L’Assessorato alle Politiche Sociali informa gli utenti aventi diritto che dal 11/12/2018 saranno in pagamento, presso la Tesoreria comunale, i contributi economici relativi al bimestre novembre-dicembre 2018 concessi con determinazione dirigenziale n.1273/2018. Gli aventi diritto dovranno presentarsi in banca prima possibile e comunque non oltre il giorno  19/12/2018.

I contributi saranno in pagamento presso la Tesoreria Comunale - Banco Popolare in via delle Muretta 1 a Camaiore. I mandati sono pagabili, anche presso le filiali della stessa Banca, presenti sul territorio comunale:

  • Agenzia di Capezzano Pianore Via Sarzanese 286
  • Agenzia di Lido di Camaiore Viale Colombo 73/a

I cittadini aventi diritto dovranno presentarsi allo sportello della Banca muniti di valido documento di riconoscimento e codice fiscale dal lunedì al venerdì, in orario compreso dalle ore 8,20 alle ore 13,20 e nel pomeriggio dalle ore 14,35 alle ore 15,35.

Sabato 15 dicembre dalle ore 11.00 alle 15.00 sarà possibile visitare le cucine scolastiche di Capezzano Pianore nell’ambito dell’iniziativa “Cucine e Scuolabus Aperti”, organizzata dal Comune di Camaiore in collaborazione con Cir Food e B&B Service. Dalle ore 12 alle ore 13 saranno proposti, a chi vorrà gustarli, i piatti del menu scolastico per le scuole Primarie e dell’Infanzia del territorio. In particolare sarà visitabile la cucina di via Giacosa 1 a Capezzano Pianore dove quotidianamente sono prodotti pasti per circa 600 bambini.

Dalle 11.00 alle 13.00, nel piazzale antistante la scuola, si potranno visionare gli scuolabus e conoscere autisti e responsabili del servizio di trasporto scolastico del Comune di Camaiore, operato dalla B&B Service.

“Cucine aperte” è un momento informativo fondamentale che va a completare l’opera iniziata con la distribuzione alle famiglie del calendario mensa, ove sono riportati i menu settimanali e le caratteristiche dei prodotti che costituiscono gli ingredienti delle ricette servite. Come ormai di consuetudine sarà possibile visionare tutte le derrate e le attrezzature presenti in struttura, oltre che al kit ideato e progettato da Cir Food, per le cucine dove non è presente un ambiente dedicato alla produzione dei pasti speciali

Con delibera di G.C. n.399 del 5 dicembre 2018 sono stati prorogati al 31 gennaio 2019 i termini di scadenza per la presentazione di “manifestazioni d’interesse” e relative proposte di previsioni ed interventi urbanistici per la formazione della Piano Operativo comunale.
Le manifestazioni d’interesse oggetto dell’avviso riguardano il perseguimento di obiettivi specifici e l’applicazione delle disposizioni applicative riferiti a determinati “Ambiti” del territorio urbanizzato e del territorio rurale delle UTOE disciplinati dal nuovo Piano Strutturale, orientati al conseguimento dei principi di sostenibilità indicati dalla nuova legge regionale (rigenerazione urbana, riqualificazione insediativa, recupero paesaggistico e ambientale, qualità dello spazio pubblico e dei servizi di cittadinanza, innovazione produttiva e sviluppo tecnologico, ecc.).

Le modalità per la presentazione delle manifestazioni di interesse, i soggetti coinvolti e gli ambiti possono essere consultati alla pagina Avviso pubblico per la presentazione di manifestazioni di interesse riguardanti la stesura del Piano Operativo

Giovedì 20 dicembre, alle ore 21.00 presso la Chiesa della Badia, si terrà il tradizionale Concerto di Natale della Cappella Musicale Francesco Gasparini. Le voci della storica associazione camaiorese, sotto l’attenta guida di Maria Vecoli, ci proporranno un programma ricchissimo accompagnati dall'Orchestra Bevilacqua e dal Coro delle voci bianche dell’Istituto Mantellate. Una serata all’insegna dei brani della tradizione natalizia come Abete di Natale, Scende la neve, Mille cherubini in coro, Venite fedeli e Stille Nacht. Le orchestrazioni sono a cura dei maestri Michele Stefanini e Cristiano Pieraccini. L’ingresso è libero.

Il programma completo

  • Tradizionale, Abete di Natale
  • Anonimo portoghese, Riu, Riu, chiu
  • F. Couperin, In notte placida
  • Tradizionale inglese, Stai con me per sempre
  •                    Din Don Merry Christamas
  •                    Scende la neve
  • F. Schubert, Mille cherubini in coro
  • Tradizionale francese, Oggi è nato il bambin Gesù
  • Tradizionale, Notte di Natale
  • G.F.Haendel, And the Glory of the lord
  • S. Saens, Tollite Hostias
  • Tradizionale, Venite Fedeli
  • F.X.Gruber, Stille Nacht

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione del protocollo d’intesa siglato tra il Comune di Camaiore e la Project Pontile Lido per la retrocessione all'ente della gestione dei parcheggi a pagamento presenti sul territorio comunale. L’atto conferma l’efficacia del project per la costruzione del pontile di Lido di Camaiore fino alla scadenza fissata al 31 dicembre 2033 e le condizioni della convenzione per la manutenzione, la gestione dei servizi attinenti al pontile, ai parcheggi interrati e alle strutture destinate ad attività commerciali; viene stralciata di contro la gestione della sosta a pagamento dei 1715 stalli blu che tornano di competenza del Comune di Camaiore sin dal 1° gennaio 2019. Il Comune corrisponderà annualmente, fino alla scadenza, l'importo complessivo di 655.000,00 € che si compone di tre voci: 540.000,00 € pari all'importo dei “ricavi da parcheggi” risultante dal Piano Economico Finanziario del project. Una somma equivalente a quanto versato annualmente alla società di project dalla Cooperativa Città di Lucca, soggetto gestore dei parcheggi, in forza del contratto di affitto di ramo d’azienda sottoscritto tra la Project Lido e la stessa (la cifra sarà garantita al Comune dalla Cooperativa Città di Lucca secondo lo schema attuale); 90.000,00 € per i ricavi storicizzati delle sanzioni amministrative; 25.000,00 € per la quota rateizzata per i lavori suppletivi realizzati al pontile (monte totale 375.000,00 €).

Il predetto importo annuo fisso assorbe inoltre le pretese della Project riguardo l’adeguamento, mai avvenuto, delle tariffe ai coefficienti ISTAT e gli oneri sostenuti dalla società in seguito a cambiamenti normativi intervenuti tra il 2008 e il 2018 (variazione IVA e codice della strada, adeguamento parcometri). Il rapporto con il soggetto gestore dei parcheggi rimane in essere anche sotto l’egida del Comune di Camaiore con garanzie per quanto riguarda i livelli occupazionali.

L’ente torna quindi in possesso delle facoltà di gestione delle politiche della sosta che verranno valutate e aggiornate secondo un piano della mobilità, oggetto di prossima redazione. Inoltre il Comune di Camaiore avrà a disposizione un fondo di circa 230.000,00 € annui per la manutenzione delle opere connesse al pontile e più in generale della frazione di Lido di Camaiore. Ulteriore vantaggio è la chiusura del contenzioso con la Project Pontile per il pagamento della TARI sui parcheggi a pagamento.

La convenzione, prossimamente all'ordine del giorno del Consiglio Comunale, permetterà di riequilibrare il TIR (Tasso Interno di Rendimento del project) al 7,1% come fissato in origine senza ulteriori esborsi per la comunità. Questo anche grazie all'accordo tra le parti per la diminuzione delle spese generali del project.

“L’accordo sottoscritto questa mattina era un punto cruciale del nostro programma decennale di amministrazione: con una partita di giro riusciamo a riprendere in mano la gestione della sosta, elemento fondamentale per le politiche della mobilità e del turismo. Il Comune non ha intenzione di far cassa con questo atto ma torna a essere il protagonista di un settore strategico. Dopo un necessario periodo in cui approfondiremo la conoscenza della gestione, intendiamo proporre insieme alle forze politiche una revisione che porti a un servizio efficiente, attuale e che possa garantire l’interesse pubblico. Inoltre con l’accordo otteniamo un fondo manutenzione cospicuo che andrà annualmente a vantaggio di tutta la comunità”, il commento del Sindaco Alessandro Del Dotto.

“Siamo estremamente soddisfatti di questo protocollo d’intesa. Siamo stati sempre rispettosi riguardo alla diversità di visioni sul project tra l’attuale amministrazione e quella che l’ha sottoscritto, condizione necessaria per portare a termine una trattativa lunga e difficile. Ci siamo resi disponibili all'accordo, comprendendo reciprocamente le nuove esigenze e vedendo riconosciuto - lo diciamo con una punta d’orgoglio - il valore del pontile per la città di Camaiore”, il commento dei soci della Project Pontile Lido, Stefano Varia e Giuseppe Bicicchi.

Unterkategorien