Oggi 21 settembre, ricorre la Giornata Mondiale dell'Alzheimer, giornata celebrativa istituita nel 1994 dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dall'Alzheimer's Disease International (ADI) per sensibilizzare l’opinione pubblica e approfondire la conoscenza di questa malattia. Proprio ieri si è tenuto un convegno patrocinato dal Comune di Camaiore presso la RSA & Villa Alfieri di Lido di Camaiore, dal titolo “Quando l’ambiente rispetta e incontra la persona con Alzheimer”. A rappresentare l’Amministrazione Comunale, l’Assessore al Sociale Anna Graziani che ha portato la testimonianza delle iniziative intraprese dal Comune di Camaiore per offrire un sostegno ai malati e alle loro famiglie.

I toscani che soffrono di Morbo di Alzheimer e demenza sono oltre 85.000: patologie che necessitano, mai come oggi, di spazi e di dialogo. Per questo motivo il Comune di Camaiore si muove nell’ambito del progetto regionale Sofia, dedicato all’Alzheimer e alle demenze per costruire un sistema di accoglienza residenziale e semiresidenziale che ha convogliato risorse per quasi mezzo milione di euro nella zona della Versilia. A questi obiettivi si affianca quello della promozione di occasioni di accoglienza per i malati nei sistemi museali. Il Civico Museo Archeologico e il Museo d’Arte Sacra di Camaiore collaborano già dal 2018, con ottimi risultati all’attivo, con la RSA & Villa Alfieri per creare percorsi di visita che siano adatti alle specificità delle persone.

“Voglio ringraziare la dirigenza e il personale della RSA & Villa Alfieri per questo convegno e per la collaborazione quotidiana nei progetti portati avanti dall’ente. È stato un momento di confronto fecondo per operatori del settore, istituzioni e famiglie perché riteniamo che l’Alzheimer sia una malattia non solo sanitaria ma anche e soprattutto sociale che coinvolge in modo pieno il malato e la famiglia. Ogni attività che promuova l’integrazione nel contesto territoriale dei pazienti può essere considerata una valida "terapia" non meno importante di quella farmacologica”, il commento dell’Assessore Graziani.

Si chiama LUMIT, Lucca Migration Task Force, il progetto che mette a disposizione degli Uffici di Prefettura, Questura e comuni della provincia di Lucca un gruppo di operatori specializzati per facilitare lo svolgimento dei servizi amministrativi rivolti alla popolazione immigrata. Il progetto interamente finanziato dal Ministero dell’interno con il Fondo asilo migrazione integrazione dell’Unione Europea (Fami - Capacity building) è promosso dalla Prefettura di Lucca in partnership con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, il consorzio Co&So e la Cooperativa sociale Odissea.

Dopo l’avvio dei servizi in Prefettura e Questura è attivo da qualche settimana anche a Camaiore uno sportello informativo rivolto a tutti i cittadini del territorio provenienti da paesi extra europei. Lo sportello è aperto il lunedì, dalle 9.00 alle 13.00, presso la sede della Misericordia di Camaiore in via del Mattatoio 1. Inoltre, per facilitare l’accesso ai servizi dei cittadini delle donne di origine marocchina tutti i venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00, a partire dal 13 settembre sarà presente presso la sede del Servizio sociale in viale Oberdan, 28, una mediatrice di lingua araba. Entrambe i servizi sono affidati da operatori della cooperativa sociale Odissea.

L’obiettivo generale del progetto è infatti quello di consolidare il percorso di integrazione degli immigrati agevolando la comprensione delle leggi e del contesto culturale italiano e il rapporto con gli uffici pubblici.

“Ci dotiamo di uno strumento importante per promuovere l'integrazione degli immigrati nella comunità dove vivono e lavorano ogni giorno – il commento dell’Assessore al Sociale Anna Graziani - Si tratta di un processo necessario per evitare che si creino fenomeni di marginalità dovuti alla difficoltà di interfacciarsi con tutti quegli aspetti di vita quotidiana in cui è fondamentale il rapporto con gli enti pubblici, ma anche con le leggi e la cultura italiana. In questo modo intendiamo evitare che le persone si chiudano alla loro dimensione pubblica, con tutte le problematiche che ne derivano”.

Per maggiori informazioni si può contattare l’Ufficio Immigrazione della Prefettura di Lucca, telefono: 0583/424492, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Venerdì 23 agosto alle ore 21 in Piazza Francigena, nel centro storico di Camaiore, si svolgerà la serata di poesia e musica “Tanto gentile e tanto onesta pare”. Durante la serata verranno lette le più belle poesie dedicate alla donna dal Medioevo al Rinascimento, di autori quali Guinizzelli, Cavalcanti, Orbicciani, Alighieri, Petrarca, Poliziano, Shakespeare e Bembo, intervallate da brani musicali cantati dal coro della Cappella Gasparini, composti da Giovanni da Palestrina e Antonio Lotti.

L’iniziativa è a cura della Commissione Pari Opportunità in collaborazione con il Comune di Camaiore.

A conclusione dell’evento sarà offerto un piccolo rinfresco a tutti gli intervenuti.

In caso di pioggia l’evento si terrà presso l’impluvio del Palazzo Tori-Massoni, adiacente alla Piazza Francigena.

Nel contesto dei controlli anti-abusivismo il personale della Polizia Municipale di Camaiore e i Carabinieri della stazione di Lido di Camaiore hanno effettuato una verifica in un appartamento di Lido di Camaiore durante la quale è emersa la presenza di 13 persone  all’interno di un appartamento composto da 5 vani.

Durante il sopralluogo e i successivi controlli effettuati dal Dipartimento di Prevenzione dell’A.U.S.L Toscana Nord Ovest, verificato che non vi era presenza di merci contraffatte, è stato rilevato che l’appartamento poteva ospitare al massimo 7 persone, invece delle 13 presenti, nonché carenze igienico-sanitarie e di sicurezza degli impianti.

Alla luce di ciò è stata dichiarata, con ordinanza sindacale, l'inagibilità dell’alloggio e il conseguente sgombero, notificate al proprietario dell’immobile e all’affittuario, fino al ripristino delle carenze rilevate, al fine di evitare situazioni di grave pericolo che possano pregiudicare la sicurezza degli alloggiati e degli altri inquilini dello stabile. 

“La lotta all’abusivismo commerciale e a questo schiavismo del nuovo millennio passa anche dall’intercettazione degli attori che sono fonte del problema. Come ci eravamo detti col compianto Prefetto dott. Falco, questa azione è indispensabile e le istituzioni dell’ordine pubblico, aiutate da quelle locali, hanno un ruolo fondamentale nello sradicamento di questo mercato illecito. Infine, resta la preoccupazione e il dispiacere di essere umani letteralmente accatastati in condizioni inaccettabili, fatto per il quale non sono loro a dover pagare, bensì chi ciò ha permesso avvenisse, rendendoli schiavi. Faccio un appello a tutti i cittadini: garantendovi anonimato, l’Amministrazione e la Polizia Locale, insieme alle forze dell’ordine, sono a disposizione completa per ricevere segnalazioni e informative su situazioni analoghe a questa, perciò aiutateci e siate i nostri occhi e orecchi sul territorio per debellare questi fenomeni” le parole del Sindaco Alessandro Del Dotto.

 

La corsa podistica riprogrammata dopo l’annullamento del 28 luglio

Si correrà domenica 18 agosto, su un percorso rinnovato, la Camaiore - Matanna - Metato, urban trail organizzata dall’Atletica Camaiore e dalla FIDAL, con il sostegno della Pasticceria Rossano e il patrocinio del Comune di Camaiore. La manifestazione, inizialmente prevista per il 28 luglio, è stata riprogrammata a causa delle condizioni meteo avverse che avevano costretto gli organizzatori ad annullare l’evento.

La corsa che unisce Camaiore, i suoi borghi e le Alpi Apuane a si dipana su un percorso di 16 km, condito da un dislivello positivo di ben 965 metri. Gli atleti scatteranno da piazza XXIX maggio alle ore 8.30 e raggiungeranno la località Candalla da dove imboccheranno il sentiero che porta prima a Casoli poi verso Matanna dove inizierà la discesa verso Campallorzo che prelude al traguardo finale di Metato. Previste brevi chiusure delle strade interessate al passaggio della corsa. Verrà predisposto dall’organizzazione un servizio di navetta per il ritorno alla zona di partenza. Al trail competitivo, prova valevole per il 4° Trofeo Mare Monti e per il 2° Campionato podistico della Versilia, si affiancherà una camminata ludico motoria condotta da due guide d’eccezione come Luca Santini e Patrizia Gemignani. Dalle 7.30 alle 8.15 i partecipanti saranno accompagnati, grazie al servizio navetta, dalla zona di partenza fino alla località di Candalla, dove inizierà la camminata. Il livello di difficoltà dell’escursione è medio e si consigliano scarpe adeguate ed equipaggiamento per semi-autonomia.

Per informazioni e iscrizioni visitare il sito web https://www.prozis.com/it/it/evento/camaiore-matanna-metato o contattare l’organizzazione agli indirizzi mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Ulteriori punti di iscrizione presso Maratonando (Via Aurelia Sud 160, Viareggio), Ufficio Informazioni Turistiche (Viale Colombo 127, Lido di Camaiore) e Punto PC (Via Italica 187, Camaiore).

ATTENZIONE ALLERTA METEO ARANCIO Leggi di più
Toggle Bar