Lunedì 10 giugno si è tenuto un primo incontro operativo tra l’Amministrazione Comunale, rappresentata dal Sindaco Del Dotto, dall’Assessore all’Ambiente Pescaglini e dall’Assessore alle Partecipate Leo, ed ERSU, nuovo gestore del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti sul territorio del Comune di Camaiore.

Il primo punto all’ordine del giorno è stata la definizione del percorso che porterà al passaggio di personale dall’ex gestore ad ERSU attraverso una serie di tavoli a cui siederanno anche le organizzazioni sindacali. L’Amministrazione Comunale vigilerà su questa fase con l’obiettivo, già ribadito in tutti gli atti assunti, di garantire i livelli occupazionali a tutela dei dipendenti, nel rispetto dei ruoli previsti dalla legge. Lunedì 17 giugno verrà dato avvio alla trattativa sindacale per il personale ed espletata la perizia di stima per il passaggio degli automezzi dal precedente gestore ad ERSU.

Il servizio di ERSU è già avviato per le attività di organizzazione e di infrastrutturazione del territorio. L’avvicendamento tra i gestori è programmato per il mese di settembre con una partenza della raccolta porta a porta su tutto il territorio comunale probabilmente scaglionata nelle varie zone nell’arco di quindici - venti giorni. Si conferma quindi l’ipotesi di evitare modifiche nel corso della stagione estiva, periodo critico per l’economia cittadina.

I mesi che intercorrono da oggi fino all’avvicendamento saranno dedicati alla formazione dell’utenza, con l’obiettivo di stringere un rapporto più diretto con la cittadinanza rispetto al passato. ERSU e l’Amministrazione Comunale di Camaiore già da giorni stanno lavorando a questo passaggio. In particolare, dal giorno immediatamente successivo alla sentenza del TAR, ERSU ha dato avvio alle gare per l’approvvigionamento dei kit necessari per le 13.669 Utenze Domestiche e le 3.458 Utenze Commerciali, nonché per l’acquisto dei mezzi dedicati alla Raccolta Differenziata domiciliare. Nel mese di luglio verranno catalogate tutte le Utenze TARI e associate a un codice a barre che permetterà di personalizzare il kit di mastelli necessari per eseguire una corretta differenziazione delle frazioni merceologiche. Sempre in questo lasso temporale, ERSU darà avvio al lavoro di allestimenti di due centri di raccolta, dedicati esclusivamente al conferimento da parte dei cittadini di sfalci e potature e di due centri dedicati, invece, al conferimento di tutte le altre frazioni merceologiche. Queste strutture di supporto al porta a porta saranno presidiate.

Nel mese di agosto quando si avrà la punta massima di presenze sul territorio, ERSU provvederà alla distribuzione dei mastelli personalizzati a tutte le Utenze del Territorio e di concerto con l’Amministrazione Comunale, organizzerà, riunioni pubbliche di educazione ambientale, in modo da poter coinvolgere tutte le Utenze sia Domestiche che Commerciali e Balneari, interessate dall’avvio del nuovo servizio porta a porta, dandone la più ampia informativa attraverso la stampa locale, il sito aziendale e comunale e nonché i profili social ufficiali.

Inoltre, per tutto il secondo semestre, in particolare da luglio a settembre, verranno dislocati in diversi punti del territorio alcuni Infopoint dove personale qualificato sarà a disposizione dei cittadini per fornire loro qualsiasi tipo di informazione e in particolare come si esegue una corretta differenziazione delle frazioni merceologiche.

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar