Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione del protocollo d’intesa siglato tra il Comune di Camaiore e la Project Pontile Lido per la retrocessione all'ente della gestione dei parcheggi a pagamento presenti sul territorio comunale. L’atto conferma l’efficacia del project per la costruzione del pontile di Lido di Camaiore fino alla scadenza fissata al 31 dicembre 2033 e le condizioni della convenzione per la manutenzione, la gestione dei servizi attinenti al pontile, ai parcheggi interrati e alle strutture destinate ad attività commerciali; viene stralciata di contro la gestione della sosta a pagamento dei 1715 stalli blu che tornano di competenza del Comune di Camaiore sin dal 1° gennaio 2019. Il Comune corrisponderà annualmente, fino alla scadenza, l'importo complessivo di 655.000,00 € che si compone di tre voci: 540.000,00 € pari all'importo dei “ricavi da parcheggi” risultante dal Piano Economico Finanziario del project. Una somma equivalente a quanto versato annualmente alla società di project dalla Cooperativa Città di Lucca, soggetto gestore dei parcheggi, in forza del contratto di affitto di ramo d’azienda sottoscritto tra la Project Lido e la stessa (la cifra sarà garantita al Comune dalla Cooperativa Città di Lucca secondo lo schema attuale); 90.000,00 € per i ricavi storicizzati delle sanzioni amministrative; 25.000,00 € per la quota rateizzata per i lavori suppletivi realizzati al pontile (monte totale 375.000,00 €).

Il predetto importo annuo fisso assorbe inoltre le pretese della Project riguardo l’adeguamento, mai avvenuto, delle tariffe ai coefficienti ISTAT e gli oneri sostenuti dalla società in seguito a cambiamenti normativi intervenuti tra il 2008 e il 2018 (variazione IVA e codice della strada, adeguamento parcometri). Il rapporto con il soggetto gestore dei parcheggi rimane in essere anche sotto l’egida del Comune di Camaiore con garanzie per quanto riguarda i livelli occupazionali.

L’ente torna quindi in possesso delle facoltà di gestione delle politiche della sosta che verranno valutate e aggiornate secondo un piano della mobilità, oggetto di prossima redazione. Inoltre il Comune di Camaiore avrà a disposizione un fondo di circa 230.000,00 € annui per la manutenzione delle opere connesse al pontile e più in generale della frazione di Lido di Camaiore. Ulteriore vantaggio è la chiusura del contenzioso con la Project Pontile per il pagamento della TARI sui parcheggi a pagamento.

La convenzione, prossimamente all'ordine del giorno del Consiglio Comunale, permetterà di riequilibrare il TIR (Tasso Interno di Rendimento del project) al 7,1% come fissato in origine senza ulteriori esborsi per la comunità. Questo anche grazie all'accordo tra le parti per la diminuzione delle spese generali del project.

“L’accordo sottoscritto questa mattina era un punto cruciale del nostro programma decennale di amministrazione: con una partita di giro riusciamo a riprendere in mano la gestione della sosta, elemento fondamentale per le politiche della mobilità e del turismo. Il Comune non ha intenzione di far cassa con questo atto ma torna a essere il protagonista di un settore strategico. Dopo un necessario periodo in cui approfondiremo la conoscenza della gestione, intendiamo proporre insieme alle forze politiche una revisione che porti a un servizio efficiente, attuale e che possa garantire l’interesse pubblico. Inoltre con l’accordo otteniamo un fondo manutenzione cospicuo che andrà annualmente a vantaggio di tutta la comunità”, il commento del Sindaco Alessandro Del Dotto.

“Siamo estremamente soddisfatti di questo protocollo d’intesa. Siamo stati sempre rispettosi riguardo alla diversità di visioni sul project tra l’attuale amministrazione e quella che l’ha sottoscritto, condizione necessaria per portare a termine una trattativa lunga e difficile. Ci siamo resi disponibili all'accordo, comprendendo reciprocamente le nuove esigenze e vedendo riconosciuto - lo diciamo con una punta d’orgoglio - il valore del pontile per la città di Camaiore”, il commento dei soci della Project Pontile Lido, Stefano Varia e Giuseppe Bicicchi.

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar