Art. 1 – Finalità

Il presente avviso intende perseguire lo sviluppo di azioni mirate al sostegno dell’autonomia (proritariamente) a favore di giovani neomaggiorenni in uscita da percorsi scolastici, formativi o da percorsi di tutela sociale o socio-sanitaria, in carico ai servizi della rete integrata per la disabilità e la salute mentale, nell’ottica di promuoverne l’inclusione sociale, mediante interventi di accompagnamento all’interno di un percorso sociolavorativo.

VAL.O.RE. bis afferisce all’azione regionale volta a dare continuità all’attivita di realizzazione su tutto il territorio di servizi per l'accompagnamento al lavoro di persone disabili e soggetti vulnerabili, già avviata con Decreto Dirigenziale Regionale n. 6456 del 23/12/2015 ed attuata con il finanziamento dei relativi progetti che hanno coinvolto circa 2.000 partecipanti.
In questa prospettiva, viene data continuità ai concetti fondamentali quali la presa in carico integrata, la valutazione multidimensionale della singola persona e il progetto personalizzato di inclusione socio-lavorativa.

Art. 2 – Beneficiari degli interventi

Beneficiari delle azioni progettuali sono persone disabili non occupate e persone in carico ai servizi di salute mentale non occupate, compresi i giovani usciti dai percorsi scolastici e formativi.

In particolare, i destinatari delle attività di cui al presente avviso sono persone in carico ai servizi socio-assistenziali, sanitari e/o socio- sanitari:

  • in condizione di disabilità e iscritte negli elenchi previsti dalla L. 68/1999, non occupate;
    OPPURE
  • certificate per bisogni inerenti la salute mentale in base alle normative vigenti, non occupate.

Potranno inviare domanda di partecipazione al presente avviso anche persone non ancora in carico ai servizi socio-assistenziali, sanitari e/o socio- sanitari. A seguito della ricezione della domanda di partecipazione, infatti, avverrà la presa in carico da parte dei competenti servizi territoriali, secondo i regolamenti vigenti in materia.

Sono esclusi dalle attività progettuali di cui al presente Avviso i percettori del reddito di cittadinanza di cui alla Legge 26/2019 e ss.mm.ii. e i loro nuclei familiari.

Possono presentare domanda per la partecipazione al progetto VAL.O.RE. bis esclusivamente le persone di cui al precedente punto 1, capaci di esprimere direttamente o attraverso un amministratore di sostegno, la propria volontà, residenti sul territorio della zona distretto Versilia ossia in uno dei seguenti comuni: Camaiore, Forte dei Marmi, Massarosa, Pietrasanta, Seravezza, Stazzema e Viareggio.

Art. 3 - Domanda di partecipazione al progetto VAL.O.RE. Bis

I soggetti in possesso dei requisiti di cui all’art. 2, presentano la domanda di partecipazione al progetto VAL.O.RE. bis redatta unicamente sul modello allegato 1 al presente avviso.
La domanda, compilata in tutte le sue parti, deve riportare, a pena di inammissibilità:

  • sottoscrizione;
  • copia fotostatica di un documento d’identità in corso di validità.

Art. 4 - Obiettivi del percorso progettuale

Obiettivo specifico del progetto VAL.O.RE. bis è l’attivazione di percorsi finalizzati all’accompagnamento in azienda (stage).

Fasi fondamentali di detti percorsi sono:

  1. selezione di n. 104 beneficiari individuati secondo quanto indicato ai successivi articoli;
  2. valutazione di occupabilità/orientamento, mediante l’utilizzo, tra l’altro, della metodologia ICF;
  3. progettazione personalizzata rivolta a n. 84 persone (delle 104 selezionate), coinvolgente, tra gli altri, oltre i diretti beneficiari degli interventi: i familiari, il servizio sociale, gli educatori professionali, i servizi specialistici, il Centro per l’Impiego;
  4. formazione (sicurezza sui luoghi di lavoro, HACCP, informatica);
  5. matching da effettuarsi sulla base delle caratteristiche e delle attitudini emerse in fase di progettazione personalizzata e della profilazione aziendale effettuata con apposita azione di scouting;
  6. stage in azienda, con affiacamento di tutors, rivolti a minimo 59 persone, delle 84 a cui è stata effettuata la progettazione personalizzata, incrementabile in base alle risorse disponibili;
  7. coaching per quei soggetti che manifestino criticità o palesino la necessità di ulteriori sostegni individualizzati.

