Grande successo promozionale per il Comune di Camaiore nella cittadina di Guastalla. Lo scorso 29 e 30 settembre il Comune di Camaiore, in collaborazione con l'associazione Tappeti di Segatura, ha promosso le proprie manifestazioni e tradizioni storiche nella cittadina di Guastalla (Reggio Emilia) durante la ventiduesima edizione di "Piante e Animali Perduti" uno degli eventi italiani di maggior successo dedicati a fiori e piante rare, mondo rurale e biodiversità. 

Un felice ritorno per il Comune di Camaiore che già alcuni anni fa partecipò alla manifestazione nella cittadina emiliana: il consigliere comunale Nicola Rombi insieme al Prof. Franco Benassi, i quali hanno rappresentato e promosso nei due giorni la Città di Camaiore, sono stati accolti con molto entusiasmo dall'organizzatore Arch. Vitaliano Biondi, al quale sono stati portati i saluti del Sindaco Del Dotto e di tutta l'amministrazione.
Benassi e Rombi hanno colto l’occasione per promuovere la tradizione dei Tappeti di Segatura, illustrando i segreti della realizzazione delle opere che hanno suscitato vivo interesse presso la platea di Guastalla.

L'architetto Bondi ha rinnovato il suo miglior augurio per la manifestazione amica "È la via dell'orto" auspicando di poter rafforzare questo legame di collaborazione tra Camaiore, Guastalla e gli eventi che già si erano riuniti in "Manifestazioni Amiche" idea nata alcuni anni orsono da un’idea di Giuseppe Benedetti, organizzatore delle altrettanto celebri manifestazioni lucchesi del settore florovivaistico Murabilia e Verdemura.

Una trasferta importante per il Comune di Camaiore e dove oltre 40mila presenze hanno potuto conoscere Camaiore, le sue manifestazioni e le sue tradizioni.