Camaiore - Casoli
Periodo di occupazione del sito: Eneolitico (Età del rame)

Si trova sopra Casoli nel versante orientale della balza calcarea che circonda la vetta del monte Gegoli e si presenta all’occhio del visitatore con la sua ampia entrata, posta a 800 m. di quota, larga 14 m. Fu scavata per la prima volta nel 1867 da Regnoli, che individuò un cunicolo carboni, manufatti, conchiglie e ossa umane dietro un grosso blocco calcareo formatosi da una concrezione stalagmitica a forma di sedile. Nel 1914 Puccioni accertò che l’unica frequentazione umana era individuabile nel cunicolo posto sulla sinistra della grotta, profondo 2,20 m. e già segnalato da Regnoli. Dallo scavo emersero diversi manufatti: 10 frammenti di vaso a impasto grossolano e semifine, alcune lame in selce, un nucleo, un elemento di falcetto e 4 punte di freccia, oltre numerose  pallottoline di argilla di incerto significato e a un pendaglio in pietra con foro. Tra le specie animali furono individuate ossa di cervo, capriolo, capra e maiale. Vennero alla luce anche diverse ossa umane appartenute almeno a 4 individui di cui 2 bambini. I reperti sono stati datati all’Eneolitico

GROTTA-DEL-TANACCIO9
GROTTA-DEL-TANACCIOimage

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Numeri Utili

Comune di Camaiore: 800 015689
Polizia Municipale: 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori: 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico: 800 234567
Sea Whatsapp - Segnalazioni e informazioni raccolta rifiuti: 3357192666
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato: 800 277332

Seguici su

Seguici su Twitter  Seguici su Facebook  Seguici su YouTube