Gli stage aziendali dureranno 10 mesi, per 800 ore totali (incrementabili o riducibili sulla base degli esiti dell’andamento degli stessi e della disponibilità delle risorse). 2/6 E’ previsto il riconoscimento di un’indennità di partecipazione in relazione alle attività formative, laboratoriali e di stage aziendali.

L’indennità verrà calcolata sulle ore realmente effettuate, il cui importo orario onnicomprensivo è pari ad euro 4,00, fino ad un importo massimo mensile di 500,00 euro.

Art 5 - Durata dell’avviso pubblico, presentazione della domanda e iter per l’istruttoria

Il presente avviso pubblico resta aperto fino al 10/05/2021.

È possibile presentare la domanda, compilando il modulo di cui all’allegato 1, nel rispetto del presente avviso pubblico e in tutte le sue parti.

La domanda deve essere presentata con le seguenti modalità:

  1. in busta chiusa, al protocollo dell’Az. USL Toscana Nord Ovest, via Cocchi 7-9, 56121 Pisa, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, con la seguente dicitura “Progetto VALORE bis – zona Socio-Sanitaria Versilia. Domanda di candidatura Sig. Sig.ra_________ (indicare il nome ecognome del richiedente-beneficiario), OPPURE b- in un unico file formato pdf, mediante PEC, all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it., con indicazione nel campo oggetto “Progetto VALORE bis Domanda di candidatura Sig. Sig.ra_________ (indicare il nome ecognome del richiedente-beneficiario).

L’istruttoria delle domande presentate prende avvio a decorrere dal primo giorno lavorativo utile successivo alla scadenza dei termini di presentazione delle stesse e deve concludersi entro 90 giorni dal suo avvio, con la pubblicazione della graduatoria dei beneficiari.

Sono fasi dell’istruttoria:

  1. la verifica dei requisiti di accesso di cui all’art 2 e della presenza dei documenti di cui all’art. 3;
  2. la verifica della già avvenuta presa in carico da parte dei servizi (per aggiornamento progetto personale) e, in caso negativo, presa in carico da parte dei servizi competenti. Gli adempimenti di cui ai punti a) e b) si svolgeranno entro 60 gg decorrenti dal termine d’invio delle domande di partecipazione al presente avviso.
  3. trasmissione documentale all’apposita Commissione (nominata con decreto del Direttore di Zona) per la redazione della graduatoria degli aventi diritto, di cui, solo i primi 104 potranno accedere al percorso di che trattasi. Gli adempimenti di cui al punto c) dovranno svolgersi entro 30 gg dalla conclusione degli adempimenti di cui ai punti a) e b).

Gli adempimenti di cui al punto c) dovranno svolgersi entro 30 gg dalla conclusione degli adempimenti di cui ai punti a) e b).

Art. 6 - Punteggi e criteri di priorità per la selezione

Al fine di selezionare i n. 104 aventi diritto all’accesso al percorso di cui al precedente art. 4, vengono assegnati punteggi calcolati secondo i seguenti parametri di valutazione:

  1. età anagrafica (punteggio massimo 10);
  2. composizione nucleo familiare (punteggio massimo 10);
  3. numero di altre persone con disabilità conviventi (punteggio massimo 4);
  4. anno fine percorso scolastico ( punteggio massimo 10)
  5. invalidità civile ( punteggio massimo 10);
  6. presenza certificato medico psichiatrico attestante la presa in carico da parte del servizio pubblico di Salute Mentale ed assenza di invalidità civile (punteggio massimo 5);
  7. partecipazione ad altre esperienze identiche o similari ( punteggio massimo 5).

I punteggi inerenti i punti e) ed f) sono da considerarsi alternativi e quindi non cumulabili.

