Questa area contiene gli statuti e i regolamenti dell'ente.
L'elenco di regolamenti non è esaustivo.

Per informazioni: Ufficio Statuti e Regolamenti

# Title Description Download
STATUTO COMUNALE Il Comune di Camaiore fonda la propria azione sui principi di libertà, di uguaglianza, di solidarietà, di giustizia e di associazione indicati dalla Costituzione e concorre a rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che ne limitino la realizzazione. Download
STATUTO UNIONE DEI COMUNI DELLA VERSILIA L’Unione esercita le funzioni e i servizi affidati dai Comuni nell’ambito territoriale coincidente con quello dei Comuni medesimi. Esercita altresì, le funzioni e i compiti conferiti o assegnati dalla Regione, nonché le funzioni e i compiti affidati mediante convenzioni o accordi stipulati con la Provincia ai sensi dell’articolo 30 del decreto legislativo n. 267 del 2000, dell’articolo 15 della L.241 del 1990. Svolge gli altri compiti previsti dal presente statuto. Download
001 REGOLAMENTO ORGANICO SPECIALE PER IL PERSONALE DEL CORPO DEI VIGILI URBANI Il Corpo dei Vigili Urbani è Organo di Polizia Municipale e, nella sfera delle proprie attribuzioni, ha il compito di tutelare la sicurezza, l’ordine ed il decoro cittadino e di prestare opera di soccorso in occasione di pubbliche calamità ed infortuni. Download
002 REGOLAMENTO DI IGIENE Alla tutela della sanità pubblica ed all’osservanza delle leggi e dei regolamenti in materia sanitaria, nel territorio comunale, provvede il Sindaco e l’Ufficiale Sanitario. I servizi municipali di igiene sono espletati dall’Ufficiale Sanitario e dal personale dell’Ufficio di Igiene, con concorso, ove occorre, degli altri Uffici comunali Download
003 REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA Il servizio di polizia urbana è diretto ad assicurare l’osservanza delle prescrizioni contemplate dai regolamenti locali, dalle leggi e dai regolamenti emessi dallo Stato e da altri Enti in materia di polizia generale, e di accertare le infrazioni alle norme stesse per le conseguenti sanzioni, nonché per l’adozione delle misure e provvedimenti che al Comune, in conseguenza degli accertamenti contravvenzionali, possono competere per tutela e reintegrazione del pubblico e privato interesse. Download
004 REGOLAMENTO DI POLIZIA RURALE Deliberato dal Commissario Prefettizio in data 26/06/1937 n° 120 * approvato dalla G.P.A. in seduta 14/12/1937 n° 18047 * Modificato (art. 36) con Delib. C.C. n° 62/1954 Download
005 REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE La biblioteca comunale di Camaiore è intitolata allo storico del Risorgimento e concittadino Michele Rosi, (Camaiore 29.09.1864-Lucca 23.01.1934). La Sede della biblioteca è nel capoluogo del Comune, succursali possono essere decentrate sul territorio comunale per volontà degli organi rappresentativi. La biblioteca comunale di Camaiore aderisce ai principi indicati dal Manifesto UNESCO nel 1994 sulle biblioteche pubbliche, per cui la libertà, il benessere e lo sviluppo della società e degli individui sono valori umani fondamentali. Download
007 REGOLAMENTO PER LA MANOMISSIONE DI MARCIAPIEDI, STRADE E PIAZZE COMUNALI, VICINALI, DI USO PUBBLICO A SEGUITO DELLA ESECUZIONE DI OPERE EDILI O STRADALI Il presente regolamento ha lo scopo di disciplinare i compiti di tutela delle strade comunali e di uso pubblico, mantenendole in perfetto stato di efficienza e sicurezza, regolamentando le fasi preparatorie e lavorative per la posa in opera delle tubature principali, secondarie, di allacciamento alle utenze private per la fornitura di acqua, gas metano, fognature, posa cavi elettrici e telefonici, quant'altro possa ritenersi di servizio pubblico o di pubblico interesse, il posizionamento in quota, la manutenzione e la sicurezza di chiusini, griglie, solette di copertura, pozzetti stradali a qualsiasi uso adibiti, nonché per la realizzazione e manutenzione di marciapiedi. Download
008 STATUTO DELL'ISTITUTO STORICO PROVINCIALE LUCCHESE DELLA RESISTENZA Approvato con delibera C.C. n° 187 del 5 giugno 1978 * Pubblicata la delibera dal 01/08/1978 al 15/08/1978 Download
009 REGOLAMENTO MERCATO ORTOFRUTTICOLO ALL'INGROSSO DI LIDO DI CAMAIORE Il presente regolamento, in conformità con gli indirizzi della L.R. n° 57 del 02/08/1983, (Piano Regionale dei mercati all’ingrosso) detta norme per la gestione, l’organizzazione ed il funzionamento del mercato all’ingrosso dei prodotti ortofrutticoli freschi, essiccati o comunque conservati e trasformati, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1 della legge regionale Toscana 21/05/1975, n° 46. Download
010 REGOLAMENTO DI PROVVEDITORATO - ECONOMATO Il presente regolamento disciplina le funzioni del Servizio di Provveditorato ed Economato del Comune di Camaiore, ai sensi del decreto legislativo 25 febbraio 1995 n. 77, e successive modificazioni, del regolamento di contabilità dell’Ente approvato con deliberazione consiliare n. 51 del 29.4.97, con particolare riferimento agli articoli 83-97, e del vigente Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi. Download
012 REGOLAMENTO MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO DI CAMAIORE Il Museo Civico del Comune di Camaiore (LU) è stato istituito con Delibere del Consiglio Comunale di Camaiore n.232 e 233 del 20.11.1986 con la seguente denominazione " Civico Museo Archeologico di Camaiore". Il Museo Civico ha sede in Camaiore, a Palazzo Tori, Piazza Francigena. Il presente regolamento individua le finalità del Museo Civico, le funzioni, l’ordinamento interno, il patrimonio, le modalità di gestione e cura delle collezioni, i principali servizi al pubblico, i criteri di informazione e partecipazione della comunità. Download
013 REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E SUSSIDI Con il presente regolamento il Comune di Camaiore, nell’esercizio dei suoi poteri di autonomia, determina le forme di garanzia stabilite per la concessione di finanziamenti e benefici economici ad enti pubblici e soggetti privati, in relazione a quanto previsto dall’art.12 della legge 07/08/1990, n. 241, assicurando la massima trasparenza all’azione amministrativa ed il conseguimento delle utilità sociali, alle quali saranno finalizzate le risorse pubbliche impiegate. Download
014 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CONTRATTI L’attività negoziale del Comune, disciplinata dal presente regolamento, si svolgerà nel rispetto della normativa statale, regionale e di quella comunitaria vigente nel nostro ordinamento giuridico. Download
017 REGOLAMENTO DI GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILATI Il presente Regolamento è adottato ai sensi dell'art. 198 comma 2 del D.Lgs. 3 aprile 2006 n. 152 e s.m.i, nel seguito denominato Testo Unico Ambientale, nonché delle ulteriori disposizioni normative applicabili in materia. Esso disciplina il servizio di gestione dei rifiuti urbani ed assimilati (nel seguito "rifiuti") nelle fasi di conferimento, raccolta differenziata e trasporto, per l'avvio al recupero, al trattamento e allo smaltimento e le attività di spazzamento, meccanizzato e manuale, dei rifiuti giacenti sulle strade ed aree pubbliche, compresa la vuotatura dei cestini a servizio di aree pubbliche o pubblicamente fruite, ed il conseguente smaltimento dei rifiuti raccolti, nonché la gestione delle ulteriori frazioni definite all'articolo 184 del Testo Unico Ambientale. Download
020 REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI ARMATI DEGLI APPARTENENTI ALLA POLIZIA MUNICIPALE Il presente Regolamento disciplina, in attuazione del D.M. 4 marzo 1987, n° 145, le dotazioni delle armi ed i servizi in armi degli appartenenti alla Polizia Municipale, fatte salve le disposizioni della legge 7 marzo 1986 n° 65 e quelle vigenti in materia di acquisto, detenzione, trasporto, porto, custodia e impiego delle armi e delle munizioni. I servizi armati possono essere eseguiti comunque solo dagli appartenenti alla Polizia Municipale in possesso della qualità di agenti di pubblica sicurezza. Download
023 REGOLAMENTO COMUNALE PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI INTERNI (TARSU) Il presente Regolamento ha per oggetto la disciplina della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani interni, ai sensi delle disposizioni previste al Capo III del D. L.vo 15/11/1993, n. 507 e successive modificazioni ed integrazioni. Download
024 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA PUBBLICITA' E DELLE AFFISSIONI E PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITA' E DEL DIRITTO SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (ART. 3 D.LGS. 15.11.1993, Il presente regolamento disciplina l'effettuazione nel territorio di questo Comune della pubblicità esterna e delle pubbliche affissioni. Stabilisce le modalità per l'applicazione dell'imposta comunale sulla pubblicità e del diritto comunale sulle pubbliche affissioni, in conformità a quanto disposto dal capo I del D. Lgs. 15.11.1993, n. 507. Download
025 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Il presente regolamento disciplina, in attuazione dell’articolo 1, commi 24 e 25 e 26 della legge 27.12.2017 n.205 (legge finanziaria 2018 - disposizioni per l’attività sportiva dilettantistica) ed ai sensi della legge regionale n. 21 del 27.2.2015, la gestione e l’uso degli impianti sportivi comunali intesi quali strutture nelle quali si possono praticare attività sportive nell’intento di perseguire una corretta e coordinata diffusione dell’educazione fisica e sportiva Download
026 REGOLAMENTO SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA L’elaborazione del Regolamento dei servizi educativi per la prima infanzia rappresenta una tappa importante per rendere trasparenti, condivisi e praticati i criteri-guida del funzionamento dei servizi all’infanzia, criteri-guida in buona parte ricavati dalla storia stessa dei servizi educativi. Download
027 REGOLAMENTO CONCERNENTE I CRITERI, LE MODALITA' DI PROGRAMMAZIONE E DI INTERVENTO IN MATERIA DI DIRITTO ALLO STUDIO L’Amministrazione Comunale intende disciplinare, nell’ambito del diritto allo studio e secondo le modalità stabilite dalla legge nazionale e regionale, i seguenti interventi nelle diverse fasce dell’istruzione: servizio di trasporto scolastico, servizio di refezione scolastica, interventi di sostegno per il diritto allo studio Download
029 REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Il presente regolamento disciplina il funzionamento del Consiglio Comunale, lo svolgimento delle adunanze, l’esercizio delle prerogative dell’organo e dei suoi componenti per quanto non previsto dalla legislazione vigente e dallo Statuto comunale. Download
030 CODICE DISCIPLINARE Il presente codice regola la “disciplina del personale” operante nel Comune di Camaiore, dalla 1^ alla 8^ qualifica funzionale. Esso sostituisce il precedente regolamento specifico. Si passa così da norme di diritto pubblico a clausole di diritto privato. Download
032 REGOLAMENTO DI IGIENE IN MATERIA DI ALIMENTI E BEVANDE La necessità di aggiornare il regolamento comunale di igiene, per la parte relativa alla preparazione, e somministrazione di alimenti e bevande è scaturita dalla approvazione del “regolamento tipo regionale”, di cui alla deliberazione n. 273 del Consiglio regionale del 28 giugno 1994, e dalla emanazione dell’ordinanza del 26 giugno 1995 del Ministero della Sanità, avente ad oggetto “requisiti igienico-sanitari richiesti per la vendita e somministrazione, su aree pubbliche, di prodotti alimentari”. Download
033 REGOLAMENTO DI CONTABILITA' Approvato con deliberazione del C.C. n° 26 del 27.05.2013 * Pubblicata la deliberazione dal 28.05.2013 al 12.06.2013 Download
034 REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE DEL REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI E’ istituito, ai sensi di quanto disposto dall’art. 27 – 3° comma del vigente Statuto comunale, un REGISTRO DELLE ASSOCIAZIONI operanti nel territorio del Comune di Camaiore che svolgono la loro attività rivolta alla generalità della popolazione, e non esclusivamente agli aderenti l’organizzazione medesima, per la crescita culturale, sociale e democratica della comunità. Download
035 REGOLAMENTO DEL DIRITTO DI ACCESSO E DEL DIRITTO ALL'INFORMAZIONE Il diritto di accesso ai documenti amministrativi, informazioni e atti del Comune di Camaiore è riconosciuto a tutti coloro che vi abbiano interesse, in particolare a tutte le persone fisiche e giuridiche, a ogni pubblica amministrazione, a tutte le associazioni, senza limitazioni dipendenti dal tipo di associazione o dalle forme della loro costituzione, e quindi comprese anche le associazioni di fatto o i comitati di cittadini. Download
036 REGOLAMENTO DELL'AZIONE AMMINISTRATIVA Il presente regolamento disciplina i procedimenti amministrativi di competenza del Comune di Camaiore, rilevanti ai sensi della legge 7 agosto 1990 n. 241, sia ad iniziativa di parte che promossi d’ufficio. Download
038 ISTITUZIONE DEL SERVIZIO ISPETTIVO - REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina le modalità organizzative e gestionali del Servizio Ispettivo, istituito ai sensi dell’art.1, comma 62, della legge 23.12.1996.n. 662. Download
040 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DELLE AUTOVETTURE DA PIAZZA Il servizio di taxi è disciplinato dal codice della strada approvato con decreto legislativo del 30/04/92 n. 285 e dal relativo regolamento di esecuzione approvato con DPR del 16/12/92, n. 495, dalla L. 21/1992, dalle disposizioni contenute nel presente regolamento e da ogni altra disposizione vigente in materia. Il presente regolamento è stato redatto secondo le disposizioni di cui alla deliberazione n. 131 del 01/03/95 del Consiglio Regionale contenente le direttive regionali in materia. Download
041 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'ACCERTAMENTO CON ADESIONE AI TRIBUTI COMUNALI Il Comune di Camaiore per l’instaurazione di un migliore rapporto con i contribuenti improntato a principi di collaborazione e trasparenza e quale elemento di prevenzione e deflattivo del contenzioso, introduce nel proprio ordinamento l’istituto dell’accertamento con adesione. L’accertamento dei tributi comunali può essere definito con adesione del contribuente sulla base dei criteri dettati dal Decreto Legislativo 19 giugno 1997 n° 218, e secondo le disposizioni seguenti. Download
043 REGOLAMENTO SULL'ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E SERVIZI E REGOLAMENTO CONCORSI Il presente regolamento disciplina, in conformità agli indirizzi generali stabiliti dal consiglio comunale e nel rispetto delle disposizioni di legge applicabili, l'ordinamento generale dei servizi e degli uffici del Comune di Camaiore. Costituiscono parte integrante del regolamento la disciplina del fondo interno per la progettazione o atti di pianificazione, nonché delle modalità di assunzione e requisiti di accesso delle procedure concorsuali. Il regolamento di organizzazione definisce la struttura organizzativa dell'Ente e disciplina i rapporti funzionali fra le sue componenti, in funzione dell'obiettivo del costante soddisfacimento degli interessi e dei bisogni della comunità locale, in riferimento ai cambiamenti sociali, economici e culturali che coinvolgono la stessa collettività. Download
045 REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEI TAPPETI DI SEGATURA PER IL CORPUS DOMINI I gruppi dei tappetari presentano il bozzetto dell’opera che intendono realizzare al Parroco della parrocchia di Santa Maria Assunta per l’assenso. Dopo l’approvazione del Parroco i singoli gruppi inoltrano al Sindaco la domanda per l’assegnazione dello spazio necessario. La domanda, su apposito modulo fornito dall’Ufficio cultura, dovrà essere consegnata all’Ufficio protocollo del Comune improrogabilmente entro il primo aprile. Download
047 REGOLAMENTO DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE Il presente documento illustra gli elementi e le modalità di funzionamento del sistema di valutazione delle prestazioni dirigenziali del Comune di Camaiore Download
048 REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE PER LE PARI OPPORTUNITA' Per l’effettiva attuazione del principio di parità stabilito dall’art. 3 della Costituzione Italiana, è istituita la Commissione per le pari opportunità. Le finalità della Commissione sono la promozione di condizioni di pari opportunità tra uomo e donna, per la rimozione degli ostacoli che di fatto costituiscono discriminazione diretta o indiretta nei confronti delle donne e la valorizzazione della soggettività femminile. Le linee guida dell’attività della Commissione sono quelle indicate nella Dichiarazione e nel Programma di Azione adottati dalla quarta Conferenza mondiale sulle donne (Pechino, 4-15 settembre 1995). Download
049 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA Il servizio di illuminazione elettrica votiva nei Cimiteri del Comune di Camaiore è svolto, in via esclusiva, dall’Azienda Speciale Pluriservizi Camaiore. Download
050 REGOLAMENTO PER LA FORNITURA E LA MANUTENZIONE DEL VESTIARIO DEL PERSONALE DIPENDENTE Il presente regolamento disciplina la fornitura gratuita ad alcune categorie di dipendenti del Comune di uniformi, indumenti e vestiario di lavoro e dispositivi di protezione individuale così come previsto dalle leggi vigenti in materia di sicurezza sul lavoro, e nella qualità, specie e durata individuata nelle schede allegate. Download
053 REGOLAMENTO COMUNALE PER I SERVIZI FUNEBRI E DEL CIMITERO Il presente Regolamento, in osservanza delle disposizioni di cui al Titolo VI del Testo Unico delle Leggi Sanitarie 27.07.34, al DPR 10.09.90 n° 285, ha per oggetto il complesso delle norme dirette alla generalità dei cittadini ed alla Pubblica Amministrazione, intese a prevenire i pericoli che alla pubblica salute potrebbero derivare dalla morte delle persone e a disciplinare i servizi, in ambito comunale, relativi alla polizia mortuaria, intendendosi per tali quelli sulla destinazione e uso dei cadaveri o parti di essi, sui trasporti funebri, sulla costruzione, gestione e custodia dei cimiteri e locali annessi, sulla costruzione di aree e manufatti destinati a sepoltura privata nonché sulla loro vigilanza, sulla costruzione di sepolcri privati, sulla cremazione, e in genere su tutte le diverse attività connesse con la cessazione della vita e la custodia delle salme. Download
056 REGOLAMENTO ZONALE DI ACCESSO AI CENTRI DIURNI PER ANZIANI PUBBLICI O CONVENZIONATI Il Centro Diurno è una struttura di ospitalità semiresidenziali per anziani. Esso, in conformità con le linee espresse nella Normativa Regionale in materia, e in particolare L.R. n° 72 del 13.10.97, Del. C.R.T. n° 228 del 15.07.98, Del. C.R.T. n° 311 del 13.10.98 e Del. C.R.T. n° 41 del 17.02.99, si inserisce nel contesto dei servizi predisposti dai Comuni e dalla Azienda U.S.L. (assistenza domiciliare, assistenza domiciliare integrata, assistenza infermieristica domiciliare, telesoccorso ecc.) finalizzati a mantenere l’anziano nel proprio ambiente di vita, limitando il ricorso ai ricoveri in strutture residenziali. Download
059 PROTOCOLLO D'INTESA SUI SERVIZI PUBBLICI ESSENZIALI Con l’Accordo Collettivo Nazionale del 19 settembre 2002 in materia di norme di garanzia del funzionamento dei servizi pubblici essenziali nell’ambito del comparto Regioni - Autonomie Locali siglato tra l’ Aran e le OO.SS. si dà attuazione alle disposizioni contenute nella legge 12 giugno 1990, n.146, come modificata ed integrata dalla legge 11 aprile 2000, n.83, in materia di servizi minimi essenziali in caso di sciopero indicando le prestazioni indispensabili e fissando i criteri per la determinazione dei contingenti di personale tenuti a garantire i suddetti servizi minimi essenziali. Download
060 REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Il presente regolamento disciplina la modalità di affidamento e di esecuzione degli acquisti in economia di beni e servizi, specificatamente individuati nell’elenco allegato al presente regolamento ed entro i limiti riportati negli articoli seguenti, in applicazione del Codice dei contratti e del relativo Regolamento di attuazione, fatta salva l’adesione al sistema convenzionale di cui all’art. 26 della legge 23 dicembre 1999, n. 488 e successive modifiche e integrazioni. Download
061 REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE DELLE LITI PENDENTI DEI TRIBUTI LOCALI Il Comune di Camaiore con il presente regolamento, in forza delle disposizioni contenute nell’articolo 13 della L. 27 dicembre 2002 n. 289 e con le forme di cui all’articolo 52 commi 1 e 2 del D. L.vo 15 dicembre 1997, n.446, stabilisce le fattispecie, le condizioni, il termine e le riduzioni per la definizione amministrativa agevolata in materia di imposta comunale sugli immobili, tassa smaltimento rifiuti solidi urbani, imposta comunale di pubblicità e di tassa occupazione spazi ed aree pubbliche. Download
062 REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE SVOLTO MEDIANTE AUTOVETTURA Il servizio di noleggio con conducente, quale autoservizio pubblico non di linea si rivolge all’utenza specifica che avanza, presso la sede del vettore, apposita richiesta per una determinata prestazione a tempo e/o viaggio. Lo stazionamento avviene all’interno delle rimesse. Sono definiti autoservizi pubblici non in linea quelli che provvedono al trasporto collettivo od individuale di persone, con funzione complementare e integrativa rispetto ai trasporti pubblici di linea ferroviari, automobilistici, marittimi, lacuali, ed aerei e che vengono effettuati, a richiesta dei trasportati o del trasportato, in modo non continuativo o periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta. Le tariffe sono determinate come stabilito dall’art.32. Download
063 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA CONCESSIONE DEL PALASPORT, DELLA PISCINA, DELLA SALA PESI E DEI CAMPI PER CALCIO A 5 Il presente Regolamento ha per oggetto la disciplina della concessione di utilizzo del Palasport, della Piscina, della Sala Pesi e dei Campi per Calcio a 5. Gli impianti sono destinati al pubblico uso collettivo per la promozione e per la pratica dell'attività sportiva, motoria e ricreativa, secondo l’organizzazione delle risorse volta a valorizzare le strutture destinate allo sport. L’uso pubblico dell'impianto sportivo è destinato a soddisfare gli interessi generali della collettività di cui all’art. 1, comma 1. La gestione delle strutture è riservata unicamente al Concessionario, come da contratto di servizio e convenzioni esistenti. Download
064 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE TRIBUTARIE Il presente regolamento disciplina l’applicazione delle sanzioni amministrative in materia di tributi comunali, ai sensi dei decreti legislativi 18.12.1997 n° 471, n° 472 e n° 473 e successive modifiche ed integrazioni. Download
065 MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI (ARTT. 3 E 5 DPCM 31 OTTOBRE 2000) Il presente manuale di gestione dei documenti è adottato ai sensi degli articoli 3 e 5 del DPCM 31 ottobre 2000, recante le regole tecniche per il protocollo informatico. Esso disciplina le attività di formazione, registrazione, classificazione, fascicolazione, assegnazione, spedizione ed archiviazione dei documenti, oltre che la gestione dei flussi documentali e dei procedimenti amministrativi dell’Amministrazione Comunale di Camaiore. Download
066 REGOLAMENTO COMUNALE PER LO SVOLGIMENT0 DELLE ATTIVITA' DI PROTEZIONE CIVILE L’ambito di applicazione del presente Regolamento è lo svolgimento di tutte le attività di Protezione Civile di competenza del Comune ed individuate nel Piano Comunale di Protezione Civile approvato dal Consiglio Comunale con Deliberazione n° 50 del 11 aprile 2007 Download
068 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEGLI AMMINISTRATORI Approvato con deliberazione C.C. n° 35 del 03/06/2004 * Pubblicata la deliberazione dal 09/06/2004 al 23/06/2004 * Esecutiva il 19/06/2004 * Ripubblicato il Regolamento dal 22/06/2004 al 06/07/2004 Download
069 REGOLAMENTO DEL COMITATO DEI GEMELLAGGI Il Comitato è organo di consultazione obbligatoria dell'Amministrazione comunale in caso di realizzazione di gemellaggi e svolge compiti di supporto della stessa per ogni iniziativa di scambio o di qualsiasi altro genere, attuata nell'ambito dei rapporti di gemellaggio in atto. Download
071 REGOLAMENTO PER L'ACCESSO DI VEICOLI AL SETTORE ESPOSITIVO IN OCCASIONE DELLA FIERA DI OGNISSANTI Il presente regolamento disciplina lo svolgimento dell’attività espositiva di veicoli nelle aree appositamente destinate nei giorni di svolgimento della fiera annuale di Ognissanti Download
072 REGOLAMENTO PREMIO LETTERARIO Il Comune di Camaiore organizza annualmente il “Premio Letterario Camaiore”, riservato ai libri di poesia pubblicati, nel periodo esplicitato nell’apposito bando di concorso, in lingua italiana da autori viventi Download
075 REGOLAMENTO SULLA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA' BALNEARI Approvato con deliberazione del C.C. n° 104 del 30.11.2004 * Modificato con deliberazione del C.C. n° 18 del 31.03.2011 * Pubblicata dal 06.04.2011 al 21.04.2011 * Modificato con deliberazione del C.C. n° 9 del 14.03.2016 Esecutiva il 12.04.2016 * Modificato con deliberazione del C.C. n° 25 del 16.05.2016 Esecutiva il 14.06.2016 Download
076 REGOLAMENTO PER GLI ACQUISTI ON LINE Il regolamento disciplina lo svolgimento di procedure telematiche di acquisto che consentono al Comune di effettuare approvvigionamenti di beni e servizi, il cui valore di stima sia uguale o inferiore a 200.000,00 euro, al netto di IVA anche attraverso sistemi automatizzati di scelta del contraente. Le procedure telematiche di acquisto assicurano la parità di condizioni dei partecipanti nel rispetto dei principi di trasparenza e di semplificazione delle procedure. Rimane ferma la possibilità per l’Amministrazione di effettuare gli approvvigionamenti di beni e servizi con le tradizionali procedure di scelta del contraente (anche utilizzando, a supporto del procedimento, sistemi elettronici e telematici secondo le disposizioni della normativa vigente). Download
077 REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DEI TELEFONI CELLLULARI Approvato con deliberazione G.M. . n° 228 del 15.06.2005 * Ripubblicato il regolamento dall’8/07/2005 Download
