Sabato 14 aprile alle ore 21 secondo appuntamento con la Stagione Cameristica 2018 nata dalla collaborazione tra il Comune di Camaiore e l’Istituto Musicale Luigi Boccherini. Sul palcoscenico del Teatro dell’Olivo, si esibirà il duo flauto - pianoforte formato da Irene Benedetti e Simone Rugani, due tra i migliori allievi del prestigioso istituto lucchese. Il programma prevede la Sonata in Mi bemolle maggiore, BWV 1031 di Bach, la Sonata in Do maggiore KV 14 di Mozart, la Sonata in Do maggiore di Donizetti, la Ballade Op. 288 di Reinecke e la Chanson de Bilitis di Debussy. I prossimi appuntamenti sono per sabato 28 aprile con un duo flauto - pianoforte formato da Agnese Manfredini e Stefano Teani e la chiusura domenica 13 maggio alle ore 17 con il concerto del pianista Lorenzo Manfredi.

Simone Rugani, classe ‘93, si è diplomato a 17 anni come privatista con il massimo dei voti presso l'Istituto Musicale Pareggiato "Pietro Mascagni" di Livorno. Ha tenuto concerti in vari festival tra cui l’Asiago Festival 2017, il Festival “REBUS” 2014 (Teatro dal Verme, Milano), Francigena Melody Road Festival 2012, della cui sezione "talents" è stato coordinatore artistico; ha suonato inoltre per il "Teatro del Giglio" di Lucca, "Le X Giornate" 2011 (Brescia), “Chamber Music Society of Järfälla” (SWE), Royal College of Music di Stoccolma e Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo (con il patrocinio del Ministero degli esteri), Casa Italiana Zerilli-Marimò di New York e l’Istituto di Scienza e Cultura Russa di Roma. Ha inoltre vinto un gran numero di concorsi pianistici di livello internazionale. Attualmente segue un master di secondo livello in pianoforte presso il Conservatorio “Pollini” di Padova sotto la guida di Konstantin Bogino e si perfeziona, in duo con il violinista Daniele Sabatini, con l’Ars Duo presso l’Accademia Internazionale Musicale di Roma.

Irene Benedetti, suona il flauto traverso dal 2010. collabora come Primo Flauto ed Ottavino nell’orchestra MaBerliner con cui ha tenuto numerosi concerti in Italia e alcune città europee come Monaco, Montecarlo, Dresda, Barcellona e Praga. Dal 2015 frequenta l’Istituto Superiore di Studi Musicali Luigi Boccherini, sotto la guida del Maestro Filippo Rogai ed è impegnata come Ottavino, Primo o Secondo Flauto nelle produzioni del medesimo istituto. Ha collaborato con il Teatro del Giglio come Ottavinista nella produzione teatrale “La Boheme” di Puccini nel novembre 2016, e nell’aprile 2017 ha suonato da solista il concerto di Mozart in Sol maggiore KV313 in onore di Salvatore Sciarrino.