Per ciascuna delle voci di cui al comma 1 sono assegnati i punteggi riportati nelle tabelle seguenti:

TABELLE PUNTEGGI

a)

FASCIA DI ETÀ PUNTEGGIO
18-29 10
30-40 8
41-50 6
51-60 4
61-64 1
65-67 0

b)

COMPOSIZIONE NUCLEO FAMILIARE PUNTEGGIO
Persona che vive sola 8
Persona che vive in famiglia 6

c)

NUMERO ALTRE PERSONE CONVIVENTI
CON DISABILITÀ IN CONDIZIONE DI GRAVITÀ
PUNTEGGIO
4 4
3 3
2 2
1 1

d)

ANNO FINE PERCORSO SCOLASTICO PUNTEGGIO
2020 10
2019 9
2018 8
2017 7

e)

INVALIDITÀ CIVILE PUNTEGGIO
74%-100% 10
46%-73% 5

f)

PRESENZA CERTIFICATO MEDICO PSICHIATRICO PUNTEGGIO
5
No 0

g)

PARTECIPAZIONE AD ALTRE ESPERIENZE IDENTICHE O
SIMILARI
PUNTEGGIO
0
No 5

In caso di parità di punteggio in graduatoria, il criterio di priorità sarà dato dalla minore età anagrafica.

Art. 7 - Esclusione, decadenza.

E’ motivo di esclusione della domanda:

  1. domanda presentata da beneficiari non in possesso dei requisiti di cui all’art. 2;
  2. domanda presentata oltre i termini previsti (in caso di domanda inviata tramite racc. A/R, farà fede il timbro postale dell’ufficio accettante);
  3. presentazione della domanda con modalità differenti rispetto a quanto disciplinato all’art. 3; verranno considerate inammissibili le domande di partecipazione effettuate e sottoscritte in documenti od allegati diversi dall’apposito modulo allegato 1 al presente avviso.

E’ motivo di decadenza la perdita dei requisiti di cui all’art. 2.

Art 8 – Privacy

I dati personali conferiti ai fini della partecipazione al presente avviso sono raccolti e trattati nell’ambito del relativo procedimento amministrativo nel rispetto del Regolamento UE 679/2016 - Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali.

Titolare del trattamento dei dati è l’Azienda Sanitaria USL Toscana Nord Ovest, nella persona del Direttore Generale, Dott.ssa Letizia Casani.

Responsabile del trattamento dei dati è il Dott. Alessandro Campani.

Responsabile della protezione dei dati è la Dott.ssa Manuela Folena.

Art. 9 - Informazioni sul procedimento

Il responsabile del presente procedimento è il collaboratore amministrativo Dott.ssa Silvia Motto.

Per richiedere informazioni è possibile rivolgersi all’A.S. Barbara Vannini 0584/6059240 .

Art. 10 – Reclami e ricorsi

Avverso atti o comportamenti che abbiano negato o limitato l’accesso all’intervento e/o per qualsiasi violazione di leggi e regolamenti che riguardano l’utilizzo del servizio stesso, è possibile esprimere reclami.

La gestione dei reclami relativi all’intervento di cui al presente avviso è di competenza del Responsabile UF Servizio Sociale, Non Autosufficienza Disabilità e Servizi Sociali, Dott. Marco Mazzoleni.

La risposta alle segnalazioni scritte è di norma garantita in forma scritta entro un periodo di 30 giorni dalla data di presentazione dell’esposto stesso. I ricorsi possono essere presentati entro 60 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione dell’esito del procedimento. L’iter procedurale è quello previsto dalle norme di legge che regolamentano le procedure relative al contenzioso amministrativo.

Modulistica e avviso

pdf
All. B_Modulo di domanda - Servizi di accompagnamento al lavoro per persone disabili e soggetti vulnerabili – seconda edizione
pdf
allegato A avviso pubblico - Servizi di accompagnamento al lavoro per persone disabili e soggetti vulnerabili – seconda edizione
pdf
DECRETO FINALE - Servizi di accompagnamento al lavoro per persone disabili e soggetti vulnerabili – seconda edizione
pdf
ALLEGATO C - Servizi di accompagnamento al lavoro per persone disabili e soggetti vulnerabili – seconda edizione
docx
All. B_Modulo di domanda - Servizi di accompagnamento al lavoro per persone disabili e soggetti vulnerabili – seconda edizione
pdf
Domanda di iscrizione FSE

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar