Data : 25/10/2014

Il Comune di Camaiore e la Congregazione delle Scuole di Carità - Istituto Cavanis, in riferimento al patrimonio storico immobiliare della “Villa Borbone” di Capezzano Pianore hanno avuto in questo periodo numerosi riscontri per trovare una forma che permettesse, in questo momento di gravi difficoltà economiche, il mantenimento del manufatto scolastico della ex scuole Cavanis:

- da parte dell’Amministrazione Comunale per la fruizione pubblica del bene e per una rivalutazione degli ambienti storici da mettere a disposizione della popolazione e di eventi per tutto il territorio limitrofo e nazionale;
- da parte della Congregazione perché possa continuare a sostenere economicamente la sua opera educativa a favore di ragazzi e giovani in particolari necessità, sia in Italia che nelle terre di Missioni dove opera.

L’esigenza dell’Amministrazione Comunale era quella di ridurre sensibilmente i costi annuali dell’Ente: per questo era necessario arrivare in tempi brevi e ragionevoli a una revisione del contratto di locazione o, in caso di mancato accordo, a una rescissione del contratto.

La Congregazione anche in considerazione dei buoni rapporti sempre intercorsi con il Comune e nel tempo consolidati, si è resa disponibile a sostenere tali scelte, convenendo con l’Amministrazione stessa quanto segue:

- di ridurre l’affitto di oltre il 70% per gli anni residui del contratto;
- di non concludere anticipatamente il contratto della scadenza naturale del 2016, come consentito dalla normativa;

- di avere un maggiore lasso di tempo per valutare tutte le possibilità per la pubblica fruizione del bene storico Cavanis e per una valorizzazione della parte delle ex-scuole, non penalizzando l’Ente Morale che ha già progettato di trasferire il ricavato in opere sociali secondo il carisma della Congregazione stessa.

“Una trattativa importante, conclude l’Assessore Olga Rita Rovai, tesa a difendere un patrimonio storico culturale che ha visto la collaborazione della Congregazione dei padri Cavanis. Per questo ringrazio il Superiore Cavanis, Pietro Pennacchi che ha permesso il dialogo con la Congregazione, mettendo il Comune di Camaiore in condizione di mantenere in essere un contratto di locazione fino alla sua naturale scadenza, coprendo i soli costi dei tributi comunali, il tutto con il fine di non gravare pesantemente sul bilancio e percorrere tutte le strade di utilizzo del bene. Strade che consentano di proseguire, con un tavolo di lavoro, la verifica delle condizioni per la valorizzazione e una positiva - e definitiva - conclusione sulla disponibilità del bene, considerato dalla cittadinanza tutta un “gioiello” a cui non voler rinunciare”.

“C’è grande soddisfazione da parte dell’Amministrazione per l’accordo con la Congregazione delle Scuole di Carità - Istituto Cavanis, di cui ringrazio padre Pietro Pennacchi per l’apporto fondamentale. La villa è una risorsa culturale a cui non volevamo rinunciare e - scegliendo la strada del dialogo - siamo riusciti ad arrivare all’accordo, dandoci il tempo necessario per valutare le mosse successive per tutelare un bene inserito ormai nel tessuto socio-culturale di Capezzano Pianore e per estensione del Comune intero”, il commento del Sindaco Del Dotto

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Numeri Utili

Comune di Camaiore 800 015689
Polizia Municipale 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico 800 234567
Sea Whatsapp - Segnalazioni e informazioni raccolta rifiuti 3357192666
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato (servizio di prossima attivazione)

Seguici su

Seguici su Twitter  Seguici su Facebook  Seguici su YouTube