Nell’ambito del progetto del controllo di vicinato, nato dalla collaborazione tra cittadinanza e Amministrazione Comunale, sono convocate due riunioni per sensibilizzare la popolazione sui rischi delle truffe a domicilio, fenomeno che ha visto un aumento di casi in particolare modo a danno delle persone anziani. “Come difendersi dalla truffe” vedrà un intervento a cura del Comandante dei Carabinieri della Stazione di Camaiore Giovanni Mei sulle buone pratiche per difendersi dai malintenzionati. Il primo appuntamento è in programma sabato 14 dicembre alle ore 16:45 presso la Sala Parrocchiale di Pontemazzori; il secondo si terrà domenica 15 dicembre alle ore 10:30 presso la Sala Parrocchiale di Valpromaro.

Il prossimo 17 dicembre, alle ore 16.00 presso la Sala Conferenze della Misericordia di Lido di Camaiore (via del Secco, 81), si terrà un incontro con la cittadinanza per il progetto “Una nonna per amica”. Interverranno alcune “nonne” per raccontare la loro esperienza. Al termine dell’incontro verrà offerto un tè di ringraziamento.

“Dopo la bella notizia del riconoscimento conferito dal Presidente Mattarella, a Simonetta Stefanini e Nilo Mattugini, ci auguriamo che “Una nonna per amica” possa crescere ulteriormente. Auspichiamo nuove adesioni al progetto per poter intercettare le tante richieste di sostegno che ci arrivano”, il commento dell’Assessore al Sociale Anna Graziani.

Il progetto sociale “Una nonna per amica” rivolto a tutte le donne over 50 che desiderano dedicare il loro tempo a bambini e ragazzi in carico al Servizio Sociale, contribuendo in modo concreto alla realizzazione dei progetti socio educativi, definiti dalle assistenti in accordo con la famiglia di origine del minore. Tra le attività possibili ci sono l’aiuto per i compiti, l’accompagnare il bambino a svolgere attività sportiva o altri piccoli impegni, così da poter rafforzare la rete familiare dei destinatari, valorizzando l’esperienza e la disponibilità di donne in età matura come già positivamente sperimentato in altri paesi del Nord Europa o negli Stati Uniti. Il target del progetto è volutamente quello delle donne over 50 così da poter scoraggiare meccanismi di competizione con il genitore biologico e favorire una sorta di affidamento part-time con il consenso dei genitori del minore, raccolto attraverso una modulistica apposita.

Per maggiori informazioni è possibile contattare le assistenti sociali:
Stefania Puccini - 0584 986618 o 3204282189, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luisa Viero - 0584 986277 - 3292304823, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Sono custodite presso il comando di Polizia Municipale di Camaiore n. 10 chiavi auto smarrite nel biennio 2018/19, che verranno prossimamente smaltite nel caso in cui i proprietari non vengano individuati. È possibile consultare l'elenco qua sotto.

Inoltre sono state rinvenute le seguenti chiavi nel 2018:

  • CHIAVE SMART + VARIE CHIAVI CASA con etichette + n. 2 TELECOMANDI di cancello automatico

Lunedì 25 novembre l’Amministrazione Comunale di Camaiore celebrerà la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne 2019 in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità.
Durante la giornata verrà esposto uno striscione al balcone del Palazzo Comunale recante la frase “Non è solo uno schiaffo… È violenza!”, atto di sensibilizzazione pubblica per ribadire il no alla violenza contro le donne in tutte le sue forme.

Le celebrazioni continueranno martedì 3 dicembre, a partire dalle 15.30, presso il Cinema Borsalino dove gli studenti dell’I.I.S. Chini-Michelangelo presenteranno i lavori multimediali dei progetti “Clamorose e alienate: storie di donne in manicomio” e “Donne e lager”.
Il primo progetto, una ricerca in un percorso di alternanza scuola-lavoro, ha visto studenti delle classi 5BSU e 5DSU impegnati in una indagine presso l'Archivio di Stato di Lucca sulle cartelle cliniche delle ricoverate dell'Ospedale psichiatrico di Maggiano negli anni dal 1936 al 1939. 
Il lavoro secondo progetto, a opera della classe 5AL, analizza la dura realtà delle donne nei campi di concentramento, ultime tra gli ultimi, prendendo soprattutto in esame il lager femminile di Ravensbruck.
A seguire sarà proiettato il film “Vincere” di Marco Bellocchio (2009), pluripremiato ai David di Donatello 2010.

Le celebrazioni si concluderanno sabato 7 dicembre, alle ore 16.30, presso la Sala “P. Cecchini” della Biblioteca “M. Rosi” con la presentazione del libro “Dire Tutto” della scrittrice livornese Sandra Mazzinghi (Ed. Boccale 2019), in cui l’autrice propone venti racconti che parlano di donne coraggiose che hanno saputo cambiare la loro vita.

La partecipazione a tutti gli eventi è libera ed estesa a tutta la cittadinanza.

È stato pubblicato sul sito del Comune di Camaiore, nell’area tematica Sicurezza sociale e benessere, nella sezione Modulistica e servizi online / Servizi sociali, il bando pubblico per la formazione della graduatoria finalizzata all’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 5 gennaio 2020.

Il bando andrà a formare una graduatoria e verranno primariamente assegnati i tre alloggi immediatamente disponibili, tuttavia la graduatoria, valida fino al prossimo bando, andrà a scorrimento: ogni volta che si libererà un alloggio si attingerà alla classifica in ordine di punteggio.

“La pubblicazione del bando chiude un percorso di miglioramento e recupero degli alloggi sul territorio comunale, svolto in collaborazione con ERP - le parole dell’Assessore alle Politiche Sociali Anna Graziani - A questo lavoro si è affiancato un altro, non meno cruciale, di verifica dei requisiti. Un controllo puntuale che proseguiremo con rigore anche in sede di redazione della nuova graduatoria. L’emergenza casa è sicuramente uno dei temi su cui questa amministrazione ha lavorato maggiormente e valuteremo in sede di Piano Operativo la possibilità di aumentare le strutture a disposizione”

Le domande di partecipazione al bando di concorso, devono essere compilate unicamente sul modulo, predisposto dal Lode Lucchese e in distribuzione presso l’URP, l’ufficio Casa e gli uffici distaccati (Lido di Camaiore) nonché scaricabile dal sito dell’ente. La domanda, in bollo da € 16,00, sottoscritta dal richiedente, dovrà essere presentata e protocollata entro e non oltre il termine con le seguenti modalità:

  • a mano all’ufficio Protocollo del Comune di Camaiore nei seguenti orari: lunedì e mercoledì 8.30/12.30 e 14.30/17.00; martedì e giovedì 8.30/12.30; venerdì 8.30/13.00 oppure all’ufficio protocollo Lido di Camaiore (V. Gigliotti, 18 Lido - Villa Emilia) da lunedì a sabato 8.30/12.30;
  • per posta a mezzo raccomandata A/R (farà fede il timbro dell’ufficio postale accettante) all’indirizzo: Piazza San Bernardino da Siena n. 1 – 55041 – Camaiore, all’attenzione dell’Ufficio Casa del Comune di Camaiore;
  • per posta certificata PEC all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le domande spedite o consegnate al protocollo dell’Ente oltre il termine non saranno considerate valide ai fini della partecipazione al presente bando, e verranno pertanto archiviate.

Ufficio informazioni turistiche Orario di apertura
Toggle Bar