Arriveranno nuove telecamere (e telecamere anche ‘intelligenti’, capaci di funzionare in rete) sul territorio di Camaiore. Il Comune ha infatti ottenuto un contributo regionale di 20.000 euro per l’installazione di nuovi dispositivi di sorveglianza per aumentare la sicurezza dei cittadini. In totale saranno otto le telecamere nuove che saranno posizionate sul territorio, tra videosorveglianza e OCR (per il controllo di targhe, revisioni e assicurazioni): tre in zona Kama, 1 in piazza Lemmetti a Lido di Camaiore, 2 presso il garage e il Comando della Polizia Municipale, 1 vicino al magazzino comunale in via Cafaggio e 1 nei pressi del Gallo della Checca a Capezzano Pianore. Il Comune cofinanzierà la sistemazione dei nuovi dispositivi con un investimento di circa 9.000 euro

Il Comune di Camaiore dovrà affidare i lavori entro otto mesi, pena la revoca del finanziamento. I risparmi che derivassero da eventuali ribassi d’asta potranno essere utilizzati per ulteriori investimenti. Tutti i progetti dovranno essere rendicontati entro il 31 dicembre 2022.

Un progetto regionale che vedrà coinvolte più di quaranta comuni toscani. Oltre a Camaiore, i territorio che hanno usufruito di questo finanziamento sono Pratovecchio Stia, Licciana Nardi, Castelfranco di Sotto, Serravalle Pistoiese, Crespina Lorenzana, Castell’Azzara, Aulla, Foiano della Chiana, Pieve a Nievole, Pitigliano, Lucignano, Porcari, Lamporecchio, Pontremoli, Montecarlo, Monterchi, Sestino, Piombino, Follonica, Pescia, San Giovanni Valdarno, San Marcello Piteglio, Marliana, Fauglia, Pisa, San Vincenzo, Larciano, Tresana, Guardistallo, Caprese Michelangelo, Carrara, Signa, Pistoia, Prato, Reggello, San Giuliano Terme, Borgo a Mozzano, Grosseto, Capannori, Sansepolcro e Santa Maria a Monte.

“Per noi – commenta il Consigliere delegato Graziano Dalle Luche - la videosorveglianza è una cosa principale per il controllo del territorio. Stiamo sempre attenti alle possibilità di finanziamenti da vari enti. Ringrazio gli uffici per il supporto che mi hanno dato nella ricerca dei finanziamenti e per lo sviluppo del progetto e ringrazio la PM per il controllo e la registrazione delle immagini”.

“Una progettualità necessaria – dichiara il Sindaco Alessandro Del Dotto - all’interno di una strategia che ci vede costantemente impegnati a garantire la sicurezza del territorio coi servizi della municipale e delle FFOO, coi progetti del controllo di vicinato e, infine, con la rete della videosorveglianza che ha portato le telecamere sul nostro territorio a 60 (dalle 7 esistenti nel 2012)”. 

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar