Proseguono gli incontri del percorso partecipativo “Agenda del Cibo” promosso dal Comune di Camaiore in partenariato con il Comune di Massarosa, Università di Pisa (Dipartimento di Scienze Veterinarie), il Tavolo di Indirizzo Permanente su Agricoltura e Ambiente di Camaiore, le associazioni Progetto Comune e Comunità Interattive - Officina per la Partecipazione e con il sostegno dell’Autorità Regionale per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione. Dalla fine di ottobre i produttori insieme a commercianti, ristoratori e balneari, sono stati invitati a confrontarsi su due tematiche prioritarie: la valorizzazione delle produzioni locali e le opportunità di fare rete tra i soggetti della filiera. 

Oltre agli incontri con varie aziende che hanno intrapreso processi di miglioramento della qualità del prodotto e di creazione di reti (BioColombini, NicoBio, Rete Lucca Biodinamica) i prossimi due incontri vedranno come testimoni l’Officina Walden, micro-fattoria di Lessolo ispirata al metodo biointenivo e all’agroecologia, (Martedì 20 Novembre) e la Cooperativa l’Unitaria (Giovedì 29 Novembre).

Gli ultimi due incontri nel mese di Dicembre – sempre alle 17.30 presso la Misericordia di Lido di Camaiore - prevedono la raccolta degli stimoli ricevuti e una fase di proposta per il territorio locale attraverso tavoli facilitati. Il percorso prevede anche una Tavola Rotonda a cui sono invitate le aziende agricole del territorio versiliese, incentrata sulle opportunità per il territorio rese dai bandi del PSR 2014-2020 e, nello specifico, dai finanziamenti a progetti integrati PIF, PIT e dai Distretti del Cibo. L’appuntamento è per il 27 Novembre a La Brilla, Massarosa alle ore 9.00.

Il percorso Agenda per la qualità del cibo vede anche la collaborazione delle associazioni categoria (CIA, Coldiretti, Confagricoltura, Confcommercio, Associazione Albergatori Balneari Commercianti) e di Slow Food Versilia e prevede l’attivazione di una Agenda programmatica e valoriale che sarà poi approvata dalla Giunta e Consiglio Comunale e verrà realizzata dai soggetti coinvolti attraverso azioni concrete. Nel mese di Dicembre si prevedono altri appuntamenti formativi ed un’assemblea conclusiva per presentare esiti del percorso e gli impegni per proseguire. 

Potete rimanere informati sul percorso e sui documenti prodotti sul sito Open Toscana: http://open.toscana.it/web/agenda-per-la-qualita-del-cibo/home oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.