L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Istituto Chini – MIchelangelo, la Commissione Pari Opportunità, la consigliera delegata Gloria D’Alessandro ed ANPI, organizza lunedì 27 maggio alle ore 15.30 un’iniziativa aperta a tutta la cittadinanza per la giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia.  

 Programma:
- Saluti istituzionali;
- Intervento del presidente dell’Arcigay Pisa, Daniele Serra;
- Riferimenti storico-filosofico-artistici della Dr.ssa Francesca Giannelli;
- Proiezione degli elaborati degli studenti dell’IIS Chini-Michelangelo, realizzati in occasione del viaggio a nei campi di concentramento, sullo sterminio delle minoranze (classi 5asu e 4al);
- Breve conferenza della Dr.ssa Pinuccia Olivieri su Pierpaolo Pasolini;
- Intervento di Laura Fossati della Casa delle Donne di Viareggio;
- Proiezione del film “Boy erased” di Joel Edgerton, con Lucas Hedges, Nicole Kidman e Russell Crowe. Lo stesso film sarà in programmazione martedì 28 maggio alle ore 21 presso il Cinema Borsalino.

La Giunta Comunale ha deliberato in merito alla proposta di intitolare due aree a parco alla memoria di Don Beniamino Bedini, parroco di Capezzano Pianore recentemente scomparso, e di Francesco Belluomini, illustre poeta e presidente del “Premio Letterario Camaiore” di cui è stato fondatore insieme alla compagna Rosanna Lupi. Trattandosi però di persone decedute da meno di dieci anni, i passaggi burocratici saranno particolarmente lunghi per la necessità di ottenere un’autorizzazione speciale da parte della Prefettura di Lucca.

Interpretando il sentimento popolare suffragato da una petizione firmata da oltre centotrenta persone, l’Amministrazione intitolerà il parco giochi di via XII agosto alla memoria di Don Beniamino Bedini

Per quanto riguarda Belluomini, la proposta avanzata dal Presidente del Consiglio Comunale di Camaiore Andrea Favilla e controfirmata dal Sindaco Alessandro Del Dotto e dal Consigliere delegato alle manifestazioni letterarie Andrea Boccardo, prevede di integrare l’intitolazione del parco di Villa Emilia a Lido di Camaiore che diventerà “Parco dei Bambini e della Poesia – Francesco Belluomini”.

“Si tratta di due personaggi che hanno avuto per ragioni diverse una grande influenza sulla comunità e ci è sembrato naturale oltreché rispettoso del volere della gente, di omaggiarne il loro ricordo con l’intitolazione di due parchi”, le parole del Sindaco Del Dotto.

Domenica 26 maggio la frazione di Gombitelli vedrà concretizzarsi il primo snodo per l’avvio della realizzazione di un percorso etnografico dedicato all’artigianato del ferro, alla norcineria e al dialetto. Il progetto “E sem a Gombetea”, presentato nei mesi scorsi, ha visto già un primo incontro con i gombitellesi nello scorso febbraio e, recentemente, ha ottenuto un cofinanziamento di 12.000,00 € da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che si va ad aggiungere alle risorse messe in campo dall’Amministrazione Comunale.

L’appuntamento è fissato alle ore 10.00 presso la ex scuola elementare per un primo momento di incontro utile a definire obiettivi, scadenze e aspetti organizzativi; dalle ore 11.15 spazio ai salumifici Cerù e Triglia, importanti realtà produttive del paese che daranno spunti per approfondire la tematica della norcineria. Di seguito, dopo una degustazione dei prodotti, si procederà a una prima visita al paese, guidata dagli stessi abitanti, utile a fornire alcune indicazioni dei luoghi più significativi della comunità. Dopo il pranzo libero, nel pomeriggio presso i locali della ex Scuola Elementare, verrà dato il via alle attività di documentazione: qui, oltre a una prima “catalogazione” degli strumenti e degli oggetti dell’artigianato del ferro, un tavolo parallelo seguirà i racconti degli abitanti, riguardo in particolare la caratteristica lingua gombitellese. I cittadini potranno portare vecchie foto, documenti, e quanto possa raccontare la comunità e del suo passato. Un secondo giro in paese consentirà nel frattempo una valutazione preliminare dei luoghi più idonei su cui approfondire le possibili installazione. A fine giornata è in programma un’escursione sul Monte Rondinaio, per allargare l’orizzonte sui nostri paesi, sulla loro storia e sulle loro molte possibilità.

“Non dimentichiamo il valore di quest’occasione – commenta il Sindaco Del Dotto – che, oltre a rispondere a una domanda locale decennale, si caratterizza per l’innovatività della proposta, raccogliendo l’adesione e la collaborazione di numerose realtà che potranno contribuire in modo determinante a dare qualità e diffusione al progetto e al paese. Da Gombitelli potrebbe partire una nuova modalità di valorizzazione del patrimonio dei nostri paesi, fino a costituire un vero e proprio ecomuseo, realtà attiva in diverse parti di Italia, che porta sul territorio investimenti, riqualificazione e nuova attenzione dell’opinione pubblica e della cittadinanza.”

In vista delle Elezioni Europee, in programma domenica 26 maggio 2019, l’Ufficio Elettorale rispetterà i seguenti orari per il rilascio dei duplicati delle tessere elettorali o in caso di esaurimento della stessa:

Camaiore - via XX Settembre, 38:
- fino a giovedì 23 maggio compreso, dalle 9.00 alle 12.30;
- venerdì 24 e sabato 25 maggio, orario continuato dalle 9.00 alle 18.00;
- domenica 26 maggio, giorno della tornata elettorale, orario coincidente con l’apertura dei seggi, dalle 7.00 alle 23.00.

Lido di Camaiore - via Gigliotti, 18 presso Villa Emilia:
- fino a sabato 25 maggio, dalle 9.00 alle 12.30;
- domenica 26 maggio, dalle ore 8.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00.

In caso di mancata consegna della tessera elettorale ai nuovi residenti di Lido di Camaiore o ai maggiorenni di questa frazione che si apprestano a esercitare il diritto di voto per la prima volta, gli interessati potranno recarsi all’Ufficio centrale di Camaiore fino alle 18.00 di sabato 25 maggio negli orari sopra indicati o all’Ufficio distaccato di Lido di Camaiore nella sola giornata di domenica 26 maggio, con orario 8.30-13.00 e 15.00-20.00. Per i residenti nel capoluogo e in tutte le altre frazioni del territorio, il servizio è disponibile negli orari dell’Ufficio centrale di Camaiore sopra indicati.

Il prossimo 21 maggio il progetto "Agenda per la Qualità del Cibo: Sapori di Camaiore” beneficerà di una vetrina d’eccezione come quella dell’Accademia dei Georgofili di Firenze, all’interno dell’evento “I territori della Toscana e i loro prodotti - Versilia” organizzato dall’Anci Toscana e dall’accademia stessa. A rappresentare il territorio di Camaiore e le sue peculiarità vi saranno il Vicesindaco Marcello Pierucci, Laura Pommella di Comunità Interattive, partner del progetto, che illustrerà il percorso “Agenda del Cibo”, Alvaro Pardini, in rappresentanza del Tavolo di lavoro di indirizzo permanente sull’agricoltura del Comune di Camaiore, che parlerà delle conversioni produttive, e Carla Careddu e Valeriano Salvini della Cooperativa Sociale Millefiori che racconteranno la loro esperienza dell’agricoltura come terapia a favore dei soggetti svantaggiati. 

Una bella occasione di confronto e crescita per il progetto "Agenda per la Qualità del Cibo: Sapori di Camaiore” che è stato promosso dai Comuni di Camaiore e Massarosa, ed è realizzato in collaborazione con l’Associazione Progetto Comune, Comunità Interattive - Officina per la partecipazione (che ha progettato, coordinato e facilitato il percorso con la consulenza scientifica del Dipartimento di Scienze Veterinarie), l’Università di Pisa e il Tavolo di lavoro permanente del Comune di Camaiore sull’agricoltura e il territorio con il sostegno dell’Autorità regionale per la Garanzia e la Promozione per la Partecipazione. Il percorso, nato nel 2018, ha visto segnare negli scorsi mesi alcuni importanti obiettivi. In primis una vera e concreta collaborazione tra i vari attori della filiera locale, produttori, commissionari del Mercato ortofrutticolo di Lido di Camaiore, altre realtà imprenditoriali del territorio, l'associazione ABC e i consumatori. Inoltre a febbraio, nel corso della giornata di chiusura del percorso, vi è stata la firma di una dichiarazione di Intenti tra Amministrazione Comunale e Tavolo di lavoro di indirizzo permanente sull’Agricoltura sulla disponibilità dei produttori a dedicare maggiore attenzione a tecniche di produzioni sostenibili. Diverse anche le occasioni di promozione per il progetto: dall’ “IdentiTASTE - i territori e la valorizzazione dei prodotti agroalimentari” di Firenze, sino agli eventi locali come “È la via dell’orto” e il “Festival Natura Viva” dove Sapori di Camaiore ha ricevuto unanimi consensi tra consumatori e addetti ai lavori.

Sottocategorie