Lunedì 2 luglioinizieranno ilavori di adeguamento della rete infrastrutturale di 2i Rete Gas in via dell’Arginvecchio. Per permettere l’esecuzione dei lavori e il ripristino completo della sede stradale, sarà istituito il senso unico alternato nel tratto tra la rotonda all’intersezione con via Macchia Monteggiorini e l’intersezione con via del Padule. I provvedimenti saranno attivi fino al 5 luglio prossimo.

I lavori permetteranno, oltre a migliorare la rete presente, di ampliare il numero delle utenze raggiunte. Il cantiere proseguirà su tutta via dell’Arginvecchio con tempistiche e modalità e che saranno comunicati appena possibile.

L’attività di raccolta differenziata porta a porta verrà estesa, a partire da lunedì 2 luglio 2018, sulla direttrice che va dalla Rotonda dell’amicizia sulla SP1 Francigena e che prosegue su via Italica fino all’altezza di via Macchia Monteggiorini - via del Termine dove si ricongiungerà con la precedente estensione. Sono comprese nell’area anche le seguenti traverse e gli interni chiusi: via Siena, via Pistoia, via Massa, via Livorno, via Prato, via Arezzo, via Pisa, via Grosseto, via Lucca, via dei Lorenzi (tratto verso nord), via dei Frutteti, via Santa Maddalena (fino al civico 8), la SR439 Sarzanese nel tratto tra via Italica a la SP1 Francigena compresi gli interni e via Duccini. Le utenze interessate sono circa 650 di cui 500 domestiche e 150 non domestiche. Nell’area saranno rimosse tutte le tipologie di cassonetto, comprese le campane per la raccolta del vetro. L’estensione va incontro anche alle tante segnalazioni pervenute all’ente e al gestore per il verificarsi continuo di casi di abbandono di rifiuti nelle isole ecologiche.

Per illustrare ai cittadini, residenti e non, le modalità della raccolta e dare loro ulteriori chiarimenti, sono previsti due incontri con la cittadinanza: il primo, mercoledì 27 giugno alle ore 21 presso la sede della Misericordia di Lido di Camaiore, e il secondo, giovedì 28 giugno alle ore 21 presso la sede della Misericordia di Capezzano.

In questi giorni i cittadini coinvolti dall’estensione saranno raggiunti a casa da una lettera informativa. Il ritiro dei kit per la raccolta differenziata è obbligatorio e avverrà dal 28 al 30 giugno presso il Mercato Ortofrutticolo, in via Italica a Lido di Camaiore, con i seguenti orari: giovedì 28/06/2018, ore 9.00-12.00 e 14.00-17.00; venerdì 29/06/2018, ore 9.00-12.00 e 14.00-17.00; sabato 30/06/2018, ore 9.00-13.00. È necessario presentarsi con la suddetta lettera, che contiene il codice identificativo dell’utenza. È possibile delegare una persona di fiducia utilizzando la delega presente all’interno della stessa lettera. Dopo il 30 giugno i kit potranno essere ritirati ogni sabato presso la sede di Sea Risorse in via Scirocco, a Viareggio, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Insieme al kit sarà fornito l’ecocalendario ed un opuscolo informativo che illustra tempi e modalità della raccolta differenziata: l’inosservanza delle regole di conferimento è sanzionata secondo le normative vigenti.

Scarica l'ecocalendario per le utenze domestiche:

Scarica l'ecocalendario per le utenze non domestiche:

Per migliorare la sicurezza idraulica e evitare allagamenti, l’Amministrazione comunale e l’Ente consortile hanno stipulato stamani (lunedì 28 maggio) una convenzione sperimentale per assicurare la pulizia di alcuni fossi privati quando i proprietari non provvedono

Grazie alla collaborazione tra il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord e il Comune di Camaiore, cresce la sicurezza idraulica del territorio. I due Enti hanno infatti siglato stamani (lunedì 28 maggio) una convenzione, con cui si dà incarico al Consorzio di provvedere alla pulizia dei fossi interpoderali privati, laddove i proprietari a cui spetta la manutenzione risultino inadempienti.

La pulizia dei canali di bonifica che fanno parte del reticolo indicato dalla Regione Toscana è di competenza del Consorzio, che con l'attività di manutenzione ripetuta nel corso dell'anno, ne assicura il funzionamento idraulico, la vigilanza, il loro mantenimento e il decorso dell'acqua. Oltre alla canalizzazione principale però ci sono anche tutti i corsi d'acqua minori: tantissime piccole fosse di scolo e interpoderali che appartengono ai privati cittadini e che come proprietari, debbono per legge, provvedere direttamente alla pulizia. Il sistema idraulico è tutto collegato e quindi affinché funzioni, sia i canali pubblici che i canaletti privati devono essere in ordine, puliti e sgombri in modo da consentire all'acqua di pioggia di essere raccolta e di transitare dal sistema minore a quello principale senza impedimenti.

