La Giunta Comunale ha deliberato questa mattina, 28 giugno 2019, l’avvio di una sperimentazione estiva per la razionalizzazione della sosta a pagamento a Lido di Camaiore, che avrà ricadute positive su tutto il territorio comunale. Il periodo di prova è fissato tra il 1° luglio e il 30 settembre 2019: al termine ne sarà valutata l’efficacia e l’eventuale prosecuzione, anche in un confronto con gli operatori del territorio, anche in vista di un proseguimento delle operazioni di riforma della sosta a pagamento nel 2020.

La serie di misure sperimentali è stata preliminarmente illustrata e condivisa con i quattro CCN presenti sul territorio, con una delegazione dell'Associazione Albergatori di Lido e con l'Associazione Balneari di Lido.

Il pacchetto di misure prevede:

  • la razionalizzazione della sosta a pagamento sul viale Pistelli, ad oggi "a macchia di leopardo" senza una logica seria; qui gli stalli diverranno tutti a pagamento per l’intera lunghezza del viale;
  • la risistemazione degli stalli di carico e scarico esistenti, con previsione della sanzione della rimozione coatta immediata, per garantire carico e scarico agli alberghi e alle attività commerciali della passeggiata;
  • la conferma di tutti gli stalli di sosta riservata ai disabili, che comunque possono parcheggiare anche negli stalli blu come da Codice della Strada
  • la razionalizzazione della sosta sulle traverse che collegano viale Colombo e viale Pistelli: gli stalli diventeranno blu mentre sul lato mare di ciascuna traversa tre stalli per ciascun lato di sosta diventeranno bianchi per motorini e biciclette;
  • il passaggio a sosta gratuita degli stalli - oggi a pagamento - di piazza Brodolini, viale Kennedy e parte di viale Colombo (nel tratto compreso fra via del secco e via italica) con previsione di stalli a sosta oraria;
  • su tutto il Lido, il passaggio a sosta gratuita dalle 2 del mattino alle 8 del mattino (prima era solo dalle 4 alle 8, e solo per la zona di viale Pistelli);
  • su tutto il territorio comunale, la sosta gratuita passa da 15 a 20 minuti, di cui si può usufruire scendendo dalla macchina e andando alla colonnina di pagamento, schiacciando (senza pagare) il tasto "ticket".

l numero di stalli che da bianchi diventano blu sono 257, mentre quelli che da blu diventano bianchi sono 230. I 27 stalli in più (su un totale di oltre 1720 stalli su tutto il territorio comunale) finanzieranno l'installazione di un sistema videosorveglianza sulla piazza Brodolini, ove sarà possibile la sosta a pagamento per gli autobus turistici ma finalmente con una videosorveglianza contro vandalismi e furti che sono avvenuti molte volte negli ultimi anni.

Tutte le operazioni (segnaletica, cartellonistica, videosorveglianza, informazioni, ecc.) sono ad esclusivo carico e spese del gestore della sosta.
Inoltre, con decreto del Sindaco, saranno conferite funzioni di polizia municipale agli ausiliari ai sensi della Legge Bassanini, per cui - oltre al controllo sugli stalli blu - potranno:

  • elevare sanzioni per sosta senza contrassegno in posto riservato a disabili;
  • elevare sanzioni per sosta fuori dagli spazi, sulle strisce pedonali, davanti a passi carrabili o per sosta oltre l'orario di disco orario;
  • elevare sanzioni per sosta senza titolo sugli stalli di carico scarico, con possibilità di chiamata di carroattrezzi per la rimozione coattiva.

Tutte le altre misure previgenti (abbonamenti residenti; abbonamenti lavoratori; stalli e orari su Camaiore; Contrassegno rosa) restano in vigore ordinariamente. Le tariffe non vengono in alcun modo toccate. Nessuno stallo di sosta a pagamento è previsto su Capezzano Pianore né nelle frazioni.

Per permettere l’esecuzione dei lavori di Gaia spa che andranno a risolvere i diffusi problemi alla rete nella zona di Pedona, via Carignoni rimarrà interrotta dal lunedì al venerdì in orario 7:00-17:30 e il sabato in orario 7:00-13:00, da lunedì 1° luglio a mercoledì 14 agosto 2019. I residenti potranno comunque utilizzare la viabilità alternativa di via Borgovecchio-via Fondi.
Sarà inoltre istituito, esclusivamente in orario di cantiere, il divieto di sosta ambo i lati su via Borgovecchio per agevolare il traffico e il servizio di trasporto pubblico urbano.

