La Giunta della Regione Toscana con il Decreto del Presidente Giani (n. 151 del 29 luglio 2022) ha deliberato la liquidazione di 500mila euro per aiutare i territori coinvolti dalla gravissima emergenza incendi delle scorse settimane.

Anche il Comune di Camaiore potrà beneficiare di parte di questo stanziamento insieme a Massarosa, Lucca e Cinigiano (comune del grossetano): quattro zone provate dalle fiamme e che hanno subito gravi danni tanto da richiedere la dichiarazione dello Stato di emergenza regionale.

I soldi stanziati dovranno servire per intraprendere le prime azioni contenitive e di messa in sicurezza.

"Non posso che esprimere la mia gratitudine per questa misura così tempestiva quanto necessaria - dichiara il Sindaco Pierucci -. Per questo voglio ringraziare il Presidente Giani e l'Assessora Monni, che sono sempre stati presenti e operativi durante le operazioni sul campo, cosa che, in momenti come questi, è davvero fondamentale."

Si unisce al Sindaco anche l'Assessore alla Protezione Civile Graziano Dalle Luche. "Un aiuto che ci da un po' di respiro e che ci permetterà di continuare, con maggiore serenità, nell'attuazione delle misure di prevenzione di questi gravi fenomeni che hanno ferito il nostro territorio".

Apertura pomeridiana del CdR Tori e nuovo infopoint con ritiro dei kit estivi Ersu per le seconde case. L’Amministrazione Comunale ed Ersu SpA comunicano l’attivazione di due due nuovi servizi rivolti alla cittadinanza, nell’ottica di agevolare e favorire sempre più la raccolta differenziata sul territorio e andare incontro alle esigenze della comunità.

A partire da mercoledì 3 agosto, il Centro di Raccolta Tori di Camaiore sarà aperto in orario pomeridiano tutti i mercoledì, dalle 13:00 alle 19:00, anziché in orario mattutino. Resta invece invariato l’orario di apertura estivo dei restanti giorni della settimana (lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato e domenica), dalle ore 08:00 alle ore 14:00.

A Lido di Camaiore, invece, attivato il nuovo infopoint per il ritiro dei kit estivi dei sacchi rivolto ai possessori di seconde case sul nostro territorio. L’infopoint, situato presso Villa Emilia a Lido di Camaiore (via Gigliotti 18), sarà aperto dalle 9.00 alle 13.00 di sabato 6, 13, 20 e 27 agosto e 3 settembre.

“Due risposte importanti che vanno incontro alle necessità di cittadini e territorio – commenta l’Assessore all’Ambiente Sara Pescaglini -. L’aggiunta dell’orario pomeridiano al CdR Tori va incontro alla parte della cittadinanza impossibilitata a recarcisi durante la mattinata: un ulteriore valore aggiunto ad un servizio, quello offerto dal Centro di Raccolta, che sta dando risposte notevoli, riscontrando successo in termini di fruizione. A Lido, invece, implementiamo una rosa di servizi estivi già molto ampia – continua l’Assessore Pescaglini -. Insieme all’Ecomobile e al Cassone del Verde, attivi da inizio estate, si aggiunge il ritiro del kit dei sacchi favorendo la differenziazione dei rifiuti in una zona del nostro territorio oggetto di grande afflusso turistico”.


 

La sicurezza stradale nel ricordo di Elisa. Dopo l’installazione e l’attivazione del nuovo sistema semaforico tra via Vittorio Veneto e via Trieste, fortemente voluto dalla cittadinanza e dall’Amministrazione, l’opera si carica di un importantissimo significato simbolico.


L’Associazione Il Sorriso Di Elisa, nata per ricordare Elisa Pezzini, la 20enne viareggina scomparsa nel 2015 a causa di un incidente stradale a Lido, ha infatti partecipato attivamente all’installazione dell’impianto, contribuendo con una donazione alla realizzazione dell’opera.


Questa mattina i genitori di Elisa, accompagnati dal Sindaco Marcello Pierucci, dell’Assessora al Sociale Anna Graziani e dell’Assessore ai Lavori Pubblici Graziano Dalle Luche, hanno posato sui semafori una targa in ricordo di Elisa, per omaggiarne il ricordo e attestare l'importante ruolo attivo avuto dall’associazione che porta il suo nome.


Un’opera importante e necessaria per la zona, teatro troppo spesso di incidenti stradali, con la speranza che, nel ricordo di Elisa, possa rappresentare un passo in più verso la sicurezza stradale sul territorio comunale.
 

Ato Toscana Costa incorona Camaiore: è il territorio dove la raccolta differenziata viene fatta meglio e in cui è stato registrato un incremento significativo della percentuale di differenziata.

Per l’anno 2022, erano previsti contributi ai Comuni sulla base dei risultati avuti nel biennio 2019-2020, per sostenere e incentivare sempre di più la differenziazione dei rifiuti. Gli assegnatari sono i Comuni che hanno fatto registrare i migliori risultati in termini di incremento percentuale di raccolta differenziata sul territorio nel biennio selezionato, mantenendo, però, la percentuale di scarti della raccolta multimateriale (potenzialmente più inquinante) inferiore al 20%.

Camaiore ha conosciuto un incremento percentuale sulla RD pari al 43,78%, passando dal 54,15% di differenziazione del 2019 al 77,86% del 2020. Inoltre, ha mantenuto lo scarto del multimateriale ben sotto la soglia massima, registrando un significativo 9,04%. Con questi dati, Camaiore è il primo aggiudicatario del contributo di 20mila euro come miglior Comune per differenziazione dei rifiuti sulle provincie di Lucca, Massa, Pisa e Livorno.

Un dato importante, che non solo incorona Camaiore e la sua gestione dei rifiuti, ma anche le scelte amministrative compiute, dato che il biennio considerato è proprio quello che ha visto compiersi il passaggio ad Ersu come ente gestore (con l’amplimento del porta-a-porta su tutto il territorio e i significativo aumento percentuale di RD, vidimato anche da Ato).

Ma soprattutto, è un grande riconoscimento alla capacità e alla collaborazione dimostrata dai cittadini, che rispondono e cooperano fattivamente al raggiungimento di questi risultati. “È la dimostrazione che Camaiore ha sì un eccellente servizio di raccolta, gestione e purificazione dei rifiuti, ma anche e soprattutto degli ottimi cittadini, a cui va il plauso di tutta l’Amministrazione per la dedizione con cui fanno la propria parte per la tutela dell’ambiente e della città – commenta l’Assessore all’Ambiente Sara Pescaglini -. Questo riconoscimento ci consente di ribadire quanto fosse necessario il passaggio al porta-a-porta su tutto il territorio, nonché la qualità del servizio, che permette il riciclo e la rivalorizazzione. Finalmente arriva un piccolo ma significativo riconoscimento che rappresenta un ulteriore passo in avanti che ci consente di iniziare a parlare non più di rifiuti, ma di risorse”.

Nuove fognature e rinnovo delle tubazioni a Lido di Camaiore: in arrivo circa 5 km di nuove infrastrutture. Gaia S.p.A. comunica un importante efficientamento generale del servizio, con un investimento di 1 milione e 500mila euro, che si concretizzerà in interventi sia sulla rete fognaria (3,25 km di nuova rete) che su quella acquedottistica (1,6 km circa di sostituzioni).

Nel dettaglio l’intervento prevede estensioni fognarie a gravità per circa 2 km, fognature in pressione per circa 1km e 250m e il rinnovamento delle tubazioni acquedottistiche di circa 1km e 580m.

L’opera si compone dei seguenti interventi: estensione della rete fognaria in Via del Magazzeno, che coinvolge parte di Via Fratelli Rosselli, estensione della rete fognaria in Via Mentana ed in Via Montecassino, trasformazioni acquedottistiche in Via Mentana ed in Via Montecassino, estensione della rete fognaria in Via Montecastrese, che coinvolge parte di Via Aurelia e di Via Ugo la Malfa, estensione della rete fognaria in Via del Merlino, trasformazione acquedottistica in Via del Merlino, estensione della rete fognaria in Via delle Camelie e Via dei Gladioli ed infine trasformazioni acquedottistiche in Via delle Camelie e Via dei Gladioli.

“Siamo soddisfatti del traguardo raggiunto e dell’intervento che si prospetta su Lido di Camaiore – dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Camaiore, Graziano Dalle Luche – Un intervento infrastrutturale importante e fondamentale per abbattere l’inquinamento nella Fossa dell’Abate, impedendo la dispersione dei liquami, e per concorrere quindi al miglioramento della qualità della vita dei residenti. Questo è un progetto che abbiamo fortemente voluto e che oggi siamo felici di poter vedere completato”. 

Il Presidente di GAIA S.p.A. Vincenzo Colle ha dichiarato: “Prosegue la programmazione degli interventi sul territorio da parte del Gestore, in concerto con le amministrazioni locali. In particolare questa su Lido di Camaiore è un’opera decisiva per il miglioramento complessivo del servizio che porterà notevoli benefici alle 300 utenze coinvolte, e che va anche a garanzia di una maggior tutela delle acque di balneazione”.

I lavori avranno una durata di circa 7 mesi e saranno avviati a seguito della conclusione delle regolari procedure di gara. Una volta che gli scavi si saranno assestati, si procederà con la realizzazione dei manti d’usura.

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segnalazioni URP:
0584986202
0584986259
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Numeri Utili

Comune di Camaiore: 800 015689
Servizio Whatsapp Comune di Camaiore:
+39 328 9893221 - Iscriviti - Cancellati
Polizia Municipale: 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori: 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico:
800 234567
Numero Verde ERSU 800 942540
sitoweb: www.ersu.it
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato:
800 277332
Servizio RadioTaxi: 0584 986986