Il principio generale della divisione delle competenze tra pubblico e privato è chiaramente stabilito da leggi, decreti e regolamenti: laddove il cittadino proprietario non provveda, il Comune ha la possibilità di intimare la pulizia con un'ordinanza, di sanzionare l'inadempiente, fino ad arrivare a sostituirsi al cittadino eseguendo i lavori direttamente.
Per questo motivo il Comune di Camaiore e il Consorzio di Bonifica hanno scelto di avviare una collaborazione che consente di eseguire in tempi rapidi la pulizia dei corsi d'acqua privati, quando questi non provvedono.
Sarà quindi il Consorzio a pulire le canalette non trattate dai privati e la somma spesa verrà rimborsata al Consorzio dal Comune, che poi si rifarà sui cittadini inadempienti.

"In caso di mancata pulizia delle fosse private sarà il Consorzio ad eseguire i lavori, su delega permanente da parte dell'Amministrazione comunale, che anticiperà le spese per poi rivalersi nei confronti dei proprietari - spiega il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi - La convenzione è per il momento a carattere sperimentale e riguarderà due corsi d'acqua di Capezzano Pianore, in via Bucine e nel Gaggetto, fossette in stato di abbandono o mal gestite da parte dei legittimi proprietari, che in queste condizioni possono causare l'insorgere di problemi igienico sanitari e, in concomitanza di forti piogge, di allagamenti diffusi. Ci auguriamo che i cittadini facciano la loro parte pensando alla pulizia dei loro piccoli corsi d'acqua, come prevedono le normative: questo impegno eviterebbe il ricorso ad azioni di imperio da parte dell'Amministrazione comunale”.

“In passato questi due corsi d'acqua avevano provocato tanti danni – il commento del Vicesindaco Marcello Pierucci - e ci eravamo ripromessi di trovare una soluzione che potesse portare risultati concreti in tempi rapidi. Ci auguriamo che questa sperimentazione possa fornire un contributo cruciale nell'elevare il livello di sicurezza idraulica di Capezzano Pianore e – se tutto andrà come ci aspettiamo – di estenderla poi ad altri canali e altre zone”.

 

Il Comune di Camaiore in collaborazione con il Comando di Polizia Municipale e il Comando dei Carabinieri di Lido di Camaiore ha provveduto questa mattina a ristabilire le condizioni di sicurezza all’interno dello stabile delle ex Scuole Chini in via Margherita Hack a Lido di Camaiore. La struttura di proprietà di Coop Unieco, società attualmente in stato di liquidazione, è stata oggetto negli ultimi anni di numerose ordinanze sindacali a causa dello stato di degrado in cui versava. In particolare veniva richiesto di adottare tutte le misure idonee a impedire l’occupazione abusiva e l’obbligo di vigilanza. A causa dell’inottemperanza di Coop Unieco e delle tante segnalazioni dei cittadini, che negli ultimi tempi ne lamentavano una nuova occupazione, il Comune di Camaiore ha deciso di intervenire, rimettendo il conto alla proprietà e informando l’Autorità Giudiziaria per l’accertamento delle eventuali responsabilità.
Al momento dell’azione non vi erano occupanti all’interno della struttura.

Il Comune di Camaiore e l’Associazione cinofila 6Zampe invitano la cittadinanza a partecipare alla serata informativa “La prevenzione della Leishmaniosi - Cos’è la Leishmaniosi del cane e come prevenirla”, che si terrà giovedì 22 marzo 2018, alle ore 21.15 presso la Sala Bianco Bianchi (via delle Muretta 99). Interverranno il Dottor Stefano Tronci, medico veterinario, e il Dottor Roberto Pieroni, medico veterinario del Dipartimento di Prevenzione - Zona Versilia dell’Ausl Toscana Nord Ovest.

Sarà l’occasione per approfondire la problematica di questa malattia parassitaria causata da protozoi del genere Leishmania che può colpire animali selvatici e domestici, in particolare il cane, e può essere trasmessa all’uomo. L’iniziativa nasce dalla collaborazione tra la l’Associazione cinofila 6Zampe, la 1a Commissione Consiliare “Ambiente - Opere Pubbliche - Trasporti” e la 5a Commissione Consiliare “Affari Sociali - Casa – Sanità”. Nell’ambito di questa iniziativa sono state realizzate anche delle brochure informative, con la collaborazione dell’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Lucca, che saranno distribuite presso gli studi dei medici veterinari e le farmacie. Il materiale sarà disponibile anche in formato digitale sul sito del Comune di Camaiore, nella sezione “Ambiente e decoro”.

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Numeri Utili

Comune di Camaiore: 800 015689
Polizia Municipale: 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori: 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico: 800 234567
Sea Whatsapp - Segnalazioni e informazioni raccolta rifiuti: 3357192666
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato: 800 277332

Seguici su

Seguici su Twitter  Seguici su Facebook  Seguici su YouTube