Domenica 30 giugno 2019, il Comitato Paesano di Valpromaro, con il patrocinio del Comune di Camaiore e di Massarosa, commemora il 75° anniversario dell’Eccidio di Valpromaro. Il programma prevede la Santa Messa in suffragio dei caduti alle ore 9:30 presso la Chiesa di Valpromaro. Alle 10:20 partirà il corteo di commemorazione da Valpromaro fino al monumento posto lungo la strada che porta alla frazione di Migliano.

Il Comitato paesano di Valpromaro invita a partecipare tutte le formazioni sociali che riconoscono nella memoria un fondamento della propria attività.

L’episodio fu il primo della tragica estate del 1944 in Versilia: furono barbaramente uccisi 12 uomini dopo un giorno di prigionia fra le campagne della Valfreddana e della Contesora. Da quel giorno e fino a settembre, tutti gli abitanti e i tanti sfollati che si erano stabiliti nella zona, soprattutto dalla costa, abbandonarono il paese per rifugiarsi nei boschi.

I nomi dei caduti: Angelo Cortopassi (Valpromaro) Lamberto Dati (Valpromaro) Nello Rubinelli (Valpromaro) Edilio Titta (Gombitelli) Ranieri Biagi (Gombitelli) Alberto Arrigoni (Camaiore) Otello Farnocchia (Camaiore) Guido Posi (Massarosa) Fulgido Primon (Viareggio) Velio Bini (Torre del Lago Puccini) Lelio Gori (Torre del Lago Puccini) Egisto Bramanti (Valdicastello Carducci).