Si informa che a seguito dei finanziamenti del FSE 2014 – 2020 e al Programma Operativo Regionale, la Regione Toscana ha emanato un avviso finalizzato a promuovere e sostenere nel territorio regionale della Toscana nell’anno educativo 2019/2020, l’offerta di servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) di cui al D.P.G.R. 41/r 2013, anche in ottica di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, attraverso  l’erogazione di un contributo regionale ai servizi educativi privati accreditati e convenzionati con l’amministrazione comunale con successiva assegnazione del beneficio alle famiglie richiedenti.
 
I destinatari sono i bambini in età utile per la frequenza di servizi per la prima infanzia in possesso dei seguenti requisiti:
- essere residenti in un comune della Toscana;
- essere collocati in lista di attesa per i servizi a titolarità comunale per l’a.e. 2019-2020 alla data del 1 ottobre 2019; 
- essere iscritto ad un servizio educativo per la prima infanzia (3-36 mesi) privato accreditato per l’a.e. 2019/2020; 
- possedere un ISEE familiare inferiore ad € 50.000. L’ammontare dell’ISEE dovrà essere documentato.

I genitori dei bambini in lista d’attesa presso i servizi comunali alla prima infanzia possono presentare domanda a partire dal 2 ottobre 2019 ed entro le ore 12.30 dell’11 ottobre 2019 compilando l’apposito modulo di iscrizione e presentandolo all’Ufficio Protocollo, piazza San Bernardino 1, Camaiore. Il bando e la modulistica di iscrizione saranno disponibili anche presso l’Ufficio Servizi Scolastici o cliccando su questo link. Alla domanda deve essere allegata copia fotostatica del documento di identità in corso di validità. Le famiglie interessate non possono fare domanda in più Comuni della Provincia contemporaneamente, pena esclusione dal Bando.
 
Il contributo economico verrà erogato al gestore della struttura educativa convenzionata con il Comune per l’anno educativo 2019/2020 e consentirà alle famiglie di pagare una tariffa agevolata nei servizi privati accreditati. L’importo massimo dell’eventuale contributo economico non potrà superare mensilmente € 370,90 e potrà essere erogato per un massimo di 10 mesi di frequenza.
 
A conclusione dell’istruttoria delle domande pervenute entro i termini previsti dal presente bando l’Amministrazione Comunale provvederà alla stesura di una graduatoria secondo il punteggio ottenuto nelle graduatorie per l’accesso ai servizi per la prima infanzia comunali, con priorità ai residenti nel Comune di Camaiore. L’accesso alla struttura prescelta sarà subordinato alla disponibilità dei posti convenzionati con le strutture educative
 
Si invitano le famiglie a leggere attentamente il bando ed a contattare l’Ufficio Servizi scolastici per ulteriori informazioni e chiarimenti al numero di telefono 0584-986338 o 986262  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Lunedì 16 settembre suonerà la prima campanella dell’anno scolastico 2019-2020, un appuntamento significativo che ha visto l’Amministrazione impegnata durante i mesi estivi per la manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio scolastico comunale, oltre che per la definizione dei percorsi formativi (tante novità nell’offerta a costo zero proposta dall’ente che saranno presentate nei prossimi giorni) e dei servizi (mensa e trasporto, che vedono il debutto dei pagamenti online).

L’investimento totale sulle strutture supera i 600 mila euro solo in questi mesi, tra appalti e lavoro del personale comunale. I più rilevanti hanno interessato la Scuola dell’Infanzia “Il Girasole di Capezzano Pianore” (150 mila euro per il rifacimento della copertura e la ridefinizione interna degli spazi), la Scuola Primaria “Gasparini” di Capezzano Pianore (anche in questo caso circa 220 mila euro per il secondo lotto di rifacimento della copertura, l’imbiancatura dei locali e la riqualificazione di infissi e servizi igienici) e la Scuola dell’Infanzia di via Ferrarin a Lido di Camaiore (50 mila euro per la sistemazione della gronda, del sistema dei pluviali, realizzazione delle tende esterne, sistemazione del pavimento della mensa e applicazione delle pellicole oscuranti, oltre all’imbiancatura esterna del plesso).

