Si è da poco conclusa la serata finale del XXXII Premio Letterario Camaiore Francesco Belluomini: la vittoria è andata a Ottavio Rossani con “La luna negli occhi” (Nino Aragno Editore) che iscrive il suo nome nell’ambo d’oro dopo quello di Giovanna Rosadini, trionfatrice delll’edizione 2019. Il responso è arrivato al termine dello spoglio delle schede consegnate a inizio serata dai cinquanta membri della Giuria Popolare, tratto distintivo e fiore all’occhiello di questa manifestazione. 

A contendersi l’edizione 2020, oltre alla vincitrice, gli altri quattro finalisti individuati dalla Giuria Tecnica del Premio: “Spore” di Angelo Gaccione (Interlinea Edizioni), “Consegnati al silenzio” di Paolo Fabrizio Iacuzzi (Bompiani Editore),  “Un giorno senza sera” di Roberto Pazzi (La Nave di Teseo) e “Tutto è sempre ora” di Antonio Prete (Giulio Einaudi Editore).

La serata è stata presentata dal giornalista RAI Alberto Severi e impreziosita dalle letture dell'attrice Alessia Innocenti, interprete delle poesie premiate, indiscusse protagoniste della serata; a fare gli onori di casa, il Sindaco Alessandro Del Dotto, l’Assessore al Turismo Gabriele Baldaccini e la Presidente del Premio Rosanna Lupi, alla testa della Giuria Tecnica formata da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Renato Minore

Durante la serata finale sono stati consegnati i premi già assegnati dalla Giuria Tecnica e dalla Presidente, a partire dal Premio Internazionale al poeta francese Jean Flaminien per “L’uomo flottante” (Book Editore) e dal Premio Speciale 2020 Ennio Cavalli per “Se ero più alto facevo il poeta” (La Nave di Teseo). Spazio anche per le menzioni speciali, Carlo Marcello Conti per “Attraversato da" (Campanotto Editore), Valeria Di Felice per“Il battente della felicità” (traduzione in arabo) (Diyar Edition) e Franco La Cecla per “La terra negli occhi” (Interno Poesia Editore). Il Camaiore Proposta “Vittorio Grotti”, riservato alle opere prime di autori che non abbiano superato il trentacinquesimo anno di età, verrà consegnato a Gerardo Masuccio per “Fin qui visse un uomo” - Interno Poesia Editore.

IMG0284
IMG0269
IMG0252
IMG0264
IMG0255
IMG0260
IMG0238
IMG0224
IMG0276
IMG0314

Sabato 19 settembre, alle ore 21.00 presso l’UNA Hotel Versilia di Lido di Camaiore, si terrà la serata finale del XXXII Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini.
L’atto conclusivo sarà condotto dal giornalista Rai Alberto Severi, con lettura dei testi poetici a cura di Alessia Innocenti.
La cerimonia si terrà in forma ridotta in rispetto delle norme di distanziamento sociale legate all’emergenza sanitaria da COVID-19.

La rosa delle cinque opere che si contenderanno il prestigioso riconoscimento, giunto alla XXXII edizione, è composta da da “Spore” di Angelo Gaccione (Interlinea Edizioni), “Consegnati al silenzio” di Paolo Fabrizio Iacuzzi (Bompiani Editore),  “Un giorno senza sera” di Roberto Pazzi (La Nave di Teseo),  “Tutto è sempre ora” di Antonio Prete (Giulio Einaudi Editore) e  “La luna negli occhi” di Ottavio Rossani (Nino Aragno Editore).
Durante la serata finale saranno, inoltre, consegnati i premi già assegnati dalla Giuria Tecnica e dalla Presidente, a partire dal Premio Internazionale al poeta francese Jean Flaminien per “L’uomo flottante” (Book Editore) e dal Premio Speciale 2020 Ennio Cavalli per “Se ero più alto facevo il poeta” (La Nave di Teseo). Spazio anche per le le menzioni speciali, Carlo Marcello Conti per “Attraversato da" (Campanotto Editore), Valeria Di Felice per“Il battente della felicità” (traduzione in arabo) (Diyar Edition) e Franco La Cecla per “La terra negli occhi” (Interno Poesia Editore). Il Camaiore Proposta “Vittorio Grotti”, riservato alle opere prime di autori che non abbiano superato il trentacinquesimo anno di età, verrà consegnato a Gerardo Masuccio per “Fin qui visse un uomo” - Interno Poesia Editore.

