizione: modulo da compilare con i propri dati anagrafici. Il file sarà salvato come segue: motto_iscrizione.doc “

"MOTTO_CARTELLA_B" per le tavole di concorso:

  • Book di progetto: in formato .pdf e risoluzione 300 dpi, impaginato orizzontalmente con dimensione pari all’A3, di massimo n°6 pagine (copertina esclusa e facoltativa), denominato motto.pdf che dovrà contenere al suo interno:
    • Concept progettuale, planimetria generale con indicazioni dei materiali utilizzati, tavola della vegetazione ed eventuale testo esplicativo.
    • Sezioni significative (minimo 1).
    • Vista tridimensionale prospettica e/o assonometrica.
  • Testo di progetto: per pubblicazioni web e cartacee, max 150 parole in formato .doc, impaginata in A4 verticale e denominata motto_testo.doc
  • Lista vegetale: in formato .doc con elencate le specie/varietà vegetali di progetto, con denominazione scientifica e/o comune. Il file sarà nominato motto_specie.doc

Non dovrà essere riportato altro segno o qualunque altra forma di identificazione ad eccezione del motto scelto, pena l’esclusione dal concorso.
La scelta delle modalità grafiche di rappresentazione delle tavole e della relazione di progetto è assolutamente libera.

Proprietà degli elaborati

Il materiale inviato resterà nelle disponibilità del Comune di Camaiore, che potrà provvedere liberamente alla sua presentazione e/o pubblicazione senza limiti di tempo o luogo garantendo la citazione della fonte di provenienza del singolo progetto.
I partecipanti si impegnano a citare “Orti Creativi, Camaiore” come luogo di prima realizzazione del progetto, qualora questo venga autonomamente pubblicato a mezzo stampa o web.

Promozione dei progetti selezionati

I progetti selezionati, i profili sintetici dei loro autori e di eventuali sponsor, saranno inseriti nel flyer ufficiale di Il Concorso verrà promosso tramite l’ufficio stampa dell'organizzazione che provvederà ad inoltrare i progetti selezionati e, appena disponibili, le fotografie degli allestimenti, alla stampa locale e regionale.
I progetti selezionati saranno inoltre diffusi sui canali social del Comune di Camaiore e sul sito web dello stesso.

Realizzazione dei progetti selezionati

Le proposte progettuali selezionate saranno realizzate a spese e cura dei progettisti in occasione di E’ LA VIA DELL’ORTO.
L’allestimento delle proposte dovrà avvenire tra le ore 18.00 dell'11 aprile e le ore 23.59 del 12 aprile 2019.
Allo stesso modo lo smontaggio e la rimozione dei materiali, sono a carico dei partecipanti, fatto salvo la vasca e i materiali forniti dall'organizzazione.
Lo smontaggio dovrà comunque avvenire tassativamente entro le ore 10 del giorno 15 aprile 2019.
Sono ammesse e promosse tutte le sinergie, collaborazioni e sponsorizzazioni utili alla realizzazione del progetto.

Materiali

I progettisti possono scegliere, in piena libertà creativa i materiali che ritengono più idoneiidonei; i partecipanti devono garantire di poter realizzare l’opera nei tempi stabiliti e conformemente al progetto presentato.

Non è consentito:

  • piantare oggetti sul manto stradale ne forarlo in alcun modo
  • usare colle, chiodi, spille, silicone, pitture ne alterare in alcun modo la pavimentazione stradale ed i muri
  • modificare o manomettere gli impianti elettrici forniti

Sono ammessi tutti i materiali, fatte salve le vigenti norme di sicurezza ambientali e igienico sanitarie.

I danni eventualmente causati al Comune e/o a terzi dal mancato rispetto di queste norme, verranno addebitati ai responsabili.

Elettricità e acqua

Durante i giorni di montaggio e della manifestazione sono forniti un attacco di corrente elettrica con potenza 200 W e due cisterne di acqua posizionate in prossimità degli allestimenti.

Criteri di valutazione, giuria e premi

Criteri di valutazione

Saranno ammesse al concorso 10 proposte progettuali.
La selezione dei progetti ammessi alla realizzazione avverrà sulla base dei seguenti criteri:

  • Scelta delle specie vegetali, pertinenza, coerenza, armonia della composizione
  • Scelta delle specie vegetali, pertinenza, coerenza, armonia della composizione

Si ricorda che è fatto divieto di prevedere l’esposizione e l'utilizzo di materiale vegetale che violi la normativa sanitaria vigente.

Sopralluogo

È previsto un sopralluogo per i progettisti ammessi alla fase realizzativa, di cui sarà data comunicazione ai partecipanti via PEC.

Giuria

I componenti della Giuria saranno nominati con delibera di Giunta Comunale dopo la chiusura dei termini di partecipazione e potrà essere composta da esperti del settore florovivaistico, giornalisti di settore, architetti e/o artisti.

La Giuria si occuperà della valutazione e ammissione delle proposte progettuali e della valutazione delle realizzazioni degli orti durante i giorni della manifestazione.
Con proprio insidacabile giudizio, la giuria eleggerà l'orto vincitore e il suo autore.
Nel primo giorno di manifestazione, la Giuria valuterà gli orti creativi secondo i seguenti criteri:

  • Corrispondenza della realizzazione tra progetto presentato e realizzazione, tra le specie vegetali di progetto e quelle mostrate
  • Qualità della realizzazione, attrattività della realizzazione e qualità delle piante
  • Armonia di realizzazione, scelta delle piante ed equilibrio dell’installazione
  • Concept, originalità, innovazione e ispirazione della proposta espresse nella realizzazione

Premi e menzioni

Il 1° premio consiste in una somma di € 1000,00 (mille/00) e sarà assegnato all’autore dell'orto che ha maggiormente soddisfatto i requisiti esposti nel presente bando e i criteri di valutazione della giuria di cui al punto precedente. In caso di ex aequo il primo premio sarà equamente diviso in parti uguali tra i due progetti vincitori.
La giuria può assegnare una menzione speciale all'orto meritevole di una segnalazione, inoltre il progettista oppure il team dell’orto vincitore e dell’eventuale orto menzionato saranno invitati a partecipare al successivo appuntamento di Orti Creativi con una nuova proposta che accederà direttamente alla fase realizzativa.

Cerimonia di premiazione

Il giorno 14 aprile 2019 sarà organizzata una cerimonia di premiazione in cui sarà ufficialmente presentato il progetto vincitore del concorso “Orti Creativi”.

Modulistica online

Per informazioni

Orti Creativi

Coordinatore: Comune di Camaiore - Ufficio Turismo Sport
tel: 0584 986204 - 986312 - 986260 | email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.]

Ufficio Stampa

Comune di Camaiore - Ufficio Stampa
tel: 05840986222 | email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.