A partire da lunedì 16 settembre i servizi degli uffici Edilizia Privata e Pubblica rispetteranno i seguenti orari di apertura al pubblico:

  • Front office ufficio tecnico: il personale dell’area tecnica riceve il pubblico il lunedì mattina dalle ore 9.00 alle ore 11.00 (con esclusione delle pratiche già presentate)
  • Ricevimento su appuntamento: il personale  dell’area tecnica riceve il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 su appuntamento esclusivamente per le pratiche in corso assegnate a ciascun istruttore
  • Front office ufficio amministrativo: il personale dell’area amministrativa riceve il pubblico il venerdì mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
  • Accesso agli Atti Amministrativi: l’accesso agli atti amministrativi relativo a pratiche edilizie conservate presso l’archivio dell’ufficio Edilizia Privata viene effettuato dal personale incaricato su appuntamento il venerdì dalle ore 9.00 alle ore  13.00.

Il personale dell’area tecnica e dell’area amministrativa in servizio agli uffici Edilizia Privata e Pubblica potrà essere contattato telefonicamente per informazioni, chiarimenti, accesso agli atti e prenotazione appuntamenti nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore  11.00 alle ore 13.00.

Si è tenuto nei giorni scorsi un incontro tra l’Amministrazione Comunale e gli organizzatori delle sagre nel territorio di Camaiore per vagliare le nuove prospettive di queste manifestazioni. Il Sindaco Del Dotto e l’Assessore all’Ambiente Pescaglini hanno illustrato le linee guida dell’Amministrazione e gli obblighi di attuazione del dettato regionale che norma questo tipo di evento la cui durata non potrà superare i dieci giorni consecutivi. Dopo la moratoria del 2018, le sagre camaioresi diverranno “plastic free”: sarà infatti vietato l’uso di plastica monouso. 

Annunciate in sede di riunione le novità che entreranno in vigore dal 2020 portando a conclusione il processo di attuazione della nuova legge regionale e fugando ogni questione di concorrenza sleale al settore della ristorazione. I menu dal prossimo anno saranno concordati con il Comune di Camaiore e con il progetto “Agenda per la qualità del cibo - Sapori di Camaiore” e potranno contenere solo piatti tipici a cui dovrà corrispondere l’intitolazione della sagra, non essendo più ammesse intitolazioni generiche. Sarà convocato un tavolo di lavoro collettivo per gestire questo passaggio con l’obiettivo di valorizzare le tipicità locali e specializzare l’offerta al pubblico.

“Le sagre sono fonte di attivismo e di risorse per il settore del volontariato: per questo interveniamo per valorizzarle in modo serio ma anche severo, perché fra tutti non vi siano disparità e perché si risolvano le conflittualità con gli altri operatori e imprenditori del settore gastronomico locale”, le parole del Sindaco Del Dotto.

“Voglio ringraziare le associazioni per la sensibilità dimostrata sulle tematiche ambientali. Nelle prossime settimane sarà definito nel dettaglio il piano per la raccolta differenziata nella chiave di una piena attuazione della strategia “rifiuti zero””, il commento dell’Assessore all’Ambiente Pescaglini.

Calendario

  • “Sagra del Tagliarino” all’Oratorio di Vado dal 18 al 21 luglio 2019 per l’organizzazione della Parrocchia dei SS Ansano e Ferreri 
  • “Sagra del Matuffo” all’Oratorio di Vado dal 25 al 28 luglio 2019 per l’organizzazione del Rione Vado
  • “Il gusto fa festa nel parco - il cacciucco” presso il Parco della Fratellanza di Lido di Camaiore dal 19 al 25 luglio 2019 per l’organizzazione della Misericordia di Lido di Camaiore 
  • “Il gusto fa festa nel parco - il coltellacci” presso il Parco della Fratellanza di Lido di Camaiore dal 26 luglio al 1° agosto 2019 per l’organizzazione dell’ASD CSI Lido
  • “Il gusto fa festa nel parco - la frittura di pesce” presso il Parco della Fratellanza di Lido di Camaiore dal 2 al 4 agosto 2019 per l’organizzazione dell’Associazione Fondo Vivere
  • “I tordelli del Colosseo” presso il Circolo Anspi Il Colosseo di Camaiore dal 2 al 4 agosto 2019 e dal 9 all’11 agosto 2019 per l’organizzazione della Parrocchia di Santa Maria Assunta
  • “Sagra del pesce” presso la Croce Verde di Lido di Camaiore dal 1° al 10 agosto 2019 per l’organizzazione della Croce Verde di Lido di Camaiore
  • “Festa d’estate” presso la Croce Verde di Lido di Camaiore dall’11 al 20 agosto 2019 per l’organizzazione dell’AVIS
  • “Sagra del cappelletto” presso il Chiostro della Chiesa di San Lazzaro ai Frati dal 18 al 25 agosto 2019 per l’organizzazione della Parrocchia dell’Immacolata Concezione e di San Lazzaro ai Frati
  • “Sagra del Matuffo” presso il Circolo Anspi Il Colosseo di Camaiore dal 1° al 3 novembre 2019 per l’organizzazione del Rione La Badia

Da confermare ulteriori tre sagre per l’organizzazione del Gs Il Leccio Montemagno, dell’ASD Fortis Camaiore e della Misericordia di Capezzano Pianore che dovranno comunicare tipologia, location e date.

Il prossimo 21 maggio il progetto "Agenda per la Qualità del Cibo: Sapori di Camaiore” beneficerà di una vetrina d’eccezione come quella dell’Accademia dei Georgofili di Firenze, all’interno dell’evento “I territori della Toscana e i loro prodotti - Versilia” organizzato dall’Anci Toscana e dall’accademia stessa. A rappresentare il territorio di Camaiore e le sue peculiarità vi saranno il Vicesindaco Marcello Pierucci, Laura Pommella di Comunità Interattive, partner del progetto, che illustrerà il percorso “Agenda del Cibo”, Alvaro Pardini, in rappresentanza del Tavolo di lavoro di indirizzo permanente sull’agricoltura del Comune di Camaiore, che parlerà delle conversioni produttive, e Carla Careddu e Valeriano Salvini della Cooperativa Sociale Millefiori che racconteranno la loro esperienza dell’agricoltura come terapia a favore dei soggetti svantaggiati. 

Una bella occasione di confronto e crescita per il progetto "Agenda per la Qualità del Cibo: Sapori di Camaiore” che è stato promosso dai Comuni di Camaiore e Massarosa, ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione Progetto Comune, Comunità Interattive - Officina per la partecipazione (che ha progettato, coordinato e facilitato il percorso con la consulenza scientifica del Dipartimento di Scienze Veterinarie), l’Università di Pisa e il Tavolo di lavoro permanente del Comune di Camaiore sull’agricoltura e il territorio con il sostegno dell’Autorità regionale per la Garanzia e la Promozione per la Partecipazione. Il percorso, nato nel 2018, ha visto segnare negli scorsi mesi alcuni importanti obiettivi. In primis una vera e concreta collaborazione tra i vari attori della filiera locale, produttori, commissionari del Mercato ortofrutticolo di Lido di Camaiore, altre realtà imprenditoriali del territorio, l'associazione ABC e i consumatori. Inoltre a febbraio, nel corso della giornata di chiusura del percorso, vi è stata la firma di una dichiarazione di Intenti tra Amministrazione Comunale e Tavolo di lavoro di indirizzo permanente sull’Agricoltura sulla disponibilità dei produttori a dedicare maggiore attenzione a tecniche di produzioni sostenibili. Diverse anche le occasioni di promozione per il progetto: dall’ “IdentiTASTE - i territori e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari” di Firenze, sino agli eventi locali come “È la via dell’orto” e il “Festival Natura Viva” dove Sapori di Camaiore ha ricevuto unanimi consensi tra consumatori e addetti ai lavori.

Unanimi consensi per il progetto “Agenda per la qualità del cibo: Sapori di Camaiore” all’evento “I territori della Toscana e i loro prodotti - Versilia” in programma all’Accademia dei Georgofili di Firenze a cura dell’Anci Toscana e dalla stessa storica istituzione fiorentina.

Il Vicesindaco Marcello Pierucci ha guidato una delegazione dei produttori camaioresi all’interno della più antica accademia di agricoltura del mondo che ha aperto la sua storica sede ai prodotti della nostra terra. Presenti anche lo storico Luca Santini, che ha raccontato storia e territori della Versilia in rappresentanza delle amministrazioni comunali presenti, Laura Pommella di Comunità Interattive, partner del progetto, che ha illustrato il percorso “Agenda del Cibo”, Alvaro Pardini, in rappresentanza del Tavolo di lavoro di indirizzo permanente sull’agricoltura del Comune di Camaiore, intervenuto sul tema delle conversioni produttive, e   della Cooperativa Sociale Millefiori che hanno raccontato la loro esperienza dell’agricoltura come terapia a favore dei soggetti svantaggiati.

“È un grande onore per Camaiore e i suoi produttori essere accolti in un luogo così prestigioso e ricco di storia, purtroppo anche legata a pagine tragiche della nostra Italia – ha commentato il Vicesindaco Pierucci - Voglio ringraziare l’Accademia e Anci Toscana per un invito che dà ulteriore valore al progetto Sapori di Camaiore, così fortemente promosso dall’Amministrazione e da tutti i soggetti che ne fanno parte, a cominciare dal Tavolo dell’Agricoltura”

 

02
03
01
00

Venerdì 5 aprile 2019, giorno di ricevimento al pubblico, l'Ufficio Demanio Marittimo resterà chiuso a causa della presenza del personale dell'ufficio a un corso di aggiornamento.
Gli I ricevimenti riprenderanno regolarmente martedì 9 aprile con i consueti orari e modalità.

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar