E’ stato pubblicato il bando “Pacchetto scuola per l’anno scolastico 2019/20” indetto dalla Regione Toscana e dal Comune di Camaiore per il sostegno al diritto allo studio. Il bando è finalizzato a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica (servizi, libri e altro materiale) di studenti appartenenti a nuclei familiari in condizioni socio economiche difficili, al fine di garantire pari opportunità di accesso all’istruzione scolastica rimuovendo ostacoli di ordine economico, sociale e culturale ed a perseguire il miglioramento della qualità e dell'efficacia del sistema educativo nel suo complesso.

Le richieste sono riservate per gli studenti residenti in Toscana, a studenti delle scuole statali, paritarie private e degli Enti Locali, secondarie di primo e secondo grado, e di percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) presso una scuola secondaria di secondo grado o una agenzia formativa accreditata  e appartenenti a nuclei familiari con indicatore economico equivalente ISEE non superiore all’importo di euro 15.748,78.

La domanda e il relativo bando sono disponibili online alla pagina Domanda per assegnazione dell\'incentivo economico individuale “Pacchetto Scuola” - a.s. 2019/20.

La domanda dovrà essere presentata entro venerdì 31 maggio 2019, all'Ufficio Protocollo del Comune di Camaiore,  assieme al documento di identità del dichiarante. La graduatoria degli idonei al bando sarà pubblicata sull'Albo Pretorio del Comune di Camaiore entro il giorno 2 luglio 2019.

Mercoledì 24 e giovedì 25 aprile 2019, Camaiore celebra a Marignana il 74° anniversario della Liberazione. A precedere le celebrazioni mercoledì 17 aprile la proiezione al Cinema Borsalino del documentario “Fascismi di ieri e di oggi”, iniziativa riservata agli studenti, organizzata dalla Presidenza del Consiglio in collaborazione con la sezione camaiorese dell’ANPI.

La festa della Liberazione vedrà il suo prologo, la sera del 24, a Sant'Anna di Stazzema alle 19:30 per la deposizione della corona di alloro al Sacrario dei Martiri di Sant'Anna e la successiva partenza della "Fiaccolata per la Pace". A Marignana l’appuntamento è fissato per le ore 20.30 in località Castagnolo per il corteo che prelude alla Santa Messa, accompagnata dalla Cappella Gasparini. Dopo la funzione si terrà il cerimoniale civile e l'arrivo della "Fiaccolata per la pace", prima di un momento musicale con la Filarmonica Giacomo Puccini di Camaiore. Poco prima dello spettacolo pirotecnico, previsto per le ore 23:00, ci sarà il taglio del nastro della mostra degli elaborati prodotti dagli studenti per il concorso “Diritto alle libertà: l’articolo 3 della Costituzione”.

Il 25 aprile si partirà alle ore 9:00 con l'apertura degli spazi della mostra, seguita alle 9:30 dal corteo civile accompagnato dalla Filarmonica Versilia D.E.Benedetti di Capezzano Pianore che si esibirà per i presenti sul piazzale della chiesa. Alle ore 10:00 sarà il momento per le premiazioni del concorso dedicato alle scuole, intervallato dagli interventi musicali del Coro Madre Assunta Marchetti. Alle ore 16.00 è previsto il via alla gara valevole per il Campionato regionale di società di corsa in montagna a cui seguiranno, intorno alle 18.30, le premiazioni.

Le celebrazioni sono organizzate dal Comune di Camaiore in collaborazione con il Comune di Stazzema, la Pro Loco di Marignana, l’ANPI, il Parco Nazionale della Pace di Sant'Anna di Stazzema e godono del patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Lucca del e MIUR Ufficio Scolastico IX di Lucca e Massa Carrara.

Torna ad accendersi, nel cuore di Camaiore, la suggestiva tradizione della solenne processione di Gesù Morto. Un cammino di preghiera che si ripete ogni tre anni, la notte del Venerdì Santo e segna un momento di profonda comunione per la cittadinanza, dal 1700 partecipe alla realizzazione del percorso di luce che accoglie il corteo religioso lungo le strade del centro storico, simbolo di vita e della Resurrezione di Cristo.

Triennale di Gesù Morto 2019: provvedimenti di viabilità e per le attività commerciali

Triennale di Gesù Morto 2019 - tutti gli eventi


Oltre centomila sono i lumini sistemati dai camaioresi sulle facciate, le ringhiere e i balconi di case ed edifici pubblici, privati e religiosi: preparativi che iniziano giorni prima, quando da ripostigli e cantine si recuperano le armature di legno per restaurarle e tinteggiarle di bianco. Queste impalcature multiformi, installate sugli edifici e dotate di anelli metallici, sostengono i bicchierini riempiti d'acqua e olio, con i “cincindellori” accesi all'imbrunire. I piccoli manufatti, composti da un telaietto in ferro a forma circolare, quattro cubetti di sughero e uno stoppino di fili bianchi e rossi, vengono realizzati a mano dai membri della Confraternita della SS. Trinità, di Maria SS. Addolorata e di S. Vincenzo e distribuiti alla cittadinanza, custode e messaggera di questa tradizione plurisecolare che abbraccia famiglie, scuole, associazioni: quest'anno, alla preparazione dei lumini hanno lavorato anche i ragazzi del Centro Diurno di Salute Mentale, insieme alla Crea, realizzando 600 “cincindellori” di colore verde per l'ospedale Versilia.


Venerdì, alle 20,30, il corteo religioso muoverà dalla Chiesa dei Dolori, nella cui prossimità è installato il complesso scenografico realizzato 150 anni fa dal pittore locale Ignazio Gabrielli: due grandi archi dipinti su tela raffigurano, il primo, la porta di Gerusalemme, sormontata dall’immagine di una regina e del Calvario con le tre croci, resi in un gioco artistico di prospettive; il secondo, arco, invece, fa da cornice al gruppo ligneo della deposizione.


Da oltre 340 anni la Deposizione di Cristo è il cuore della processione: il simulacro del Redentore, quello della Madonna, di San Giovanni e Santa Maria Maddalena, raccolti sopra un palco fulgente, vengono portati a spalla per le vie del centro mentre un coro di cento voci segue il corteo intonando lo Stabat Mater, composto appositamente per la Triennale. A oggi si contano sei canti, il primo dei quali datato 1894 a firma di Frediano Bernini. Quest'anno, saranno due: uno nuovo, musicato da Cristiano Pieraccini; l'altro, il più amato dalla cittadinanza, opera del maestro Alderano Petrucci.


Accanto alla Confraternita dei Dolori sfileranno i rappresentanti delle amministrazioni comunali della Versilia, guidate da quella di Camaiore, della Provincia di Lucca e della Regione Toscana, che patrocinano la manifestazione; le forze dell'ordine, le autorità della Chiesa, le associazioni, il mondo del volontariato. E persone giunte da ogni parte della regione, per raccogliersi nell'atmosfera triste e struggente della Passione di Cristo e diventare, al contempo, protagoniste di un frammento della storia di questa terra antica e generosa.

Coro Triennale di Gesù morto

Marco Adorni, Nicola Adorni, Giuseppe Barsi, Cinzia Barsottelli, Marcella Benassi, Milvia Benassi, Agnese Benedetti, Daniele Benedetti, Liana Benedetti, Maria Bernabò, Giorgio Bernardini, Renata Bertola, Alfreda Bonuccelli, Caterina Bonuccelli, Guglielmo Bonuccelli, Mauro Bonuccelli, Brunini Cinzia, Maria Isola Camilli, Alessandro Canesi, Loredana Canini, Alfredo Ceragioli, Carla Ceragioli, Rita Ceragioli, Giorgio Chicchi, Mauro Chicchi, Maria Grazia Cima, Giulia Cristiani, Sara Crocetti, Rudy Da Prato, Valeriano Da Prato, Velia Da Prato, Sara D'Alessandro, Giovanni Dalle Luche, Roberto Dalle Mura, Monica Del Corto, Raimondo Del Soldato, Eleonora Di Giusto, Silvana Di Giusto, Martina Di Nardo, Valeria Dini, Claudia Dini, Vittoria Domenici, Fulvia Farnocchia, Valentina Farnocchia, Sauro Fiaschi, Adriano Galletti, Maria Gallinaro, Franco Gianni, Giovanna Giannini, Alessandro Giusti, Franca Lari, Caterina Maggi, Mariano Maggi, Laura Maggini, Gessica Matteucci, Giovanni Moriconi, Giuseppe Pardini, Flavio Pieraccini, Giancarlo Pieraccini, Pietro Pierini, Daniela Pighini, Mario Pighini, Marta Pighini, Emanuela Rossi, Franca Rossi, Mirella Rossignoli, Paolo Salvetti, Maria Rosa Simoni, Mariella Stefanini, Alta Grazia Martiza, Antonio Terziani, Angela Tommasi.

Maestro: Vincenzo Lucchesi
Pianista: Valentina Farnocchia
Canti di Alderano Petrucci, Cristiano Pieraccini (nuovo)

P3250826
P3250813
P3250610
P3250776
P3250620
P3250595
P3250590
P3250576
P3250571
P3250844
P3250826 P3250813 P3250610 P3250776 P3250620 P3250595 P3250590 P3250576 P3250571 P3250844

Nell’ambito delle celebrazioni per il 74° anniversario della Liberazione, la Pro Loco di Marignana in collaborazione con l’Amministrazione Comunale hanno bandito il concorso “Diritto alle libertà: l’articolo 3 della Costituzione”. A esaminare gli elaborati la giuria tecnica composta da Paolo Francesconi e Arturo Rossi per la Pro Loco Marignana, l’orafo Fabrizio Tabarrani, il regista e scenografo Ivano Mazzucchi, la pittrice Lucia Pardini, gli insegnanti Professor Carlo Alberto Pardini, Professoressa Marilena Dotti, la Professoressa Floriana Santini, l’insegnante in quiescenza Professoressa Elena Mancini e Stefania Brunini in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia. La mostra, allestita nelle Sale parrocchiali, sarà inaugurata la sera del 24 aprile. Le premiazioni si terranno alle ore 10.00 del 25 aprile, intervallate dall’esibizione del Coro Madre Assunta Marchetti.

L’elenco dei premiati

Concorso per Logotipo del Manifesto

Federica Conti 4^A - Liceo Artistico ”Isi Lazzeri/Stagi” Pietrasanta

Concorso per il Logotipo della Maglietta

Martina Baldi 4^A - Liceo Artistico ”Isi Lazzeri/Stagi” Pietrasanta

Premi di classe Scuola Infanzia

SCUOLA DELL’INFANZIA “BORGO 1”
SCUOLA DELL’INFANZIA “MARIGNANA” – I.C. CAMAIORE 1°
SCUOLA DELL’INFANZIA “ARCOBALENO ” – I.C. CAMAIORE 1°

Premi singoli per bozzetto manifesto e logotipo maglietta

Rebecca Gemignani - CL. 4^A - Liceo Artistico “Lazzeri/Stagi” Pietrasanta
Eloise Cilluffo - CL. 4^A - Liceo Artistico “Lazzeri/Stagi” Pietrasanta
Anna Carossio - CL. 4^A - Liceo Artistico “Lazzeri/Stagi” Pietrasanta
Costanza Rosi - CL. 4^A - Liceo Artistico “Lazzeri/Stagi” Pietrasanta
Anna Frailis - Scuola Infanzia “Borgo 1”
Jacopo Benassi - CL 3^A - S. Primaria Pieve – I.C. Camaiore1°
Asia Paoli - CL 3^A - S. Primaria Pieve – I.C. Camaiore1°
Amanda Biancalana - CL 3^A - S. Primaria Pieve – I.C. Camaiore1°
Viola Marchetti - CL 3^A - S. Primaria Pieve – I.C. Camaiore1°

Partecipanti concorso “Immagini, Parole e Musica”

Premi singoli Immagini

Alessandro Stefanini - Cl. 2^D - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°
Cristian Massei - Cl. 2^D - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°
Fernando Bartelloni - Cl. 3^A - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°
Giulia Gemignani - Cl. 1^C - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°
Francesco Di Lernia - Cl. 3^B - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°

Premi di gruppo Immagini

Diana Berretti - Cl. 2^C - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°
Giulia Guarracino - Cl. 2^C - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°

Guido Pardini - Cl. 3^C - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°
Chiara Neri - Cl. 3^C - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°
Simone Genovesi - Cl. 3^C - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°
Laura Ciani - Cl. 3^C - Scuola Media Rosso S. Secondo- I.C. Camaiore 3°

Matilde Barsottelli - Cl. 4^A - Scuola Primaria “Gasparini” - I.C. Camaiore 3°
Giulia Guarracino - Cl. 4^A - Scuola Primaria “Gasparini” - I.C. Camaiore 3°

Premi singoli “Poesie e Riflessioni”

Matilde Matteucci - Cl. 4^C - Scuola Primaria “Gasparini” - I.C. Camaiore 3°
Sara Maria Baldini - Cl. 4^C - Scuola Primaria “Gasparini” - I.C. Camaiore 3°
Nicola Scarano - Cl. 4^C - Scuola Primaria “Gasparini” - I.C. Camaiore 3°
Thomas Simonini - Cl. 4^C - Scuola Primaria “Gasparini” - I.C. Camaiore 3°

Scuole premiate per i lavori della varie classi

Scuola Primaria “ Vado“ - Istituto Comprensivo Camaiore 3°
Scuola Primaria “Frati” Classe “ 5^A – I.C. Camaiore 3°
Scuola Primaria “Pieve” – I.C. Camaiore 1°
Scuola Primaria “F. Gasparini” Capezzano Pianore – I.C. Camaiore 3°
Scuola Primaria “Tabarrani” Camaiore – I.C. Camaiore 1°
Scuola Media “ Rosso S. Secondo” - I.C. Camaiore 3°
Liceo Artistico “ISI Lazzeri Stagi” Pietrasanta
Liceo “ISI Chini” Lido di Camaiore

Si è chiusa con un buon un successo di pubblico, nonostante le condizione meteo avverse, la decima edizione de È la via dell’orto. L’Amministrazione Comunale intende ringraziare sentitamente tutti quanti hanno collaborato alla manifestazione e gli sponsor che l’hanno sostenuta: “Gli orti sono un evento in crescita su cui il Comune di Camaiore intende investire ancora perché sia ancor più un punto di riferimento per i produttori locali in un contesto di manifestazioni nazionali sul tema. Abbiamo nuovi spunti e idee per la prossima edizione e ci metteremo al lavoro presto per iniziare a delineare il progetto”, le parole del Consigliere comunale Nicola Rombi. L’appuntamento per il 2020 è già fissato il per il 18 e 19 aprile. “Ringrazio anche i partecipanti al concorso degli Orti creativi che tanto apprezzamento hanno ricevuto da parte dei visitatori e della giuria tecnica. Ci auguriamo che nella terza edizione del concorso ci possa essere un lotto di pretendenti ancor più numeroso. Infine un grazie particolare ai commercianti, per l’entusiasmo dimostrato, e per i ristoratori che hanno partecipato all’iniziativa I piatti nell’orto, con la speranza che nuovi esercenti si possano unire”.

Sous-catégories

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar