Si è concluso ieri un programma di manutenzione del Parco della Rimembranza di Camaiore. L’intervento è stato realizzato dagli operai comunali con una spesa in materiale di circa tremila euro. La manutenzione prevedeva la risagomatura della aiuole con nuovi pilastrini in legno,  la riqualificazione dei passaggi pedonali, la potatura delle alberature e la  pulizia della fontana e del gazebo. L’Amministrazione Comunale ha inoltre deciso di installare prossimamente una telecamera di sicurezza all’interno del Parco, zona frequentata da molte persone e quindi potenzialmente un’area sensibile.

Partiranno lunedì 9 ottobre i lavori per l’adeguamento della rete idrica di Gaia S.p.A. nell’abitato di Montebello: il cantiere vedrà la chiusura di via Montebello, nel tratto compreso tra via della Croce e piazza Don Carlo Andreini, e di via Cecchetto fino al 16 novembre. Il divieto di transito sarà in vigore durante l’apertura del cantiere ovvero dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00: le strade resteranno aperte il sabato e la domenica, i festivi e nei giorni 31 ottobre, 1 e 2 novembre. Sarà comunque consentito l’accesso pedonale ai residenti e ai mezzi di soccorso e pubblica sicurezza.

I lavori si sono resi necessari per adeguare l’impianto idrico alle esigenze dei cittadini che, soprattutto durante l’estate, lamentavano una pressione dell’acqua corrente insufficiente per i bisogni giornalieri. Circa 75 mila euro è l'importo, 140 gli abitanti residenti nella zona. L'intervento è stato progettato dall'area ingegneria di GAIA S.p.A. e prevede la sostituzione di una condotta lunga circa 430 metri.

Partiranno mercoledì 20 settembre i lavori di riqualificazione di Via Roma Capitale a Lido di Camaiore, prosecuzione di quelli effettuati nel primo tratto nell’autunno del 2016.

Il tratto interessato dal secondo lotto di lavori è compreso tra Via D. Chiesa e Via Buozzi, e verrà effettuato in quattro fasi lavorative che si concluderanno, indicativamente, entro la fine del mese di Dicembre. Durante le fasi dei lavori, Via Roma Capitale resterà chiusa al traffico soltanto nei tratti interessati dal cantiere.

I periodi elencati sono indicativi in quanto, a seconda delle condizioni atmosferiche o imprevisti di cantiere che potranno intervenire, si potranno avere delle variazioni.

La prima fase, che partirà mercoledì 20 settembre, interesserà il tratto tra Via D. Chiesa e Via M. Hack, con la chiusura al traffico del tratto compreso tra Via Adua e Via Hack.

Il secondo tratto, tra Via Hack e Via Don Minzoni verrà interessato dal cantiere a partire da lunedì 9 ottobre: oltre al tratto interessato, resterà chiusa al traffico anche Via Crispi.

La terza fase, che partirà dal 6 novembre, sposterà il cantiere tra via Don Minzoni e Via Veneto.

La quarta e ultima fase, che interesserà Via Roma Capitale nel tratto compreso tra Via Veneto e Via Buozzi presumibilmente dal 20 novembre, comporterà la chiusura al traffico anche in Via Cilea e Via Mascagni.

Entro la fine di Dicembre è il termine previsto per i lavori, al netto di imprevisti di cantiere e avverse condizioni meteo.

La riqualificazione di Via Roma Capitale prevede, nel suo complesso, il rifacimento del manto stradale, la ricostruzione dei marciapiedi e un nuovo impianto di illuminazione pubblica, con sostituzione dei corpi luce e l’installazione di lampade a led. In particolare, il secondo lotto prevede la realizzazione di circa 800mq di marciapiedi e l’esecuzione di un tratto di fognatura bianca nei pressi dell’intersezione con Via Buozzi, per un importo del progetto di 300.000€.

“Intervento importante per una delle principali vie del Lido - l’intervento del Sindaco Alessandro Del Dotto - una strada che ha scritto, e disegnato, la storia della nostra frazione rivierasca. Quest’opera era necessaria viste le condizioni del manto e dei marciapiedi.”