La data di conclusione lavori è stata definita in via prudenziale e si stima, a meno di contrattempi, una riapertura anticipata.

Si è tenuto lunedì 17 giugno 2019 un primo incontro di approfondimento del progetto di realizzazione di una rotonda sulla SP1 Francigena a Marignana nel tratto che vede l’intersezione con via XXV aprile e via della Gattarella. Presenti all’incontro il Sindaco Del Dotto, il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Pierucci, il Vicepresidente della Provincia di Lucca Verona e i tecnici dei due enti.

Sul tavolo una prima bozza di progetto su cui iniziare a intavolare il procedimento che porterà alla definizione di un importante snodo del traffico cittadino. Nell’occasione è stata valutata anche la possibilità di procedere anche alla realizzazione di una rotatoria all’intersezione tra la SP1 Francigena e via Roma, in località San Rocco.

“L’intenzione è di procedere spediti per la sistemazione di quell’asse di traffico che dalle Seimiglia e dalla zona della Valle del Lucese porta fino al centro storico di Camaiore. Siamo disponibilissimi a fare la nostra parte, ma abbiamo chiesto sin da subito il sostegno economico della Provincia di Lucca: nel tempo la comunità di Camaiore ha realizzato a proprie spese gli interventi a Ponte alla Gora e all’intersezione con la via Italica. In questo momento è inoltre in corso il cantiere al Ponte di Sasso quindi ci aspettiamo un contributo dalla Provincia per concludere questo percorso di messa in sicurezza”, le parole del Vicesindaco Pierucci.

Una settimana all’insegna del tricolore … Un sogno che è diventato realtà e che ci prestiamo a condividerlo insieme alla Versilia e in particolare alle comunità di Camaiore MassarosaDal 26 al 30 giugno si assegneranno ben cinque titoli italiani a cronometro e il titolo su strada riservato alla categoria Under 23 maschile. In dettaglio:

Mercoledì 26 giugno con partenza a Camaiore e arrivo a Corsanico si terrà il campionato italiano a cronometro maschile categoria under 23 su un percorso di 20 km

Strade interessate: via Stadio, via ex Provinciale - Frati, SP1 Francigena

Orario partenza primo atleta: 14:00
15 minuti di riapertura al traffico veicolare ogni 9 atleti (18 minuti) 
Conclusione stimata: 16.00

Viabilità alternativa consigliata: Montebello-Monteggiori-Capezzano Pianore

Giovedì 27 giugno con partenza e arrivo a Capezzano Pianore si disputerà il campionato italiano a cronometro riservato alla categoria allievi uomini e donne su una distanza di 10 km

Strade interessate: circuito da ripetere una volta che comprende via Cafaggiolo, via dell’Antenna, via Arginvecchio Nord, via Fosso del bagno, via Arginvecchio, via Macchia Monteggiorini, via del Paduletto, via del Gallino, via della Carraia, via del Paduletto, piazza degli Alpini.

Tabella oraria

Campionato italiano a cronometro allievi donne
Orario partenza prima atleta: 9:30, 10 minuti di apertura al traffico veicolare ogni batteria composta da 10/12 atlete (10-12 minuti)
ORARI STIMATI DI APERTURA AL TRAFFICO VEICOLARE DOPO OGNI BATTERIA:
dalle 9:45 alle 10:00; dalle 10:15  alle 10:30; dalle 10:45 alle 11:00; dalle 11:15 alle 11:30.
Conclusione stimata: 12:00 (gli orari definitivi saranno stabiliti alla chiusura delle iscrizioni)

Campionato italiano a cronometro allievi uomini
Orario partenza primo atleta: 14:00, 10 minuti di apertura al traffico veicolare ogni batteria composta da 10/12 atleti (10-12 minuti)
ORARI STIMATI DI APERTURA AL TRAFFICO VEICOLARE DOPO OGNI BATTERIA:
dalle 14:15 alle 14:30; dalle 14:45 alle 15:00; dalle 15:15 alle 15:30; dalle 15:45 alle 16:00; dalle 16:15 alle 16:30; dalle 16:45 alle 17:00.
Conclusione stimata: 17:30 (gli orari definitivi saranno stabiliti alla chiusura delle iscrizioni)


Venerdì 28 giugno con partenza e arrivo a Capezzano Pianore avverrà il campionato italiano a cronometro riservato alla categoria juniores uomini e donne su una distanza di 20 km

Strade interessate: circuito da ripetere due volte che comprende via Cafaggiolo, via dell’Antenna, via Arginvecchio Nord, via Fosso del bagno, via Arginvecchio, via Macchia Monteggiorini, via del Paduletto, via del Gallino, via della Carraia, via del Paduletto, piazza degli Alpini.

