Lungo il corso del Torrente Lombricese sono disseminati numerosi opifici di epoca pre-industriale: mulini, pastifici, frantoi, folli per la lavorazione della lana e della canapa, polverifici e ferriere erano tutti azionati tramite l’energia idraulica ricavata dalla forza propulsiva del torrente. Uno dei primi opifici lo troviamo documentato a Casoli sin dal 1347 e tra i i secoli XV e XIX altri furono costruiti lungo la sponda sinistra del torrente lombricese nel tratto da Candalla a Casoli. Di questi, quello che ha mantenuto più a lungo la sua destinazione originaria è il Mulino di Candalla, costruito su uno sperone roccioso all’inizio della mulattiera che si congiunge all’antica strada vicinale per Casoli. E’ citato per la prima volta nell’Estimo del 1530 (Archivio Storico di Camaiore) e sarà oggetto di un progetto di valorizzazione che prevede per l'edificio la funzione di Centro Accoglienza Visitatori del "Parco Archeologico Storico naturalistico del Torrente Lombricese".

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Numeri Utili

Comune di Camaiore: 800 015689
Polizia Municipale: 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori: 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico: 800 234567
Sea Whatsapp - Segnalazioni e informazioni raccolta rifiuti: 3357192666
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato: 800 277332

Seguici su

Seguici su Twitter  Seguici su Facebook  Seguici su YouTube