Novità sulle rette mensili degli Nidi d’Infanzia e per quanto riguarda i centro estivi. A seguito della partecipazione per appositi bandi, l’Amministrazione comunale ha ricevuto dal MIUR la somma di 105.000 euro che serviranno per esentare le famiglie del territorio di Camaiore dal pagamento della retta di marzo (quando il Comune era in zona rossa) e di una parte della mensilità di aprile.

Riguardo ai centri estivi (previsti nei mesi di luglio e agosto), anche questa estate saranno organizzati in collaborazione con l’azienda Pluriservizi S.p.A, per una cifra che si aggira sugli 85.000 euro. Come nel 2020, un grande impegno è stato profuso per i bambini diversamente abili. Anche nel 2021 l’accesso alle strutture sarà possibile per dodici bambini fragili al mattino e per quattro al pomeriggio. La novità rilevante riguarda la possibilità di avere un educatore per ogni bambino disabile. Una scelta precisa dell’Amministrazione e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Sandra Galeotti e che è andata oltre le linee guida nazionali, che prevedono un educatore ogni due bambini. In generale invece i bambini che potranno accedere ai campi estivi saranno 66 al mattino e 54 al pomeriggio.

La retta per i campi estivi sarà di 100 euro al mese. Le domande di iscrizione saranno raccolte dal 3 al 17 giugno. Se queste supereranno il numero dei posti disponibili, verranno create delle apposite graduatorie. L’inizio dei campi estivi è previsto per il 5 luglio.

“Per noi – afferma l’Assessore alla Pubblica Istruzione Sandra Galeotti – è una grande soddisfazione dare questi servizi puntuali ai cittadini in questo momento storico delicato. Un supporto economico e di servizi a tutte le famiglie del territorio, con un occhio speciale ai bambini con disabilità. I fondi ottenuti per questo settore sono stati una scelta voluta da tutta l’Amministrazione comunale”.

Tourist information office Opening times
Toggle Bar