Tabella oraria

Campionato italiano a cronometro juniores donne
Orario partenza prima atleta: 9:30, 10 minuti di apertura al traffico veicolare ogni batteria composta da 10/12 atlete (30 minuti)
ORARI STIMATI DI APERTURA AL TRAFFICO VEICOLARE DOPO OGNI BATTERIA:
dalle 10:15 dalle 10:30; dalle 11:15 alle 11:30. 
Conclusione stimata: 12:00 (gli orari definitivi saranno stabiliti alla chiusura delle iscrizioni)

Campionato italiano a cronometro juniores uomini
Orario partenza primo atleta: 14:00, 10 minuti di apertura al traffico veicolare ogni batteria composta da 10/12 atleti (30 minuti)
ORARI STIMATI DI APERTURA AL TRAFFICO VEICOLARE DOPO OGNI BATTERIA:
dalle 14:25 alle 14:35; dalle 15:00 alle 15:10; dalle 15:35 alle 15:45; dalle 16:10 alle 16:20; dalle 16:45 alle 16:55. 
Conclusione stimata: 17:30 (gli orari definitivi saranno stabiliti alla chiusura delle iscrizioni)


Domenica 30 giugno con partenza e arrivo a Corsanico sarà prevista la 30° edizione del trofeo Corsanico valevole per il titolo italiano in linea categoria Under 23 uomini
Partenza: Corsanico
Arrivo: Corsanico

Strade interessate: Sp1 Francigena, via Lucchesi, via Carignoni

Chiusure di 15 minuti al passaggio della corsa tra le 13.00 e le 18.00

Riconoscimento prestigioso per il Comune di Camaiore, invitato il prossimo 4 aprile a presentare il nuovo Piano Strutturale al XXX Congresso dell’Istituto Nazionale di Urbanistica - VII RUN Rassegna Urbanistica Nazionale, in programma nei prossimi giorni a Riva del Garda. Il documento, nel marzo scorso, è lo strumento di base per la pianificazione territoriale, propedeutico alla definizione del Piano Operativo (ex Regolamento Urbanistico) che, dopo aver visto l’avvio del procedimento, tornerà in aula per l’adozione presumibilmente già nell’autunno 2019.

L’Assessore all’Urbanistica Simone Leo, accompagnato dal Dirigente del Settore Urbanistica Architetto Roberto Lucchesi, dalla funzionaria dell’Ufficio Pianificazione Manola Bonari e al Coordinatore Scientifico del NPO Architetto Fabrizio Cinquini, presenterà lo spirito del Piano attraverso l’illustrazione di cinque delle tavole che lo compongono, sottolineando l’identità, i valori e le opportunità di un territorio e della sua comunità, chiamata a perseguire un corretto equilibrio tra conservazione ed innovazione.

Il Comune di Camaiore è uno dei primissimi enti in Toscana ad aver dato avvio al percorso tracciato dalla nuova legge regionale sul governo del territorio del 2014 e ad aver portato il procedimento a uno stato estremamente avanzato, tanto che si stima per il 2020 l’entrata in vigore definitiva del Piano Operativo, atto che dovrà contenere norme e previsioni specifiche sulla valorizzazione del tessuto edilizio esistente, sugli interventi di recupero e rigenerazione urbana, sulla nuova edificazione legata a progetti strategici, sulla localizzazione delle opere pubbliche più importanti, sullo sviluppo della mobilità dolce anche in connessione con il patrimonio di sentieri esistente, sull'incremento degli alloggi pubblici per le politiche per la prima casa

"Il riconoscimento del lavoro che abbiamo svolto è un significativo attestato di considerazione verso Camaiore - il commento dell’Assessore Leo - Si può fare un buon Piano Strutturale solo se si dispone e si riconosce un patrimonio di valori ambientali, territoriali e culturali, che è figlio di una storia. Camaiore ha una storia ricca di identità e, sul fronte dell'urbanistica, dal piano Michelucci al primo piano strutturale di Giovanni Maffei Cardellini, ha sempre avuto un'importante tradizione. Noi abbiamo cercato di essere all'altezza di queste radici, realizzando oggi, con le dovute innovazioni, i valori costitutivi del nostro territorio e della nostra comunità. Questo lavoro è ancora in corso e si concluderà con il nuovo piano operativo. Ringrazio tutto l'ufficio della pianificazione territoriale e i collaboratori esterni. È un riconoscimento alla loro professionalità".