Venerdì 22 settembre 2017, alle ore 9.30 presso la Sala Convegni del Porto di Marina di Pisa, si terrà la cerimonia ufficiale di sottoscrizione della Carta e consegna della Bandiera del Santuario Pelagos ai comuni di Camaiore, Pisa e Pietrasanta.

La cerimonia vedrà presenti l’On. Silvia Velo, Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, l’Assessore Ambiente Regione Toscana Federica Fratoni, il Comandante CV(CP) Mario Valente Capo Ufficio “Aree Marine Protette” RAM, il Sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto, il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi e il Vice Sindaco di Pietrasanta Daniele Mazzoni.

L’evento sarà aperto dai saluti istituzionali, proseguirà poi con la Proiezione di una sezione del film "Il Re del Mare" e dall’illustrazione delle principali specie di cetacei e tartarughe presenti nell'area marina Pelagos, a cui seguirà la conferenza “Il Santuario dei cetacei “Pelagos””.

Alle 12.30  salperà l’imbarcazione della Capitaneria di Porto sulla quale avverrà la firma della Carta di partenariato da parte del Sindaco Del Dotto, del Sindaco Filippeschi e del Vice Sindaco Mazzoni, ai quali sarà consegnata la bandiera dei Santuari di Pelagos di cui potranno fregiarsi i Comuni di Camaiore, Pisa e Pietrasanta.

L'Accordo Pelagos per il Santuario dei mammiferi marini nel Mediterraneo è stato sottoscritto dalla Francia, l'Italia e il Principato di Monaco e si prefigge di promuovere azioni concertate e armonizzate tra i tre paesi firmatari per la protezione dei cetacei e dei loro habitat contro tutte le eventuali cause di disturbo: inquinamento, rumore, cattura e ferite accidentali, turbativa, ecc.. L’idea di istituire un Santuario nel bacino corso-ligure-provenzale nasce dalla constatazione che questa zona è frequentata da una popolazione relativamente numerosa di mammiferi marini, attirati da un'elevata produttività primaria.

Istituito allo scopo di proteggere i mammiferi marini da tutte le cause di turbativa originate dalle attività umane, il Santuario deve quindi conciliare lo sviluppo armonioso delle attività socio-economiche con la necessaria salvaguardia degli habitat e delle specie che vivono in essi.

L’originalità del Santuario Pelagos per i mammiferi marini del Mediterraneo è insita nel fatto che esso costituisce un ambito di gestione tripartita in un territorio costiero e di altura che si configura come "ecosistema di grandi dimensioni" di notevole interesse scientifico, socio-economico, culturale ed educativo. In termini molto generali, l'insieme del Santuario può essere considerato come una subunità biogeografica distinta del Grande Ecosistema Marino (LME – Large Marine Ecosystem) del Mediterraneo.

 

A partire dal giorno lunedì 21 agosto 2017 i cacciatori residenti nel Comune di Camaiore potranno ritirare il proprio tesserino venatorio presso l'Ufficio Turismo e Sport presso la sede di Palazzo Tori Massoni  in via Vittorio Emanuele n. 181 (2^ piano). I tesserini potranno essere ritirati dal lunedì al venerdì con orario 9.00/12.30.
Per ottimizzare il ritiro del proprio tesserino è opportuno che il cacciatore si presenti alla sede di riferimento con la documentazione completa, che si ricorda è costituita da:

  • Versamento tassa annuale di concessione governativa;
  • Versamento tassa annuale regionale;
  • Licenza di porto di fucile in corso di validità;
  • Allegato giallo;
  • Tesserino della precedente stagione venatoria 2016/17 (oppure il cedolino attestante l’avvenuta riconsegna del tesserino);
  • Versamento/i ATC.

Per ulteriori informazioni contattare l'Ufficio Turismo e Sport al numero 0584/986211.

 

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Numeri Utili

Comune di Camaiore 800 015689
Polizia Municipale 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico 800 234567
Sea Whatsapp - Segnalazioni e informazioni raccolta rifiuti 3357192666
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato (servizio di prossima attivazione)

Seguici su

Seguici su Twitter  Seguici su Facebook  Seguici su YouTube