Sempre per i tecnici che si occupano della progettazione di un impianto di smaltimento di reflui domestici ed asssilabili non recapitanti in pubblica fognatura: al fine di contribuire ad una progettazione rispettosa della normativa vigente si citano due indicazioni che, in funzione del sistema prescelto, dovranno essere puntualizzate nella relazione tecnica :
- Dispersione nel terreno mediante sub- irrigazione: la pendenza delle condotte disperdenti dovrà essere ricompresa tra lo 0.2 e 0.5 , norma in allegato alllegato 2 del D.P.G.R. 22 ottobre 2013 n. 59/R
- Criteri tecnici per l'identificazione di corpi idrici superficiali: nel caso che il sistema prescelto comporti l'immissione del refluo depurato in un corpo idrico superficiale dovranno essere rispettate le prescrizioni dell'art. 53 del D.P.G.R. 22 ottobre 2013 n°59/R.
Di entrambe le indicazioni troverete estratto nella sezione documenti.
Buon lavoro.
Ufficio informazioni turistiche Orario di apertura
Toggle Bar