078 REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI Il presente regolamento disciplina le modalità di celebrazione del matrimonio civile come regolato dalle disposizioni di cui dall’art. 106 all’art. 116 del Codice Civile. Download
079 REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DELLA RETE E DEI SERVIZI INFORMATICI Il presente regolamento disciplina le modalità di accesso e di uso della rete informatica e telematica del Comune di Camaiore, connessa alla rete Internet, e dei servizi che, tramite la stessa rete, è possibile ricevere e offrire. Download
081 REGOLAMENTO SULLA DISPERSIONE DELLE CENERI DERIVANTI DALLA CREMAZIONE DEI DEFUNTI Il presente regolamento disciplina la dispersione delle ceneri derivanti dalla cremazione di defunti come stabilito dall’articolo 4 della legge regionale n. 29 del 31.05.2004. Download
082 REGOLAMENTO SULL'ISTITUZIONE, L'ORGANIZZAZIONE E L'ATTIVITA' DEL COMITATO PARITETICO SUL FENOMENO DEL MOBBING Il presente regolamento disciplina i profili organizzativi e di funzionamento del Comitato paritetico sul fenomeno del mobbing istituito dall’Amministrazione di Camaiore secondo quanto previsto dall’art. 8 del CCNL Regioni-enti locali del 22/01/2004. Il presente regolamento costituisce atto normativo a valenza organizzativa, complementare al Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi. Download
083 REGOLAMENTO PER L'ALIENAZIONE DI BENI IMMOBILI (LEGGE 15.05.1997, N. 127 - ART. 12) Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell’articolo 12, comma secondo della Legge 15 maggio 1997 n 127, le modalità di alienazione del patrimonio immobiliare comunale Download
085 REGOLAMENTO DEL TAVOLO DEI MINORI Approvato con deliberazione del C.C. n° 19 del 06 marzo 2009 * Pubblicata la delibera dal 16.03.2003 al 30.03.2009 * Esecutiva dal 10/04/2009 Download
086 REGOLAMENTO CONTRIBUTI E MONETIZZAZIONI RELATIVE AGLI INTERVENTI EDILIZI E AI MUTAMENTI DELLA DESTINAZIONE D'USO Il presente regolamento disciplina la Tipologia e corresponsione dei contributi, di cui al Titolo VII Capo I della LR 65/2014 commisurati all'incidenza degli oneri di urbanizzazione nonché al costo di costruzione. Download
087 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CANONE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE (COSAP) Il Comune di Camaiore, avvalendosi della facoltà di cui all’art. 3, comma 149, lett. h), della l. 23.12.1996, n. 446 e secondo quanto disposto dall’art. 63 del d.lgs. 15.12.1997, n. 446 e successive modifiche ed integrazioni, con il presente regolamento istituisce il Canone per le occupazioni di spazi ed aree pubbliche e di aree private soggette a servitù di pubblico passaggio. Download
088 REGOLAMENTO DEL VERDE PER LA TUTELA DEL PATRIMONIO ARBOREO E LA SALVAGUARDIA DEGLI SPAZI VERDI Il presente Regolamento disciplina la formazione, la gestione, la manutenzione e l’uso e fruizione degli Spazi Verdi, ne è lo strumento di tutela paesaggistica, ornamentale e biologica nonché di guida delle scelte progettuali nelle nuove edificazioni e fornisce un supporto al cittadino, all’operatore del verde e all’amministrazione pubblica per operare correttamente sul territorio. Download
089 REGOLAMENTO UNICO ZONALE DI DISCIPLINA DELLA COMPARTECIPAZIONE AL COSTO DEI SERVIZI PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI Il presente regolamento disciplina le modalità di compartecipazione al costo dei servizi erogati alle persone non autosufficienti ultrasessantacinquenni, in conformità a quanto disposto dalla Legge Regionale Toscana n. 66/2008 “Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza”, dalla D.G.R.T. 385/09 “atto di indirizzo regionale per le modalità di compartecipazione al costo delle prestazioni di cui all’art. 14 LR 66/08” e della D.G.R.T. n. 370/2010 “Approvazione del progetto per l’assistenza continua alla persona non autosufficiente”. Download
090 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLE PROCEDURE DI PUBBLICAZIONE ALL'ALBO PRETORIO ON LINE Ai sensi dell’art. 32 della L. 18 giugno 2009 n. 69, è istituito l’Albo Pretorio informatico dell’Area Organizzativa Omogenea (AOO) Comune di Camaiore, denominato “Albo on-line”, accessibile dalla pagina Internet www.comune.camaiore.lu.it, nella sezione: “Pubblicazione atti e provvedimenti e Servizi On Line”, selezionando: “Pubblicazione atti e provvedimenti amministrativi (Albo Pretorio on line) e, di seguito, Albo Pretorio on Line. Dal 1° gennaio 2011, infatti, gli obblighi di pubblicazione di atti e provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale si intendono assolti con la pubblicazione nel sito informatico. Tale servizio sostituisce, pertanto, quello reso mediante affissione di documenti cartacei negli appositi spazi. Download
091 REGOLAMENTO COMUNALE PER L'AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE (E/O ASSIMILABILI) IN RECAPITI DIVERSI DALLA PUBBLICA FOGNATURA NERA Il presente Regolamento, redatto in applicazione dell’art. n° 10 del D.P.G.R. Toscana n° 46/R/2008, per come previsto dall’art. n° 04 comma 2 della L.R. Toscana n° 20 del 31.05.2006, ha per oggetto la disciplina della procedura per l’autorizzazione allo scarico di acque reflue domestiche o assimilate alle domestiche in recapiti diversi dalla pubblica fognatura nera. Download
092 REGOLAMENTO COMUNALE FIERE PROMOZIONALI DA EFFETTUARSI IN LIDO DI CAMAIORE LUNGOMARE EUROPA, A CAMAIORE CAPOLUOGO CENTRO STORICO Ai fini del presente Regolamento si intendono: a) per “fiera promozionale”, la manifestazione commerciale e di promozione che si svolge su aree pubbliche o private di cui l’Amministrazione Comunale abbia la disponibilità, indetta al fine di vivacizzare e valorizzare i centri storici, specifiche aree urbane, centri o aree rurali, nonché di dare risalto a specifiche attività culturali, economiche e sociali e a particolari tipologie merceologiche o produttive; b) per “tema”, i contenuti qualitativi della fiera promozionale, limitato alla commercializzazione solo di alcune tipologie e specializzazioni merceologiche e/o produttive. Download
093 REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEL COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITA', LA VALORIZZAZIONE DEL BENESSERE DI CHI LAVORA E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI Presso il Comune di Camaiore, nel rispetto di quanto disposto dall’art. 57 del D.Lgs.165/2001, come modificato dall’art. 21 della L. 4/11/2010 n.183, è costituito il “Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunitŕ, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni”, nel presente regolamento individuato come C.U.G.. Download
095 REGOLAMENTO PER LE ATTIVITA' DI: ACCONCIATORE - ESTETISTA - TATUAGGIO E PIERCING Il presente regolamento disciplina l’esercizio, in forma imprenditoriale, delle attività professionali: a) di acconciatore, intendendosi per tale le attività di barbiere e/o parrucchiere, ai sensi della legge 17 agosto 2005 n.174 e della legge 14 febbraio 1963 n. 161 e successive modifiche ed integrazioni; b) di estetista ed attività assimilate ai sensi della vigente normativa regionale in materia (legge regionale toscana 31 maggio 2004 n. 28 e succ. mod., regolamento di attuazione D.P.G.R. n. 47/R del 2 ottobre 2007 e succ. mod); c) piercing e tatuaggi, così come definiti dalla legge regionale 28/2004 (legge regionale toscana 31 maggio 2004 n. 28 e succ. mod., regolamento di attuazione D.P.G.R. n. 47/R del 2 ottobre 2007 e succ. mod). Download
096 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE Il Patrocinio costituisce atto di adesione del Comune di Camaiore a una manifestazione, iniziativa o evento ritenuti meritevoli di promozione, menzione ed evidenza. L'iniziativa per la quale si chiede il Patrocinio deve essere rilevante per la città e non avere scopo di lucro; fanno eccezione gli eventi, le manifestazioni e le iniziative che, anche se a scopo di lucro, rientrano nei fini dell'Amministrazione Comunale poiché promuovono l'immagine, il prestigio, la storia, la beneficenza, la solidarietà, le tradizioni o la realtà economico - sociale e culturale del Comune di Camaiore e del suo territorio. Download
097 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DELLE COSE RITROVATE Il presente regolamento disciplina le funzioni che il Codice Civile – Libro III – Titolo II, Capo III, Sezione 1, artt. 927 e seguenti attribuisce al Sindaco in materia di oggetti smarriti e ritrovati da terzi in qualunque circostanza nel territorio del Comune di Camaiore. Ai sensi del vigente regolamento di organizzazione è attribuita all’Ufficio di Polizia Municipale la competenza in materia di oggetti rinvenuti. Download
098 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Il presente regolamento, adottato nell'ambito della potestà regolamentare prevista dall’articolo 52 del d.lgs. 15/12/1997, n. 446, disciplina l’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU). Download
099 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE Il presente Regolamento, adottato nell’ambito della potestà regolamentare generale riconosciuta all’Ente ai sensi dell’art. 52 del d.lgs. 15.12.1997, n. 446, disciplina l'applicazione dell'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche di cui al d.lgs. 28 settembre 1998, n. 360 e successive modificazioni e dell’art. 1, comma 142, della l. 27.12.2006, n. 296; Download
100 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DEGLI SPAZI NELLE PALESTRE DEL COMUNE DI CAMAIORE IN ORARIO EXTRA-SCOLASTICO Scopo del presente regolamento è quello di emanare norme particolari, tese a regolamentare le concessioni e l'uso delle palestre del Comune di Camaiore ad associazioni regolarmente iscritte al Registro/albo delle Associazioni del Comune, esclusivamente per il raggiungimento di scopi sportivi e/o ricreativi quale l'avviamento e la promozione sportiva, l'attività motoria, la ginnastica e la preparazione atletica. Le associazioni utilizzatrici dovranno garantire l'uso più completo, aperto ed equo degli impianti proponendo attività che siano il mezzo sociale per favorire il processo di recupero ed integrazione delle categorie più svantaggiate e promuovere iniziative che portino gli interessati, con particolare attenzione a giovani ed anziani, ad esercitare la pratica sportiva. Download
101 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DELLE ATTREZZATURE COMUNALI Il presente Regolamento disciplina le modalità e le condizioni per l’uso temporaneo delle attrezzature mobili di proprietà comunale (transenne, palchi, tribune, pedane, transenne per recinzioni e ogni altra attrezzatura simile) allo scopo di organizzare manifestazioni ed eventi di carattere sociale, culturale, turistico, sportivo, ricreativo e del tempo libero. Download
102 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CONTROLLI INTERNI Il presente regolamento disciplina organizzazione, strumenti e modalità di svolgimento dei controlli interni al fine di garantire la legittimità, la regolarità e la correttezza dell’azione amministrativa, in attuazione dell’art. 3 del D.L. 174/2012, convertito in L. 7.12.2012, n. 213, nella parte in cui apporta modifiche all’art. 147 del TUEL. Download
103 REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI PRONTA REPERIBILITA' Il Servizio Comunale di Pronta Reperibilità (nel seguito S.C.P.R.), istituito ai sensi dell’art. n° 23 del C.C.N.L. 14/09/2000), ha il compito di pianificare ed attuare al di fuori del normale orario di servizio degli uffici comunali, al fine di evitare situazioni che rappresentino pericolo grave a persone e/o cose, interventi per la messa in sicurezza sul territorio comunale che non possano essere differiti nel tempo, riferibili: alla manutenzione della rete stradale, dei pubblici servizi in gestione all’Amministrazione Comunale, degli edifici comunali, al supporto delle necessità dei cittadini in caso di allerte, pericoli o gravi disagi di carattere generale. Download
104 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI Il presente regolamento, adottato nell'ambito della potestà regolamentare generale prevista dall’articolo 52 del d.lgs. del 15/12/1997, n. 446, disciplina l’applicazione del tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, istituito dall’articolo 14 del d.l. 06/12/2011, n. 201, convertito con modificazioni dalla l. 22/12/2011, n. 214 e successive modifiche ed integrazioni, a copertura dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati allo smaltimento e dei costi relativi ai servizi comunali indivisibili, come individuati dal D.P.R 27/04/1999, n. 158. Download
105 REGOLAMENTO DELLE FUNZIONI DEL GARANTE DELLA COMUNICAZIONE In attuazione delle disposizioni dell’articolo 37 della Legge Regionale n. 65/2014 ”Norme per il governo del territorio”, il presente regolamento istituisce il Garante dell’informazione e della partecipazione e ne disciplina le funzioni. Download
106 REGOLAMENTO COMUNALE PER LE UNIONI CIVILI È istituito presso il Comune di Camaiore il registro comunale e amministrativo delle Unioni Civili Il Comune di Camaiore adotta tutte le iniziative volte a stimolare il recepimento delle Unioni Civili nella normativa statale: a tal fine, approva il presente Regolamento per assicurare in ogni circostanza la parità di trattamento e la non discriminazione dei cittadini i quali, ove vogliano, hanno diritto di vivere liberamente e serenamente i propri sentimenti e i propri legami affettivi. Il Comune di Camaiore protegge e riconosce i valori affettivi e i legami umani posti alla base della convivenza e della coabitazione delle persone che hanno deciso di condividere la vita quotidiana, i rapporti sociali e umani, gli oneri del mantenimento proprio e dei propri figli e, più in generale, l’esistenza. Download
107 REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE COMUNALI Il presente regolamento ha per oggetto la disciplina generale delle entrate comunali, tributarie e patrimoniali, nel rispetto dei principi contenuti nel d.lgs. 18/08/2000, n. 267 e s.m.i. ed in attuazione delle disposizioni dell’art. 52 del d.lgs. 15/12/1997, n. 446. Download
108 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO SUI SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) Il presente regolamento, adottato nell’ambito della potestà regolamentare prevista dall’articolo 52 del d.lgs. 15.12.1997, n. 446, disciplina l’applicazione dell’Imposta unica comunale (Iuc), istituita dall’articolo 1, comma 639, della l. 27.12.2013, n. 147, limitatamente alla componente relativa al tributo sui servizi indivisibili denominata Tasi. Download
109 REGOLAMENTO PER L'ARTE DI STRADA, OPERE D'INGEGNO E PICCOLI SPETTACOLI VIAGGIANTI Il presente regolamento si applica agli artisti che esercitano l’arte di strada così come definita dagli articoli seguenti ed a chi vende o espone per la vendita le opere del proprio ingegno, nonché quelle dell'ingegno a carattere creativo, comprese le proprie pubblicazioni di natura scientifica o informativa, che sono realizzate in occasione dell’occupazione del suolo pubblico autorizzata ai sensi del presente regolamento. Download
110 REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI (TARI) Il presente regolamento, adottato nell'ambito della potestà regolamentare generale prevista dall’articolo 52 del d.lgs. del 15.12.1997, n. 446, disciplina l’applicazione dell’Imposta unica comunale, per la componente della tassa sui rifiuti, di seguito denominata “Tari”, di cui all’articolo 1, comma 639, della l. 27.12.2013, n. 147 e successive modifiche ed integrazioni. Download
111 REGOLAMENTO SULLA PUBBLICITA' E LA TRASPARENZA DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI TITOLARI DI INCARICHI POLITICI Il presente Regolamento, in esecuzione dell’art. 14 del D.Lgs. 14.03.2013, n. 33 e degli artt. 1 – 4, L 5/7/1982, n. 441 e s.m.i. disciplina le modalità di presentazione da parte dei titolari di cariche pubbliche elettive e di governo dei documenti e delle informazioni riguardanti la loro situazione patrimoniale, da pubblicare, ai fini della trasparenza, sul sito web istituzionale nella sezione “Amministrazione trasparente” strutturato secondo la Tabella 1. dell’allegato al D.Lgs. 33/2013. Stabilisce, inoltre, le sanzioni pecuniarie amministrative da applicare per le eventuali violazioni degli obblighi correlati. Download
112 REGOLAMENTO SCULTURA PER CAMAIORE Il presente regolamento intende promuovere gli scultori e, per questo, il Comune di Camaiore pubblica annualmente un avviso per ricevere proposte di installazioni artistiche di sculture sul proprio territorio. Download
113 REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE Il presente Regolamento disciplina la partecipazione al fine di promuoverla e diffonderla; esso appronta le norme necessarie alla attuazione ed esecuzione degli indirizzi e dei contenuti dello Statuto Comunale. Il momento partecipativo è finalizzato alla crescita collettiva attraverso la responsabilizzazione del cittadino, il quale ha il diritto e il dovere di attivarsi per il raggiungimento di tale fine. Download
114 REGOLAMENTO PER L'OCCUPAZIONE TEMPORANEA DI SUOLO PUBBLICO NEL CENTRO STORICO PER L'INSTALLAZIONE DI STRUTTURE ESTERNE PER IL RISTORO ALL'APERTO Il presente regolamento disciplina l'occupazione a titolo temporaneo e permanente del suolo pubblico, o privato ad uso pubblico, mediante strutture esterne di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande individuati ai sensi del titolo II - capo VI della Legge Regionale Toscana 7/02/2005 n. 28 e successive modificazioni ed integrazioni Download
115 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO Il presente regolamento ha lo scopo di disciplinare e fissare i criteri di accesso al servizio di trasporto scolastico tramite scuolabus nell’ambito del territorio comunale di Camaiore, per le scuole dell'Infanzia, Primaria e per la scuola Secondaria di primo grado. E’ istituito come intervento volto ad agevolare la frequenza e l’integrazione al sistema scolastico degli alunni, salvaguardando il principio del diritto allo studio. Download
116 REGOLAMENTO PER LA COLLABORAZIONE TRA CITTADINI E AMMINISTRAZIONE COMUNALE NELLA GESTIONE E MANUTENZIONE DI BENI COMUNALI PER LE ATTIVITA' DI MANUTENZIONE OBBLIGATORIA Il presente regolamento disciplina le forme di collaborazione dei cittadini con l’amministrazione per la gestione e manutenzione dei beni comunali in attuazione del principio di sussidiarietà previsto dall’art. 118 della Costituzione. Download
117 REGOLAMENTO PER L'EFFETTUAZIONE DELLE SPESE DI REPPRESENTANZA E DI PUBBLICHE RELAZIONI Il presente Regolamento, nel rispetto della normativa vigente e dei criteri e requisiti di legittimità ricavabili dalla giurisprudenza contabile in materia, disciplina i casi nei quali è consentito sostenere da parte dell’Amministrazione Comunale spese di rappresentanza e di pubbliche relazioni, nonché i soggetti autorizzati a espletare la funzione di rappresentanza connessa a tali spese e le procedure per la gestione amministrativa e contabile delle spese medesime. Download
119 REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI Il Comune di Camaiore, in attuazione dell’art 14 del Regolamento per la Partecipazione, e nell’intento di creare uno strumento di educazione alla democrazia, alla partecipazione e all’impegno civico, istituisce il Consiglio Comunale dei Ragazzi. Il Consiglio Comunale dei Ragazzi deve essere il luogo dove i ragazzi si riuniscono per esprimere le loro opinioni, confrontare le proprie idee, discutere liberamente nel rispetto delle regole. Tale organismo ha funzioni propositive e consultive da esplicare, tramite pareri o richieste di informazioni nei confronti degli organi comunali. Il Consiglio Comunale dei Ragazzi svolge le proprie funzioni in modo libero ed autonomo: la sua organizzazione e le modalità di elezione sono disciplinate dal presente regolamento. L’organo destinatario degli atti del CCR è l’Amministrazione Comunale, pertanto verranno emanati atti nell’ambito delle competenze amministrative comunali. Le decisioni prese dal CCR non sono vincolanti per l’Amministrazione Comunale e sono esplicitate sotto forma di proposte, di pareri o di richieste di informazione. Download
