Dal prossimo 5 settembre sarà l’Unione dei Comuni della Versilia a gestire con un iter unificato, il servizio di rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche (comprese le autorizzazioni semplificate e gli accertamenti) per i comuni di Camaiore, Forte dei Marmi, Massarosa, Pietrasanta, Seravezza e Stazzema.

Una novità che va nella prospettiva di semplificare il lavoro ai tecnici che da oggi avranno a disposizione indirizzi interpretativi, moduli e schemi di presentazione comuni per tutte le amministrazioni che fanno parte dell’Unione dei Comuni della Versilia.

I modelli relativi al procedimento paesaggistico saranno scaricabili dal sito dell’Unione dei Comuni, nella sezione “Paesaggistica - VIA”. Le istanze dovranno invece essere caricate attraverso l’apposito portale, raggiungibile all’indirizzo http://front.sporvic.it/udcversiliapaes. Le domande relative al rilascio di autorizzazioni o accertamenti per attività SUAP proseguiranno a essere presentate mediante il Sistema Telematico di Accettazione Regionale STAR.

I diritti di segreteria non subiranno variazioni, con un importo di €51,65.

Le sedi operative, di prossima attivazione, saranno due:

  • Versilia Nord (Forte dei Marmi, Pietrasanta, Seravezza e Stazzema) presso la sede distaccata del Comune di Forte dei Marmi sita in piazza Henry Moore, 1;
  • Versilia Sud (Camaiore e Massarosa) presso il primo piano della palazzina ex Eca in piazza San Bernardino da Siena, 1.

Nella fase transitoria gli istruttori rimarranno presso le sedi dei vari comuni. Il servizio sarà guidato dall’Ingegner Alessandra Mazzei e avrà a disposizione una dotazione organica di sei dipendenti a cui si aggiungono due posizioni amministrative per gestire una mole di autorizzazioni che si stima in oltre 1200 pratiche all’anno.

“Siamo partiti per adempiere a un obbligo di legge, ma grazie all’impegno di tutti i sindaci oggi possiamo dare uno slancio nella direzione della semplificazione per i professionisti di tutta la Versilia, unificando l’iter per la presentazione delle autorizzazioni. Voglio ringraziare i colleghi sindaci dell’Unione per aver sposato questa opportunità, perseguita con energia e atti concreti, e i dipendenti dei vari comuni che hanno dato la piena disponibilità per far parte di questo nuovo progetto”, le parole del Presidente dell’Unione dei Comuni Alessandro Del Dotto.