Altro importante intervento ha visto per oggetto la Scuole dell’Infanzia di Marignana con la sostituzione della tenda all’ingresso, la revisione degli infissi e dei servizi igienici, l’imbiancatura dell’atrio e delle aule, il rifacimento di porzioni di intonaco esterno e l’attesa sistemazione dei giochi nel giardino esterno, donati da una generosa cittadina.

Manutenzione ordinaria per i Nidi di Camaiore, Capezzano Pianore e Lido di Camaiore, per l’Infanzia di Santa Lucia, Camaiore, Vado e Orbicciano, per le Primarie di via Trieste, via delle Gronda (in questa caso cospicui interventi per la risistemazione del pavimento della palestra e dell’impianto termico) e via Carducci a Lido, per la Primarie di Frati, Vado, Pieve, Capezzano e Camaiore, e le Secondarie di Camaiore, Capezzano Pianore e Lido di Camaiore (revisione impianti elettrici, infissi e servizi igienici).

A questi interventi si affianca la riqualificazione della segnaletica stradale orizzontale e verticale presso i plessi più importanti e la decorazione dei plessi con fioriture donate dall’azienda Floricultura Luca Maffucci, a cui va il più sincero ringraziamento dell’Amministrazione Comunale. In particolare sono state piantate 80 fioriture per i vasi delle scuole e verranno donate 211 piantine ai bambini della prima classe delle Primarie che esordiranno lunedì nel mondo della scuola.

“Auguriamo un proficuo percorso a tutti gli studenti e alle loro famiglie per l’inizio di questo anno scolastico. A questo si affianca il ringraziamento a tutto il corpo docente, ai dirigenti scolastici e al personale scolastico per tutto quello che fanno quotidianamente per la crescita della nostra comunità. Siamo arrivati a questo appuntamento con la bella notizia della conferma della sesta sezione al Girasole di Capezzano Pianore, un risultato che è anche frutto del lavoro continuo sulla sicurezza delle strutture e sulla qualità degli ambienti dove ogni giorno si formano i nostri ragazzi”, le parole del Sindaco Alessandro Del Dotto e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Sandra Galeotti.

L’Amministrazione Comunale, nell’ambito del Programma Operativo Regionale obiettivo “ICO” FSE 2014/2020 – Attività B.2.1.2.A finalizzato a promuovere e sostenere nel territorio regionale della Toscana l’offerta di servizi educativi per la prima infanzia (3-36 mesi) intende verificare la manifestazione di interesse alla partecipazione al progetto regionale da parte di strutture private accreditate, a cedere posti bambino per l’anno educativo 2019/2020.

I Soggetti interessati devono far pervenire all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (PEC) oppure consegnare a mano all’ufficio Protocollo del Comune di Camaiore, P.zza S. Bernardino, la propria manifestazione di interesse utilizzando il modulo presente alla pagina Bando regionale per il sostegno all'offerta dei servizi educativi per la prima infanzia a.e. 2019/20: domande aperte fino al 14 agosto sottoscritta dal legale Rappresentante, entro le ore 12.00 del 14 agosto 2019.

Sono in distribuzione da domani, mercoledì 4 settembre, i tesserini per poter usufruire del servizio scuolabus per l’anno scolastico 2019/20. Gli utenti potranno presentarsi presso l’ufficio Pubblica Istruzione, presso Palazzo Tori-Massoni in via Vittorio Emanuele 181 a Camaiore, fino al 14 settembre il lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 9 alle 13.

La Giunta comunale ha deliberato un piano di rimodulazione delle tariffe per i servizi scolastici (mensa, trasporto e nidi d’infanzia) che entrerà in vigore a partire dall’anno scolastico 2019-2020. Il gettito delle tariffe rimarrà sostanzialmente invariate, ma sono state inserite misure a sostegno delle famiglie più bisognose. A un adeguamento ISTAT della fascia più alta (si passa ad esempio dai 3,90 € ai 4,30 € a pasto per gli ISEE oltre i 14.000,00 €, cifra tuttora tra le più basse in Versilia) corrisponderà un’estensione della fascia di esenzione totale da 4.500,00 € di ISEE a 6.500,00 €. Ulteriore vantaggio è l’introduzione di una riduzione del 25% sulla retta per il famiglie con ISEE superiore a 14.000,00 € (soglia che scende a 12.000,00 € per il servizio mensa) che hanno un secondo o un terzo figlio iscritto allo stesso ciclo scolastico.

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar