Il Comune di Camaiore incontrerà lunedì 19 novembre ERSU S.p.A. per verificare se l’azienda potrà essere in grado di presentare e realizzare un Piano Tecnico Economico 2019 per la raccolta e smaltimento dei rifiuti nel territorio comunale, in linea con il Piano Industriale approvato dalla Giunta nello scorso mese di agosto. Il Dirigente del settore ambiente ha comunicato al Sindaco che alla data del 14 novembre non era ancora stato trovato un accordo con Sea Ambiente S.p.A. per il PTE 2018 e che non era ancora pervenuto alcun piano per il 2019, secondo le linee guida contenute nel “Piano industriale per la riduzione e gestione dei rifiuti urbani del Comune di Camaiore”, redatto dalla società ESPER sotto la supervisione del Dottor Attilio Tornavacca. Il Sindaco ha dato mandato al dirigente di invitare ERSU S.p.A. che ha comunicato la propria disponibilità a presenziare all'incontro al fine di esplorare le possibilità per l’anno a venire.

Si è giunti a questa decisione, come già detto, in considerazione dello stallo nei rapporti con l’attuale gestore del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. L’obiettivo dell’Amministrazione è quindi quello di valutare se esiste un altro soggetto in grado di soddisfare le richieste del Comune di Camaiore e che l’eventuale individuazione assume un carattere urgente e non ulteriormente rimandabile. Ricordiamo infine che nel caso questa prospettiva si realizzerà saranno garantiti i livelli occupazionali secondo gli impegni già assunti dal Consiglio Comunale e ribaditi alle organizzazioni sindacali nel corso di numerosi incontri.