La Giuria Tecnica, presieduta da Rosanna Lupi, è composta da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Renato Minore mentre i giurati popolari sono Saverio Battani, Rita Bellina, Matilde Bianchi, Roberto Bonfandini, Cinzia Cadamagnani, Laura Catalano, Anna Ceragioli, Elisa Chimenti, Germano Cipoletta, Stefania Cipriani , Virginia Conti, Fabrizio Del Signore, Margot Diop, Monica Di Vita, Lara Fambrini, Monica Ghilardi, Federica Giammarioli, Chiara Giannini, Michela Guidi, Giulio Cesare Guidi, Tiziano Lavorini, Carmela Longoni, Simone Lorenzi, Mila Malloggi, Graziella Marchetti, Ilaria Mariotti, Nilo Mattugini, Cinzia Menchini, Landa Moriconi, Antonella Neri, Claudio Paoli, Monica Paolinelli, Demetra Pardini, Sandra Pardini, Mario Pardini, Francesca Pedonese, Stefano Peselli, Daniela Scarel, Silvia Vannuccini, Franco Vernacchia, Elasia Viviano, Davide Zappelli e Serenella Zappelli, ai quali si aggiungono i vincitori della 14° rassegna “La Poesia dei Ragazzi” Alessio Benedetti, Marta Lencioni, Melissa Petrucci, Diana Berretti, Luca Duccini, Valentina Orlandi e Gabriele Tommasi.

È stato prorogato al 10 luglio il termine per far parte della Giuria Popolare che decreterà il vincitore della XXXII Edizione del Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini, così come avvenuto nelle precedenti edizioni.
La Giuria Popolare, espressione delle varie fasce sociali cittadine, sarà composta da 50 persone, ovvero 43 giurati popolari e 7 studenti. I nominativi dei 43 giurati popolari saranno sorteggiati a cura della Segreteria Organizzativa e dalla segreteria di Presidenza fra coloro che avranno presentato formale richiesta, entro il 10 luglio 2020, all’Ufficio Protocollo del Comune di Camaiore. Per far parte della giuria popolare, è requisito indispensabile essere residente nel Comune di Camaiore o, se non residente, lavorarvi stabilmente. Avrà precedenza chi non ne ha mai fatto parte.
I rimanenti 7 componenti saranno, di diritto, i ragazzi che risulteranno vincitori della 14^ rassegna “La poesia dei ragazzi”, riservata agli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado del nostro Comune e agli studenti dell’Istituto Chini-Michelangelo di Lido di Camaiore.

Il modulo da compilare è disponibile alla pagina Richiesta per la partecipazione alla selezione della Giuria Popolare - XXXII Edizione Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini.

La rosa delle cinque opere che si contenderanno il prestigioso riconoscimento, giunto alla XXXII edizione, è composta da da “Spore” di Angelo Gaccione (Interlinea Edizioni), “Consegnati al silenzio” di Paolo Fabrizio Iacuzzi (Bompiani Editori),  “Un giorno senza sera” di Roberto Pazzi (La Nave di Teseo),  “Tutto è sempre ora” di Antonio Prete (Giulio Einaudi Editore) e  “La luna negli occhi” di Ottavio Rossani (Nino Aragno Editore).
Le copie di ognuno dei cinque libri finalisti, designati dalla giuria tecnica composta dalla presidente Rosanna Lupi e da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini, Renato Minore, saranno consegnate ai componenti della Giuria Popolare entro il mese di luglio 2020; con i libri sarà consegnata anche la scheda per la votazione dell’opera scelta, scheda che dovrà essere restituita durante la cerimonia di premiazione, prevista per il mese di settembre 2020.

Per informazioni:
Segreteria del Presidente 3339306270, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Segreteria Organizzativa Comune di Camaiore Tel. 0584 986356 - 986334 Fax 0584 986264 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Venerdì 31 luglio alle ore 18, nella splendida cornice del “Parco dei Bambini e della Poesia – Francesco Belluomini” presso Villa Emilia a Lido di Camaiore, si svolgerà la consegna ai giurati popolari dei cinque libri finalisti che concorreranno per il XXXII Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini.
 
I nomi dei 43 giudici popolari sono stati sorteggiati in rappresentanza delle varie fasce sociali presenti nel territorio comunale, ai quali si aggiungono i 7 vincitori scelti tra i partecipanti alla 14° rassegna “La Poesia dei Ragazzi”, concorso dedicato agli studenti e alle studentesse degli Istituti Comprensivi del territorio. La Giuria Popolare, anello di congiunzione significativo e irrinunciabile nella struttura del Premio Letterario Camaiore, come voluto dal compianto Presidente del premio, Francesco Belluomini, ha l’onere e l’onore di designare il supervincitore tra i cinque libri finalisti. In concomitanza con la consegna delle opere finaliste ai giurati popolari, si terrà la cerimonia di premiazione della 14° rassegna “La Poesia dei Ragazzi”.
 
La cinquina dei finalisti, designata dalla Presidente Lupi e dalla Giuria Tecnica, è formata da “Spore” di Angelo Gaccione (Interlinea Edizioni), “Consegnati al silenzio” di Paolo Fabrizio Iacuzzi (Bompiani Editori), “Un giorno senza sera” di Roberto Pazzi (La Nave di Teseo),  “Tutto è sempre ora” di Antonio Prete (Giulio Einaudi Editore) e “La luna negli occhi” di Ottavio Rossani (Nino Aragno Editore). Nel corso della serata finale, che si terrà nel prossimo mese di settembre, ogni giurato consegnerà in busta sigillata la propria preferenza e si procederà al pubblico spoglio delle schede e quindi alla proclamazione del supervincitore. 
 
Questo l’elenco dei giudici popolari 2020: Saverio Battani, Rita Bellina, Matilde Bianchi, Roberto Bonfandini, Cinzia Cadamagnani, Laura Catalano, Anna Ceragioli, Elisa Chimenti, Germano Cipolletta, Stefania Cipriani , Virginia Conti , Fabrizio Del Signore, Margot Diop, Monica Di Vita, Lara Fambrini, Monica Ghilardi, Federica Giammarioli, Chiara Giannini, Michela Guidi, Giulio Cesare Guidi, Tiziano Lavorini, Carmela Longoni, Simone Lorenzi, Mila Malloggi, Graziella Marchetti, Ilaria Mariotti, Nilo Mattugini, Cinzia Menchini, Landa Moriconi, Antonella Neri, Claudio Paoli, Monica Paolinelli, Demetra Pardini, Sandra Pardini, Mario Pardini, Francesca Pedonese, Stefano Peselli, Daniela Scarel, Silvia Vannuccini, Franco Vernacchia, Elasia Viviano, Davide Zappelli, Serenella Zappelli.

Designati i vincitori del Camaiore Proposta Opera Prima e dei prestigiosi Premio Internazionale, Premio Speciale e Menzioni Speciali

È stata designata la rosa dei 5 libri finalisti del Premio Letterario Camaiore – Francesco Belluomini, giunto quest’anno alla XXXII edizione. La Giuria Tecnica, presieduta dal Rosanna Lupi, è formata da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Renato Minore, dopo attenta e approfondita valutazione dei volumi facenti parte della prima rosa di selezione dei candidati al premio 2020, ha ufficializzato i cinque finalisti e le opere a cui verranno riconosciuti il Camaiore Proposta - Opera Prima “Vittorio Grotti” e il Premio Internazionale, oltre che il Premio Speciale e le Menzioni speciali indicate dalla Presidente. La serata finale si svolgerà nel mese di settembre all'UNA Hotel di Lido di Camaiore.

Il Premio Letterario Camaiore – Francesco Belluomini si conferma tra le eccellenze nel panorama della letteratura italiana, come testimoniano le oltre 130 opere giunte quest’anno e l’importanza degli  autori che vi hanno concorso fin dalla prima edizione del 1981. Appuntamento ormai imprescindibile, la cui tradizione è portata avanti dalla Presidente Lupi nel solco tracciato dal fondatore, nonché compagno di vita, scomparso tre anni or sono.

Di seguito le scelte della Giuria Tecnica e della Presidenza:

Cinquina finalista XXXII Premio Letterario Camaiore – Francesco Belluomini

  • Angelo Gaccione “Spore” - Interlinea Edizioni
  • Paolo Fabrizio Iacuzzi  “Consegnati al silenzio” - Bompiani Editori
  • Roberto Pazzi “Un giorno senza sera” - La Nave di Teseo
  • Antonio Prete “Tutto è sempre ora” - Giulio Einaudi Editore
  • Ottavio Rossani “La luna negli occhi” - Nino Aragno Editore

Vincitore Camaiore Proposta – Opera Prima “Vittorio Grotti”

  • Gerardo Masuccio “Fin qui visse un uomo” - Interno Poesia Editore

Vincitore Premio Internazionale

  • Jean Flaminien (Francia) “L’uomo flottante” - Book Editore

Premio Speciale 2020

  • Ennio Cavalli “Se ero più alto facevo il poeta” - La Nave di Teseo

Menzioni Speciale 2020

  • Carlo Marcello Conti “Attraversato da" - Campanotto Editore
  • Valeria Di Felice “Il battente della felicità” (traduzione in arabo) - Edizioni Di Felice
  • Franco La Cecla “La terra negli occhi” - Interno Poesia Editore