Si è tenuta questa venerdì 10 agosto 2018, la cerimonia di inaugurazione del distributore automatico di latte crudo gestito dall’Azienda Agricola Le Bore di Metato. Erano presenti il Sindaco Alessandro Del Dotto, il titolare dell’azienda Daniele Marsili, il presidente di CIA Toscana Nord Piero Tartagni e la presidente di ANP CIA Toscana Nord Giovanna Landi: la  Confederazione Italiana Agricoltori ha infatti accompagnato l’azienda nell’iter che ha portato all’avvio della commercializzazione, fornendo consulenza al proprio associato. CIA da sempre sostiene iniziative che promuovano prodotti a chilometro zero e che tutelino l’ambiente e la sostenibilità.

“Questo servizio è il paradigma dei progetti che l’Amministrazione intende sposare e sostenere - il commento del Sindaco - è un’azienda locale, legata a doppio filo con il territorio, che intraprende un’attività che fa della qualità del prodotto e della sostenibilità ambientale il proprio fiore all’occhiello. Il distributore è un ottimo modo per valorizzare la filiera agricola locale, diminuendo la produzione di rifiuti. Voglio ringraziare personalmente l’Azienda Agricola Le Bore di Metato e tutti quanti hanno dato il loro contributo per arrivare a questa giornata ricca di significato”.

Il servizio sarà attivo tutti i giorni, dalle ore 07.30 alle 18.30 e comunque fino a esaurimento in piazza Don Endri Da Prato di fianco alla Casina dell’acqua di Badia. Il distributore fornirà circa 50 litri al giorno, al costo di 1,20 € al litro. Sarà possibile anche acquistare la bottiglia al costo di 0,80 €. 

Essendo un prodotto non pastorizzato è obbligatorio per legge il consumo previa bollitura e la conservazione a temperatura inferiore ai 4°C. Se correttamente conservato sarà possibile consumarlo fino a al terzo giorno a partire dall’acquisto. Il latte è prodotto da mucche alimentate con mangime e fieno proveniente da Camaiore: dopo la mungitura viene microfiltrato e abbattuto. Prima della commercializzazione, il latte segue un rigidissimo iter di controlli che coinvolge anche il cibo assunto dagli animali e l’acqua che questi bevono.