120 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE E DI BENEFICI ECONOMICI (APPLICAZIONE DELL'ISEE) Il presente Regolamento si ispira ai principi fondamentali di cui agli articoli 2, 3 e 38 della Costituzione e, nel rispetto di quanto previsto dall'art. 6 e seguenti della L. n. 328/2000 e ss.mm.ii., secondo i principi di sussidiarietà e proporzionalità, nonché di adeguatezza ed economicità Download
121 REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLA CITTADINANZA ONORARIA E DELLA CIVICA BENEMERENZA Il presente Regolamento disciplina il conferimento delle onorificenze ai cittadini italiani o stranieri senza distinzione di nazionalità, di sesso e di religione, a Enti, società, associazioni od organismi, istituzioni che si siano particolarmente distinti nei vari campi e attività pubbliche e private. Download
122 REGOLAMENTO PUBBLICITA' ISTITUZIONALE Le spese destinate dalle Amministrazioni pubbliche per l'acquisto di spazi pubblicitari per fini di comunicazione istituzionale, sono quelle relative alle somme impegnate per l'acquisto, a titolo oneroso, di qualunque spazio atto a veicolare avvisi o messaggi attraverso l'utilizzo dei mezzi di comunicazione di massa, rivolto alla generalità dei cittadini Download
123 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMPOSTAGGIO DOMESTICO DEI RIFIUTI URBANI Il presente Regolamento, adottato nell’ambito della potestà regolamentare prevista dall’art. 52 del D.Lgs. n. 446/97, istituisce e disciplina la pratica del compostaggio domestico per le utenze domestiche che scelgono volontariamente tale modalità di smaltimento della frazione organica dei rifiuti in autonomia. Download
124 REGOLAMENTO PER L'ESERCIZIO DEL GIOCO LECITO Il presente regolamento disciplina nel territorio comunale l'esercizio del gioco lecito Download
125 REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELLA RISERVATEZZA DEI DATI PERSONALI Il presente regolamento disciplina il trattamento dei dati personali contenuti nelle banche dati organizzate, gestite od utilizzate dall’Amministrazione Comunale, in relazione allo svolgimento delle proprie finalità istituzionali, in attuazione: - della normativa in materia di diritto di accesso documentale, accesso civico e accesso generalizzato - del Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016 relativo alla “protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati” e che abroga la direttiva 95/46/CE. Download
126 REGOLAMENTO DI CONCESSIONE E UTILIZZO DELLA "GALLERIA EUROPA" Il Comune di Camaiore, al fine di promuovere la crescita e la diffusione dell’espressività artistica territoriale sotto l'aspetto delle arti figurative e dell'attività artigianale, destina il locale sito a Lido di Camaiore, Lungomare Europa n. 41, ad ospitare esposizioni temporanee, denominandolo “Centro Culturale - Galleria Europa” Il Comune di Camaiore si riserva di gestire direttamente la Sala per i fini suddetti tramite l’ufficio cultura e, con il presente Regolamento, ne disciplina usi e finalità. Download
127 REGOLAMENTO COMUNALE PER IL PREMIO "COM'È BELLA LA CITTÀ" Il Comune di Camaiore, in attuazione degli Articoli 3 e 4 dello Statuto del Comune di Camaiore promuove il valore sociale della vita quotidiana dei privati cittadini e imprese e, a tal fine, indice un Concorso denominato “Com’è bella la città”, da tenersi con cadenza di norma annuale. Download
128 REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DEI BUONI PASTO 128 REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DEI BUONI PASTO Download
129 REGOLAMENTO CONCERNENTE I CRITERI GENERALI PER L’ISTITUZIONE GRADUAZIONE E VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Il nuovo CCNL per il comparto delle Funzioni Locali stipulato in data 21.05.2018 disciplina l’ “Area delle posizioni organizzative” introducendo alcuni elementi innovativi rispetto alla regolamentazione prevista dalle disposizioni previgenti. Gli articoli 13, 14 e 15 del C.C.N.L. stipulato in data 21 maggio 2018 consentono di conferire incarichi per posizioni organizzative ai dipendenti che svolgono, con assunzione diretta di elevata responsabilità di prodotto e di risultato Download
130 REGOLAMENTO PER L'ASSEGNAZIONE E L'USO DEGLI ORTI URBANI Ai fini del presente Regolamento si definisce: Complesso di orti: Struttura di proprietà pubblica che raggruppa l’insieme degli orti ed è gestita da una Associazione, Fondazione o altra Istituzione di carattere privato che non persegue scopo di lucro, in modo unitario secondo le modalità stabilite dal Disciplinare di Concessione. Download
131 REGOLAMENTO DEL REGISTRO DELLE EREDITA’ IMMATERIALI DI INTERESSE LOCALE (R.E.I.L.) Il presente regolamento ha lo scopo di identificare, inventariare e salvaguardare dal rischio di deterioramento o di estinzione i beni culturali immateriali di interesse locale del Comune di Camaiore istituendo il Registro delle Eredità Immateriali di Interesse Locale (R.E.I.L.). Download
132 REGOLAMENTO PER LA SEMPLIFICAZIONE,, CORREZIONE E RETTIFICA DI ERRORI MATERIALI NEGLI ATTI EDILIZI In considerazione della necessità di disciplinare l’evenienza di elaborati tecnici e grafici che contengano errori materiali, e con essa delle correlate rettifiche che si rendono necessarie su atti e/o titoli abilitativi rilasciati e/o depositati, è indispensabile individuare i criteri per procedere alla correzione dei suddetti atti che risultino interessati da errori materiali non incidenti sui carichi urbanistico-edilizi (superficie, volume, altezza, distacchi, sagoma, unità immobiliari, destinazione d’uso, standard urbanistici ed edilizi) e non rientranti nelle tolleranze di cui all’art. 198 della L.R. 65/2014 e di cui all’art. 34 bis del DPR 380/2001. Download
133 REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEL CANONE PATRIMONIALE DI OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO O DI ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA E DEL CANONE MERCATALE Il presente Regolamento, adottato ai sensi dell’articolo 52 del d.lgs. 15/12/1997, n. 446, contiene i principi e le disposizioni riguardanti l’istituzione e l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria così come disciplinato dall’articolo 1, commi da 816 a 836 della l. 27/12/2019, n. 160, di seguito “canone” e dalle successive modificazioni ed integrazioni. Download

Touristeninformationsbüro Öffnungszeiten
Toggle Bar