Disponibili sito web e apps per rinnovo abbonamenti e parcheggio

Al debutto i servizi web per la gestione della sosta a pagamento sul territorio del Comune di Camaiore. La Cooperativa Città di Lucca, soggetto gestore dei parcheggi, ha creato una suite di applicativi che permetteranno di gestire, tramite smartphone o computer, tutti i passaggi: dal pagamento del parcheggio, al rinnovo degli abbonamenti, fino alla gestione dei tagliandi dedicati ad alberghi e stabilimenti balneari.

Collegandosi al sito www.parkamaiore.it sarà possibile consultare informazioni relative ai vari profili tariffari e registrare un profilo personale per rinnovare alcune tipologie di abbonamento. Il portale ospiterà inoltre una sezione dedicata a strutture alberghiere e stabilimenti balneari per la gestione degli abbonamenti speciali per queste categorie.

Parallelamente è stata sviluppata PocketParking, app mobile dedicata al pagamento della sosta, al rinnovo di alcune tipologie di abbonamento e predisposta per coadiuvare gli ausiliari al controllo. La app è già disponibile su Google Play Store e lo sarà, entro pochi giorni, anche su App Store.

Sono invece già tutte attive le quattro applicazioni di soggetti terzi che permettono di corrispondere il pagamento della sosta sugli stalli blu del territorio, comodamente dal proprio smartphone. My Cicero, Pay by Phone, Drop Ticket, Easy Park sono già disponibili su Google Play Store e App Store. All’interno delle varie app sono presenti le informazioni necessarie per corrispondere il costo del parcheggio.

L’ultima novità è legata alla nuova area per i bus turistici realizzata in piazza Marta Abba a Lido di Camaiore che è stata messa a punto nelle ultime settimane con interventi sul fondo stradale e sulla cartellonistica. La Cooperativa Città di Lucca ha realizzato a proprie spese, su richiesta dell’Amministrazione Comunale, un sistema di videosorveglianza per scongiurare vandalismi e furti che si erano verificati in passato nella precedente zona attrezzata di piazza Brodolini. In questi giorni si sta lavorando per permettere al segnale video di raggiungere i centri di controllo e archiviazione così da poter attivare il servizio in tempi brevi.

I Sindaci di Camaiore, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Seravezza e Stazzema hanno sottoscritto una lettera indirizzata al presidente di Gaia S.p.A. Vincenzo Colle in cui si sottolinea la necessità urgente di convocare un’assemblea soci entro e non oltre il prossimo 25 maggio 2020. La riunione servirà come momento di informazione a favore dei Comuni soci per conoscere la situazione del gestore del servizio idrico integrato dopo i mesi di lockdown. L’obiettivo è di creare uno spazio di aggiornamento e interlocuzione riguardo le misure che Gaia ha messo in campo per l’emergenza con particolare attenzione alla possibilità di intervenire sui tempi di fatturazione dei consumi a carico di famiglie e aziende così da poter rendere più sostenibile questo momento di crisi, spalmando i costi su un periodo di tempo più lungo.

Il Sindaco Del Dotto ha scritto a Gaia S.p.A. per proporre al vaglio del Presidente Colle alcune misure di aiuto agli utenti e alle aziende del territorio da parte del gestore del servizio idrico integrato. In prima istanza un’ulteriore proroga delle scadenze dei termini di pagamento per le bollette. Un rinvio che serva per promuovere all’interno dell’azienda e dell’assemblea dei soci pubblici, una riflessione più accurata su un pacchetto di proposte a contrasto all’emergenza economica su cui cruciali potrebbero essere interventi da parte della fiscalità generale a sollievo di piani finanziari e sistemi tariffari.

Urgente però, anche alla luce del recente prestito assunto da Gaia (e delle eventuali possibilità di rinegoziazione), è la creazione di un piano straordinario di almeno un anno per famiglie ed aziende, a cui dovranno proseguire parallelamente gli investimenti per la tutela del mare e dell’ambiente. Per le famiglie si dovrebbe intervenire con la formazione di un adeguato fondo per i nuclei in difficoltà con criteri proporzionati e un sistema di controllo; per le aziende si procederebbe con l’individuazione di alcune categorie economiche che necessitano di una più specifica attenzione. Il Sindaco Del Dotto, in particolare, ha evidenziato quelle aziende che, a causa della limitazione agli spostamenti locali e internazionali, pagheranno un costo altissimo nei loro bilanci: ristorazione, pubblici esercizi, barbieri e parrucchieri, stabilimenti balneari e alberghi. Per queste è necessario operare una rimodulazione dei costi nel tempo (spalmandoli alle annualità successive al 2022) che consentano alle imprese un respiro più lungo. Il rischio di un intervento non immediato è di perdere una larga parte del tessuto economico versiliese con pesantissime ricadute a livello occupazionale.

In quest’ottica il Sindaco ha chiesto di far fronte comune, facendo pressione al Parlamento e al Governo perché possano incidere su meccanismi, quali il sistema di tariffe/investimenti, che hanno nel tempo creato indubbi effetti negativi. Problemi strutturali che non sono più sopportabili e che necessitano una riflessione non più rimandabile.

Per garantire il rispetto delle restrizioni agli spostamenti varante dal Governo per contenere l'epidemia di Coronavirus in Italia, il ricevimento del venerdì mattina del Sindaco Del Dotto si svolgerà esclusivamente in modalità telefonica fino al 30.6.2020.

Come prendere l'appuntamento?
Telefonare al numero 0584 986267 al venerdì mattina, a partire dalle ore 8.15 per richiedere l'appuntamento telefonico. Vi sarà assegnato un orario di massima in cui riceverete la telefonata dalla Segreteria del Sindaco.
Se non riesco a rispondere?
Verranno fatti due tentativi di contattare la persona interessata, dopodiché si perderà la prenotazione.

L'art. 104 del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020, nella legge di conversione (L. 24 aprile 2020 , n. 27)   ha subito una modifica dei termini. I documenti di identità che sono stati proprogati sono quelli scaduti a partire dal 31 gennaio 2020. Il termine di proroga della validità al 31 agosto è stato invece confermato.

L’art. 104 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, c.d. “Cura Italia”, al fine di evitare l’aggregazione di persone negli spazi degli uffici aperti al pubblico che non consentono di rispettare agevolmente un’adeguata distanza interpersonale, con l’obiettivo primario di ridurre l’esposizione al rischio di contagio da COVID-19, ha previsto la proroga al 31 agosto 2020 della validità dei documenti di riconoscimento e di identità di cui all’art. 1, co. 1, lett. c), d) ed e) del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, rilasciati da amministrazioni pubbliche, scaduti o in scadenza successivamente al 17 marzo 2020. Si riporta il testo integrale dell’articolo.

I cittadini in possesso di documenti di riconoscimento o di identità anche già scaduti alla data del 17 marzo 2020 o in scadenza successivamente a tale data sono pertanto invitati a recarsi presso i competenti Uffici comunali SOLO SUCCESSIVAMENTE al 31 AGOSTO 2020 2020 per procedere al rinnovo.

Soltanto coloro che avendo smarrito o deteriorato la carta di identità o avendone subito il furto si trovino ad essere del tutto sprovvisti di un documento di identità devono contattare l’ufficio anagrafe per fissare un appuntamento ai numeri 0584986402 – 0584986632 – 0584986633 al fine di ottenerne il rilascio.

Si informa che la validità ai fini dell’espatrio resta invece limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Tourist information office Opening times
Toggle Bar