Di cosa si tratta

Nell'ambito del percorso strategico “Rifiuti Zero entro il 2020” e della riduzione dei rifiuti alla fonte, il Comune di Camaiore promuove la pratica del compostaggio domestico, fornendo,  a richiesta degli utenti residenti interessati,  una compostiera domestica (composter) in comodato gratuito assieme ad un depliant che ne illustra l’utilizzo pratico.

Per incentivare i cittadini all’utilizzo del composter è previsto nel regolamento uno sconto del 10% sulla parte variabile della TARI visto che il processo permette di diminuire la quantità di rifiuto smaltito in discarica.

Il composter è gratuito.

A cosa devo fare attenzione

L’ assegnatario si impegna ad effettuare il compostaggio, consentendo le verifiche periodiche sull'effettivo e corretto  utilizzo del composter da parte del personale comunale addetto,  

L’utente può beneficiare di una riduzione sulla quota variabile della tassa TARI presentando domanda all'ufficio Tributi.

Per poter ottenere i benefici derivanti dall'assegnazione del composter è necessario che sia ubicato:

  • su terreno di proprietà
  • su terreno comune (max tre proprietari

Il compost prodotto deve essere riutilizzato nel territorio di Camaiore.

La struttura di compostaggio deve essere collocata a una distanza:

  • superiore a 2 (due) metri dal confine di proprietà, in assenza di abitazione;
  • inferiore a 2 (due) metri dal confine di proprietà previo assenso del confinante;
  • di minimo 10 (dieci) metri in presenza di abitazione

Modulistica online

Regolamento compostaggio domestico

Dove ritirare la compostiera

La compostiera può essere ritirata presso la sede di Ersu S.p.A. in via Via Pontenuovo, 22 a Pietrasanta dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.30.

Per informazioni Numero Verde 800 942540

 

Ufficio informazioni turistiche Orario di apertura
Toggle Bar