CUP:  CIG: 
Stato: 
 
Descrizione:

Avviso manifestazione di interesse a svolgere l’incarico di supporto all’ufficio edilizia nella definizione delle pratiche di condono edilizio l. 47/85, l.724/94 e lrt 53/2004  e/o di rettifica delle stesse

Si rende noto che il Servizio Edilizia Privata intende avvalersi di professionisti esterni, ingegneri, architetti e/o geometri, per la definizione dell’istruttoria delle pratiche di condono edilizio (e/o della loro rettifica), conferendo singoli incarichi di collaborazione, nel rispetto dell’art. 1 c.2 lett.a) della L.120/2020, demandando l’affidamento diretto al responsabile del procedimento previa verifica della copertura finanziaria e delle Linee guida ANAC n.1 relative all’Affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria.

Possono partecipare alla manifestazione di interesse i liberi professionisti, ingegneri, architetti e geometri iscritti ai relativi albi professionali, in possesso della necessaria esperienza nelle specifiche
procedure previste dalla legislazione vigente in materia di condono edilizio, edilizia privata e procedura ai sensi del D.lgs. 42/2004 e s.m.i.;
A ciascun professionista incaricato verrà assegnato un numero di pratiche/istanze di sanatoria proporzionale ai corrispettivi riconoscibili in riferimento all’importo disponibile e comunque non superiore ad euro 75.000,00 per professionista, nel rispetto dell’art. 1 c.2 lett.a) della L.120/2020 e delle Linee guida ANAC n.1 relative all’Affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria, per supportare l’ufficio nella completa definizione dei relativi procedimenti.

Le prestazioni professionali richieste atterranno alla definizione di tutte le fasi finalizzate alla conclusione del procedimento che, in sintesi, sono qui di seguito riportate:

  • controllo dell’esistenza della documentazione prevista dalla Legge;
  • individuazione immobili oggetto di istanza ed attuali proprietari;
  • verifica sanabilità dell’opera abusiva o dell’ammissibilità della domanda di rettifica;
  • verifica esistenza vincoli e valutazione sull’eventuale necessità di acquisire autorizzazioni preventive per tutela vincoli;
  • invio di eventuali richieste documentali e/o di avvio del procedimento con notifica;
  • determinazione e/o verifica dell’oblazione e degli oneri concessori con eventuale richiesta di conguagli se dovuti; 
  • effettuazione di eventuali ispezioni, sopralluoghi, misurazioni e verifiche di consistenza nel caso si rendessero necessari;
  • verifica dell’avvenuto pagamento dell’oblazione (nei casi di mancato pagamento) ai sensi dell’art.49, comma 7 della Legge 449/1997 e s.m.i.;
  • attivazione delle procedure previste dal R.D. 14 aprile 1910, n° 639 nei casi di riscossione coattiva degli oneri concessori fino alla predisposizione dell’elenco da iscrivere a ruolo da parte del concessionario della riscossione dell’Ente;
  • verifica dell’avvenuta acquisizione dei pareri e nulla osta previsti per legge e, in caso negativo, inoltro al richiedente della relativa richiesta e/o necessaria documentazione per l’acquisizione dei suddetti pareri;
  • relazione istruttoria finale contenente motivata proposta di parere di ammissibilità o meno alla sanatoria edilizia;
  • richiesta di documenti finali necessari per il rilascio dell’autorizzazione/concessione in sanatoria (bonifico, bolli, etc.);
  • predisposizione della comunicazione/notifica alla ditta del parere contrario all’ammissibilità che costituisce avvio del procedimento di diniego;
  • predisposizione e notifica del diniego di sanatoria a seguito dell’eventuale avvio del procedimento di cui al precedente punto;
  • eventuale richiesta delle certificazioni rilasciate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale, ovvero delle relative dichiarazioni sostitutive di atto notorio (carichi pendenti, etc.);
  • predisposizione del provvedimento finale di permesso di costruire in sanatoria nel caso di positiva conclusione dell’iter valutativo della pratica;
  • predisposizione provvedimento di rettifica;
  • aggiornamento pratiche condono su software con cui l’ufficio  gestisce le pratiche;
  • fascicolazione ed archiviazione delle pratiche;
  • predisposizione della convenzione, ove richiesta, da stipulare ai sensi dell’art.34, comma 4bis, della ex L 47/85.

Il tempo stabilito per l’espletamento dell’incarico verrà assegnato dal responsabile del Servizio Edilizia Privata in funzione del numero delle pratiche assegnate preventivamente al periodo necessario previsto dall’atto di convenzione.

Per informazioni

È individuato quale Responsabile del Procedimento l’ing.Alessandra Mazzei.
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Servizio Edilizia Privata dalle ore 9.30 alle ore 12.30 al numero telefonico 335 348 429.

Data inizio
04/03/2021
Data Fine
20/03/2021
 
 

Documentazione

Tourist information office Opening times
Toggle Bar