La sentenza pronunciata dal TAR Toscana, che rigetta il ricorso di Sea Ambiente sulla legittimità dell’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Ersu, è la vittoria di tutti i cittadini di Camaiore che attraverso questa Amministrazione, e le forze politiche che la sostengono, hanno chiesto con forza di poter usufruire di un servizio di raccolta rifiuti di qualità e a un giusto prezzo. Le ragioni del Comune di Camaiore sono state sposate a pieno, sottolineando la coerenza dei passaggi burocratici frutto di una situazione non più sostenibile in cui l’ex gestore Sea Ambiente svolgeva un servizio che, se ce ne fosse stato ancora bisogno, viene certificato come di scarsa efficacia ed efficienza. Per questo è d’obbligo il nostri ringraziamento a tutto l’Ufficio Ambiente e a Esper per il gran lavoro svolto in questi mesi a sostegno delle tesi dell’Amministrazione.

Si tratta di una vittoria, non lo nascondiamo, che ha anche importanti ricadute politiche perché rimette al centro dell’azione amministrativa la battaglia per la qualità dei servizi pubblici. Potremmo anche perdere tempo nel toglierci i proverbiali sassolini dalle scarpe, rimandando al mittente la valanga di fango di cui questa Amministrazione è stata bersaglio sin dal principio di questa vicenda, ma in questo momento ci preme soprattutto iniziare a lavorare con Ersu perché si possa in tempi congrui dare alla città ciò che ci ha chiesto.

Gli obiettivi sul tavolo sono essenzialmente due:

  • avvio del servizio del nuovo gestore Ersu dopo l’estate, evitando così che un cambio in corsa durante la stagione possa risultare traumatico per un’economia che si basa in buona parte sulla sua vocazione turistica;
  • garantire i livelli occupazionali, facendo in modo che il passaggio di dipendenti e mezzi avvenga in modo veloce e trasparente.

Auspichiamo di trovare spirito di collaborazione dalle tutte le parti in gioco perché, come abbiamo sempre detto, per Camaiore non è mai stata una questione personale o politica, ma di giustizia e tutela dell’interesse pubblico.

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar