Data : 16/10/2015

Prosegue la proficua partnership tra la Fondazione Toscana Spettacolo onlus e l'amministrazione del Comune di Camaiore, impegnate nella Stagione di Prosa 2015-2016 al Teatro dell'Olivo. Anche quest'anno sarà a disposizione degli spettatori un'ampia offerta culturale modulata su nove spettacoli serali più una matinée riservata agli istituti scolastici del territorio. Una programmazione che porterà a Camaiore attori e registi tra i più rappresentativi della scena nazionale: da Marco Paolini a Maria Cassi, da Amanda Sandrelli a Simona Marchini, da Stefano Artissunch a Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi.
Il programma, impaginato dal Comune di Camaiore, insieme a Fondazione Toscana Spettacolo onlus, offrirà al proprio pubblico una variegata ed eterogenea scelta di spettacolo dal vivo: dal teatro di narrazione (Numero primo) al monologo (Obladì Obladà e Croce e delizia... signora mia!), dalla commedia (Tale madre, tale figlia) alla letteratura contemporanea (Un borghese piccolo piccolo e Camera con vista), dai grandi classici (Le intellettuali) alle produzioni delle giovani compagnie (Grow e Le vacanze dei signori Lagonìa).

Sull’onda del successo della passata stagione, proseguiranno una serie di attività formative, a riprova di quanto il teatro possa essere occasione di incontro e di aggregazione: le lezioni didattiche sugli spettacoli in programma saranno realizzate in collaborazione con l’Università di Pisa e il liceo “Galileo Chini” di Lido di Camaiore. Seminari e laboratori coinvolgeranno l'intera cittadinanza, con una particolare attenzione ai giovani.

Si rinnova la collaborazione con il Centro Commerciale Naturale che, oltre alle agevolazioni per i propri clienti-spettatori, avrà un ruolo sempre più attivo nella promozione della stagione: dai flash-mob di performer locali alla proiezione di video, dagli aperitivi alle cene con gli artisti negli spazi del centro commerciale.

Inaugura la stagione, giovedì 5 novembre, lo spettacolo NUMERO PRIMO. Un nuovo studio di Marco Paolini, che si inserisce nei suoi Album, riprendendo il filo di un racconto autobiografico a puntate cominciato con Adriatico e proseguito poi con altre storie (alcune delle quali trasmesse anche sul piccolo schermo). Il filo di memorie, di luoghi, facce ed esperienze che ha accompagnato la crescita del suo protagonista Nicola nella storia del nostro Paese, lascia spazio al tempo presente e all'immaginazione di un futuro prossimo, attraverso dialoghi e racconti.
Con GROW, sabato 21 novembre, entriamo nella fiaba del teatro contemporaneo, grazie all'allestimento della giovane compagnia IF Prana. Si parte dalla storia nota e semplice di Hänsel e Gretel per arrivare alla costruzione di uno spettacolo che, attraverso spunti letterari e artistici diversi e lontani tra loro, raccoglie e racconta un percorso iniziatico che si protrae dall'infanzia alla maturità: per invecchiare senza diventare adulti, per mantenere acceso uno sguardo incantato sulle cose. La replica serale sarà preceduta da una matinée riservata agli istituti scolastici del territorio, venerdì 20 novembre.
Ultimo appuntamento del 2015, giovedì 17 dicembre, è il divertente monologo di Maria Cassi, in scena con OBLADÌ OBLADÀ. Lo spettacolo raccoglie i personaggi di venti anni di teatro dell'artista romana, cuciti insieme in un divertente susseguirsi di maschere toscane e fiorentine, per trascinare e coinvolgere il pubblico in una risata continua.
L’anno nuovo, sabato 23 gennaio, si apre con uno spettacolo tutto al femminile: TALE MADRE, TALE FIGLIA, testo e regia di Laura Forti con Amanda Sandrelli ed Elena Ferri. Si racconta il rapporto di due donne, una madre e una figlia, che, mentre si preparano per uscire, condividono paure, sogni, ansie, aspettative; si guardano e si rispecchiano l'una nell'altra in un corpo a corpo a volte leggero, a volte doloroso, a volte rabbioso. Una storia raccontata attraverso un linguaggio apparentemente leggero e divertente, ma che scivola in maniera sottile e silenziosa verso riflessioni su temi difficili e nascosti.
Lo segue, sabato 6 febbraio, UN BORGHESE PICCOLO PICCOLO, adattamento teatrale tratto dal romanzo di Vincenzo Cerami (a partire dal quale Mario Monicelli ha diretto l'omonima pellicola cinematografica nel 1977 con uno strepitoso Alberto Sordi). In scena due grandi interpreti del teatro, Giuseppe Pambieri e Lia Tanzi, per raccontare la storia di un uomo di provincia, ossessionato dal desiderio di “sistemare” il figlio, per garantirgli un futuro. Un ritratto di grande attualità del nostro paese.
Sabato 20 febbraio, ancora un adattamento teatrale, CAMERA CON VISTA, tratto dal romanzo di Edward Morgan Forster (che ha ispirato James Ivory nel 1986 per la sua omonima trasposizione cinematografica, vincitrice di tre premi oscar). Una commedia romantica che nasce dall'incontro tra una giovane attenta alle convenzioni della buona borghesia inglese e un ragazzo agnostico ed anticonformista, capace di vedere e percepire la realtà dietro le apparenze. Una riflessione sulle continue barriere costruite intorno a noi stessi e sulla volontà di abbatterle per riuscire a vivere pienamente ognuno la propria vita.
Anche quest'anno un classico molièriano, domenica 13 marzo, con LE INTELLETTUALI, testo non troppo conosciuto del drammaturgo francese. La scena si svolge nella casa del ricco borghese Crisalo. Clitandro, rifiutato da Armanda, figlia di Crisalo e Filaminta, vuole sposare la sorella di lei, Enrichetta. Il padre è favorevole al matrimonio ma la madre, amante della cultura e della scienza, la vuole invece dare in sposa a Trisottani, un pedante vanesio idolatrato da lei e dalle altre due “intellettuali” di casa, Armanda e la zia Belisa.
Uno sguardo al melodramma, venerdì 8 aprile, con CROCE E DELIZIA... SIGNORA MIA!, di e con Simona Marchini. Accompagnata al pianoforte da Paolo Restani, l’artista è in scena per raccontare le storie avvincenti di tre capolavori verdiani: Traviata, Rigoletto, Trovatore. Un connubio audace per un intrattenimento colto, gentile e appassionato su una “materia” che risuona nel profondo di ogni individuo, per guardare il melodramma con l'amore dovuto.
Prosegue, infine, la collaborazione con il progetto In-Box (bando nato per favorire la circuitazione di giovani gruppi teatrali di alta qualità), che chiude la stagione. Giovedì 5 maggio, Teatrodilina torna all'Olivo con LE VACANZE DEI SIGNORI LAGONIA. Su una spiaggia due anziani signori, marito e moglie, offrono il solo racconto del loro amore spietato e dolce, a tratti dispotico e molesto, che il pubblico si trova a spiare. L'epica di un matrimonio durato quarant'anni, una comunicazione fatta di intimità silenziose e risate improvvise, furie e riconciliazioni.
Campagna abbonamenti
Conferme fino al 20 ottobre
Nuovi abbonamenti dal 25 ottobre al 5 novembre
a Camaiore presso Teatro dell'Olivo (Corso Vittorio Emanuele) h 16.00-19.00
Abbonamenti
Platea/Palchi Centrali € 137,00 (intero) | € 116,00 (ridotto studenti, under 25, over 65)
Palchi Laterali/Loggione € 90,00 (intero) | € 80,00 (ridotto studenti, under 25, over 65)

Biglietti
Platea/Palchi Centrali € 21,00 (intero) | € 18,00 (ridotto studenti, under 25, over 65, soci Coop, clienti CCN Camaiore)
Palchi Laterali/Loggione € 14,00 (intero) | € 12,00 (ridotto studenti, under 25, over 65, soci Coop, clienti CCN Camaiore)

Altre riduzioni
Sui biglietti per i clienti del Centro Commerciale Naturale di Camaiore, come da indicazioni in loco.

Dove e quando acquistare i biglietti
In teatro, i giorni dello spettacolo, a partire dalle h 18.00
Tramite punti vendita del Circuito Box Office
Online www.boxol.it - info 055.210804
Info
Comune di Camaiore
Ufficio Cultura, via Vittorio Emanuele - 55041 Camaiore
tel 0584 986334 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fondazione Toscana Spettacolo
Tel. 055 219851 – fax 055219853
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.toscanaspettacolo.it
Associazione IF Prana
Promozione e attività formative
Mariacristina Bertacca: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 388 9528236

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Numeri Utili

Comune di Camaiore 800 015689
Polizia Municipale 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico 800 234567
Sea Whatsapp - Segnalazioni e informazioni raccolta rifiuti 3357192666
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato (servizio di prossima attivazione)

Seguici su

Seguici su Twitter  Seguici su Facebook  Seguici su YouTube