Comunicazione Inizio Lavori – CIL - deve essere presentata quando si vogliano realizzare gli interventi edilizi elencati dall’articolo 136 della Legge Regionale 65/2014 “Norme per il governo del territorio”. Sono quegli interventi che possono essere eseguiti senza titolo abilitativo. È sufficiente una comunicazione dell’inizio dei lavori da parte dell’interessato all’ufficio edilizia privata

I lavori possono essere eseguiti dal momento della presentazione al protocollo.

Per la comunicazione deve essere utilizzata l’apposita modulistica da presentata in unica copia e può essere in formato cartaceo o trasmessa tramite pec all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

I lavori possono essere eseguiti dal momento della presentazione al protocollo.

COSTI - Non sono dovuti versamenti a titolo di diritti di segreteria o rimborso spese.

Occorre sempre e comunque richiedere l’autorizzazione paesaggistica per tutte le opere da realizzarsi in area sottoposta a vincolo paesaggistico (D.Lgs. 42/2004).

Avvertenze

La mancata comunicazione dell’inizio dei lavori dell’inizio dei lavori comportano la sanzione pecuniaria pari a 1000,00 Euro, come disposto dall'art. 136 c. 6 della L.R n. 65/2014.  La sanzione è ridotta di 2/3 se la comunicazione è effettuata spontaneamente quando l’intervento è in corso di esecuzione.

L’ufficio mensilmente effettua controlli a campione sulle comunicazioni presentate pubblicandone il sorteggio.

Normativa di riferimento

D.P.R. 380/2001

D.LGS 42/2004

L.R. 65/2014

Modulistica

I moduli Modulo CIL e soggetti coinvolti possono essere scaricato da questa pagina del sito della Regione Toscana

Tourist information office Opening times
Toggle Bar