DI CHE COSA SI TRATTA

Quando il concessionario intende sostituire altri nel godimento della concessione deve chiedere l'autorizzazione dell'autorità concedente.

In caso di vendita o di esecuzione forzata, l'acquirente o l'aggiudicatario di opere o impianti costruiti dal concessionario su beni demaniali non può subentrare nella concessione senza l'autorizzazione dell'autorità concedente.

In caso di morte del concessionario gli eredi subentrano nel godimento della concessione, ma devono chiederne la conferma entro sei mesi, sotto pena di decadenza. Se, per ragioni attinenti all'idoneità tecnica od economica degli eredi, l'amministrazione non ritiene opportuno confermare la concessione, si applicano le norme relative alla revoca.

L’istanza deve essere presentata mediante presentazione Modello D4 e relativi allegati da scaricare direttamente dal sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti da compilare con sistema DORI.

 

TERMINI E SCADENZA

L’ufficio demanio autorizza entro 30 giorni dalla presentazione dell’istanza il subingresso richiedendo contestualmente la documentazione integrativa.

 

COSTO DEL SERVIZIO

Versamento diritti di istruttoria come deliberato dall’Ente;

Marca da bollo euro 16,00 sull’istanza

 

A COSA DEVO FARE ATTENZIONE

Corretta compilazione del modello D4.

Modulistica:

Tourist information office Opening times
Toggle Bar