La Giunta Comunale ha deliberato questa mattina, 28 giugno 2019, l’avvio di una sperimentazione estiva per la razionalizzazione della sosta a pagamento a Lido di Camaiore, che avrà ricadute positive su tutto il territorio comunale. Il periodo di prova è fissato tra il 1° luglio e il 30 settembre 2019: al termine ne sarà valutata l’efficacia e l’eventuale prosecuzione, anche in un confronto con gli operatori del territorio, anche in vista di un proseguimento delle operazioni di riforma della sosta a pagamento nel 2020.

La serie di misure sperimentali è stata preliminarmente illustrata e condivisa con i quattro CCN presenti sul territorio, con una delegazione dell'Associazione Albergatori di Lido e con l'Associazione Balneari di Lido.

Il pacchetto di misure prevede:

  • la razionalizzazione della sosta a pagamento sul viale Pistelli, ad oggi "a macchia di leopardo" senza una logica seria; qui gli stalli diverranno tutti a pagamento per l’intera lunghezza del viale;
  • la risistemazione degli stalli di carico e scarico esistenti, con previsione della sanzione della rimozione coatta immediata, per garantire carico e scarico agli alberghi e alle attività commerciali della passeggiata;
  • la conferma di tutti gli stalli di sosta riservata ai disabili, che comunque possono parcheggiare anche negli stalli blu come da Codice della Strada
  • la razionalizzazione della sosta sulle traverse che collegano viale Colombo e viale Pistelli: gli stalli diventeranno blu mentre sul lato mare di ciascuna traversa tre stalli per ciascun lato di sosta diventeranno bianchi per motorini e biciclette;
  • il passaggio a sosta gratuita degli stalli - oggi a pagamento - di piazza Brodolini, viale Kennedy e parte di viale Colombo (nel tratto compreso fra via del secco e via italica) con previsione di stalli a sosta oraria;
  • su tutto il Lido, il passaggio a sosta gratuita dalle 2 del mattino alle 8 del mattino (prima era solo dalle 4 alle 8, e solo per la zona di viale Pistelli);
  • su tutto il territorio comunale, la sosta gratuita passa da 15 a 20 minuti, di cui si può usufruire scendendo dalla macchina e andando alla colonnina di pagamento, schiacciando (senza pagare) il tasto "ticket".

l numero di stalli che da bianchi diventano blu sono 257, mentre quelli che da blu diventano bianchi sono 230. I 27 stalli in più (su un totale di oltre 1720 stalli su tutto il territorio comunale) finanzieranno l'installazione di un sistema videosorveglianza sulla piazza Brodolini, ove sarà possibile la sosta a pagamento per gli autobus turistici ma finalmente con una videosorveglianza contro vandalismi e furti che sono avvenuti molte volte negli ultimi anni.

Tutte le operazioni (segnaletica, cartellonistica, videosorveglianza, informazioni, ecc.) sono ad esclusivo carico e spese del gestore della sosta.
Inoltre, con decreto del Sindaco, saranno conferite funzioni di polizia municipale agli ausiliari ai sensi della Legge Bassanini, per cui - oltre al controllo sugli stalli blu - potranno:

  • elevare sanzioni per sosta senza contrassegno in posto riservato a disabili;
  • elevare sanzioni per sosta fuori dagli spazi, sulle strisce pedonali, davanti a passi carrabili o per sosta oltre l'orario di disco orario;
  • elevare sanzioni per sosta senza titolo sugli stalli di carico scarico, con possibilità di chiamata di carroattrezzi per la rimozione coattiva.

Tutte le altre misure previgenti (abbonamenti residenti; abbonamenti lavoratori; stalli e orari su Camaiore; Contrassegno rosa) restano in vigore ordinariamente. Le tariffe non vengono in alcun modo toccate. Nessuno stallo di sosta a pagamento è previsto su Capezzano Pianore né nelle frazioni.