E’ scaricabile dal Sito del Comune di Camaiore, alla pagina Richiesta contributo annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili , il modulo per presentare la richiesta di contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili ( handicap grave di cui all’art. 3 - comma 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104), stanziato con la Legge della Regione Toscana n. 73 del 27 dicembre 2018, art. 5 “Contributo a favore delle famiglie con figli minori disabili”.
E’ presente anche un utile vademecum per aiutare la compilazione e la presentazione della richiesta.
La richiesta deve essere presentata entro il 30 giugno 2021.

Il suddetto contributo è annuale, pari ad € 700,00, e può essere richiesto per ogni figlio disabile dalle famiglie con le seguenti caratteristiche, residenti nel Comune di Camaiore:

  • il genitore che presenta domanda deve far parte del medesimo nucleo familiare del figlio minore disabile per il quale è richiesto il contributo
  • sia il genitore, sia il figlio minore disabile devono essere residenti in Toscana, in modo continuativo da almeno ventiquattro mesi, in strutture non occupate abusivamente, dalla data del 1° gennaio dell'anno di riferimento del contributo
  • il genitore che presenta domanda e il figlio minore disabile devono far parte di un nucleo familiare convivente con un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad euro 29.999,00
  • il genitore che presenta la domanda non deve avere riportato condanne con sentenza definitiva per reati di associazione di tipo mafioso, riciclaggio ed impiego di denaro, beni o altra utilità di provenienza illecita di cui agli articoli 416 bis, 648 bis e 648 ter del codice penale

La richiesta di contributo deve essere presentata presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Camaiore debitamente compilata e completa di:

  • copia del documento di identità del dichiarante
  • certificato comprovante l’handicap grave di cui all’articolo 3, comma 3, della l. 104/1992
  • attestazione ISEE aggiornata in corso di validità

utilizzando i seguenti mezzi di comunicazione:

  • Pec: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.
  • UFFICIO PROTOCOLLO CAMAIORE – Piazza S. Bernardino n. 1 Camaiore: Da LUNEDI a VENERDI dalle ore 8.30 alle ore 12.30; pomeriggio LUNEDI e MERCOLEDI dalle ore 14.30 alle ore 17.00
  • UFFICIO PROTOCOLLO LIDO - V. Gigliotti, 18 Lido - Villa Emilia: Da LUNEDI a SABATO: ore 08.30-12.30.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali presso ex Cascinale Mariotti, Via 17 Settembre Camaiore - tel 0584 986372 email Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser..

Questa mattina, lunedì 11 gennaio, è stato aperto il cantiere per la riqualificazione di Piazza XXIX Maggio a Camaiore.

I lavori, che riguardano la principale porta di accesso al centro storico, andranno avanti fino al mese di settembre procedendo per varie fasi di lavorazione e avranno un costo complessivo di circa 810.000€.
I primi due lotti di lavori riguarderanno l’adeguamento dei sottoservizi che interessano gli edifici presenti sulla piazza, la predisposizione dell’illuminazione pubblica e, attraverso un avanzamento graduale, la pavimentazione del tratto compreso tra via Vittorio Emanuele e il Palazzo Littorio. In questa fase non sono previste chiusure della viabilità, dal momento che il cantiere riguarderà l’area pedonale della piazza.

A presiedere al via ai lavori il Sindaco Alessandro Del Dotto con l’Assessore ai Lavori Pubblici Marcello Pierucci, la responsabile dei lavori arch. Riccomini e il direttore dei lavori arch. Paoletti, il Comandante della Polizia Municipale Barsuglia, la responsabile dell’Ufficio Musei Bonato che supervisionerà come archeologa l’avanzamento del cantiere, i responsabili delle ditte appaltatrici Giunta Sauro S.r.l. e Bicicchi Felice S.r.l. assieme al direttore operativo Ing. Corsini.

Partiranno lunedì 18 gennaio i lavori di messa in sicurezza di via dei Norcini a Gombitelli che comporteranno la chiusura della strada durante l'apertura del cantiere.

I lavori avranno una durata stimata di 80 giorni, durante i quali sarà possibile raggiungere Gombitelli e Passo Lucese tramite la viabilità alternativa che convoglierà il traffico per queste due località da via Seimiglia, passando per Orbicciano e Fibbiano Montanino. II percorso alternativo sarà indicato dalla cartellonistica installata lungo lo snodo.

Il cantiere sarà attivo in due tratti di via dei Norcini, ovvero in località Puosi e in località Scassata, comporterà un impegno di spesa di circa 300.000€ suddiviso in due lotti: il primo lotto partirà, come precedentemente illustrato, il 18 gennaio, mentre il secondo lotto, che non prevede la chiusura della strada, partirà nell'autunno 2021.

L'inizio dei lavori era inizialmente per il mese di dicembre scorso, ma su richiesta delle attività economiche è stato deciso di posticiparlo a dopo le feste.

Durante i fine settimana verrà valutata,di volta in volta, l'apertura del cantiere alla viabilità ordinaria.

2i Rete Gas ha presentato il prossimo piano di sviluppo delle rete di metano sul territorio comunale che l’azienda promuoverà nel corso del 2021 a fronte di un ingente investimento che permetterà di realizzare quasi 10 chilometri di nuove tubazioni. Il Consigliere comunale con delega alle manutenzioni Graziano Dalle Luche in collaborazione con il responsabile dell’Area Operativa Massa di 2i Rete Gas, Geometra Stefano Buzzelli, hanno coordinato i procedimenti che porteranno a un’estensione della rete di media e bassa pressione. 

Il piano riguarderà in particolar modo la zona di Capezzano Pianore con un pacchetto di lavori su via delle Giunchiglie, via dei Gladioli e il completamento di via del Giardo per un totale di 6000 metri di nuove tubazioni. Interventi rilevanti anche in via delle Capanne e via Monte Moneta Bassa per complessivi 2500 metri.

A questi si affiancano due cantieri che saranno approntati, tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, in località Tomeoni a Montebello, previsti circa 1000 metri di tubature, e in località Semmonti per circa 1100mq.

È inoltra in fase di ultimazione l’importante intervento, partito nel corso del 2020, su via dell’Arginvecchio - SR439 Sarzanese.

A breve potranno essere presentate dalle utenze raggiunte dal nuovo servizio le richieste di allacciamento direttamente a 2i Rete Gas o alle società di vendita incaricate.

Sous-catégories

Bureau d'information touristique Heures d'ouverture
Toggle Bar