Necessità di un intervento più profondo per i lavori di messa in sicurezza della Scuola Pistelli di Camaiore: gli alunni inizieranno regolarmente l’anno scolastico in presenza il prossimo 14 settembre, ma utilizzando spazi diversi fino alle festività natalizie: l’Oratorio “Il Colosseo” e alcuni moduli esterni che saranno posizionati nelle vicinanze del plesso.

La Scuola Secondaria di Primo grado Ermenegildo Pistelli è oggetto ormai da diverse settimane di un’estesa opera di messa in sicurezza della struttura così da poter ottenere la certificazione statica e risolvere i problemi che negli anni si erano evidenziati. La Scuola era stata realizzata, così come previsto all’epoca, senza un progetto, ma solo con una relazione tecnica. Pertanto solo l’effettivo progredire delle lavorazioni ha fornito certezze sulla tipologia e la durata del cantiere. Nei giorni scorsi si è evidenziata la necessità di un intervento più importante per risolvere in modo definitivo e duraturo i potenziali problemi di sicurezza.

Immediatamente è stato attivato un tavolo di lavoro tra Amministrazione Comunale e Dirigenza scolastica per valutare le possibili soluzioni. L’obiettivo è stato sin da subito quello di accantonare l’ipotesi della didattica a distanza, anche forti del pronunciamento del Collegio docenti, e permettere agli alunni di tornare in classe dopo il lungo stop causato dall’epidemia da Covid-19.

Sono subito partiti sopralluoghi su strutture del territorio che potessero garantire sicurezza degli ambienti, controllo degli alunni, rispetto delle nuove normative antiCovid e, soprattutto, vicinanza al centro storico e all’attuale plesso per evitare difficoltà alle famiglie.

La soluzione individuata prevede la collocazione di nove classi all’interno dell’Oratorio “Il Colosseo”, struttura di proprietà della Parrocchia di Santa Maria Assunta in Camaiore che già in passato ospitava le scuole medie, e di sei classi in moduli collocati nella resede della Scuola Pistelli. L’avvio dell’anno seguirà le modalità organizzative utilizzate lo scorso anno.

Sono in corso tutte le procedure amministrative per produrre gli atti necessari e, a breve, sarà stipulata l’apposita convenzione con la Parrocchia di Santa Maria Assunta per la concessione della struttura.

Domani, sabato 5 settembre, si terrà un sopralluogo presso l’Oratorio “Il Colosseo” da parte del Dirigente Cipolletta per verificare e confermare la sussistenza di tutti i requisiti di sicurezza necessari per accogliere gli studenti. A seguire è in programma un altro sopralluogo con la ditta fornitrice dei moduli per stabilire nel dettaglio tempistiche ed eventuali necessità. Si tratta di moduli standard che vengono utilizzati in situazioni di necessità e che sono espressamente pensati per ospitare alunni. Per queste sei classi è possibile che si possa ingenerare un leggero ritardo rispetto all’apertura dell’anno scolastico fissata per lunedì 14 settembre.

Nel frattempo i lavori alla struttura procedono speditamente, sotto la supervisione del Professor Ingegner Pietro Croce e l’utilizzo di strumenti all’avanguardia, e si stima la riconsegna definitiva della scuola entro le festività natalizie.

“Non dobbiamo pensare a questa situazione come un sacrificio, ma bensì come un investimento sulla sicurezza dei nostri figli. Stiamo lavorando ogni minuto a disposizione per garantire una soluzione adeguata sotto tutti i profili, pensando agli alunni, al personale docente e  a quello amministrativo. I tempi sono indubbiamente stretti, ma siamo sicuri di poter affrontare tutte le difficoltà in modo ottimale. Vogliamo ringraziare la Parrocchia e il priore Monsignor Don Silvio Righi per la disponibilità e la vicinanza che ha dimostrato nei confronti della comunità cittadina e tutti i partecipanti al tavolo di lavoro - dal mondo ella scuola, all’Ufficio tecnico comunale - per l’atmosfera di stretta collaborazione”, il commento del Sindaco Alessandro Del Dotto e del Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Camaiore I Dottor Germano Cipolletta.

L’investimento per i lavori è di circa trecentomila euro di cui, quasi la metà, arrivati grazie a un cofinanziamento regionale. A questi si aggiungeranno i costi per l’affitto dei moduli che saranno circostanziati nei prossimi giorni.

Nel corso di questi mesi l’Amministrazione Comunale ha investito oltre ottocentomila euro sull’edilizia scolastica per poter riconsegnare ad alunni, insegnanti e personale scolastico, plessi più sicuri e ambienti migliori. Due gli interventi più rilevanti:

  • Tabarrani: manutenzione del solaio e il rifacimento della pavimentazione del primo piano. Questo intervento consta di un investimento di circa 120.000 euro e ha consentito di alleggerire il carico del pavimento sul solaio con evidenti benefici architettonici e antisismici per tutta la struttura;
  • Pistelli: il sopracitato cantiere statico e - notizia di alcuni giorni fa - l’eliminazione dell’amianto dal tetto della palestra. Il costo totale è di circa 270.000,00 euro di cui 180.000,00 a carico del Comune di Camaiore e il restante grazie a un finanziamento regionale. I lavori si svolgeranno nel 2021.
ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar