Il Piano Operativo dovrà tradurre in pratica gli indirizzi inseriti nel Nuovo Piano Strutturale e verrà preceduto da un percorso partecipativo che consta di due binari d’azione distinti: il primo organizzato in un calendario di incontri territoriali e tematici, il secondo attraverso un avviso pubblico su temi strategici per permettere ai cittadini di proporre manifestazioni d’interesse. Le indicazioni saranno tradotte in una proposta di Piano Operativo che sarà successivamente riportata all’attenzione della cittadinanza con un secondo giro di incontri.

Il calendario degli incontri nelle Assemblee di Zona prenderà il via il prossimo 9 luglio con il seguente programma:

  • Lunedì 9 luglio ore 21.00 Biblioteca Orbicciano - ZONA 6 SEIMIGLIA (MONTEMAGNO, VALPROMARO, SANTA MARIA ALBIANO, FIBBIALLA, FIBBIANO MONTANINO, GOMBITELLI, ORBICCIANO, MIGLIANO)
  • Lunedì 16 luglio ore 21.00 Sala Pro Loco Marignana - ZONA 4 (MARIGNANA, PIEVE)
  • Giovedì 17 luglio ore 21.00 Sala Parrocchiale Pontemazzori - ZONA 5 (PONTEMAZZORI, NOCCHI, TORCIGLIANO)
  • Mercoledì 18 luglio ore 21.00 Giardino di Villa Murabito - ZONA 2 (LOMBRICI, GREPPOLUNGO, CASOLI, METATO, VADO)
  • Martedì 24 luglio ore 21.00 Cinema Borsalino Camaiore - ZONA 1 (CAMAIORE, PEDONA)
  • Mercoledì 25 luglio ore 21.00 Misericordia Capezzano - ZONA 3 (CAPEZZANO PIANORE, MONTEGGIORI, SANTA LUCIA, LA CULLA)
  • Giovedì 26 luglio ore 21.00 Misericordia Lido di Camaiore - ZONE 7 E 8 (Lido di Camaiore)

 

Il Comune di Camaiore ha indetto una manifestazione d’interesse per l’affidamento dell’incarico professionale per la redazione dello studio idraulico propedeutico alla progettazione e per la Progettazione Definitiva, Esecutiva, Relazione geologica, Direzione lavori e Coordinamento alla Sicurezza in fase di Progettazione ed esecuzione riferito a: “Interventi di difesa del suolo e delle acque 2018 - adeguamento ponte Via del Giardo".

Le manifestazioni di interesse dovranno essere presentate entro le 12.30 del 09/04/2018.

Informazioni dettagliate a questo link.

Conclusi i lavori di consolidamento della struttura
Transito a singhiozzo dalle 9,30 alle 11,30 per consentire le verifiche tecniche della Provincia

Si svolgeranno giovedì mattina (25 gennaio) le prove di carico sul ponte di Sasso - sulla sr n. 439 Sarzanese-Valdera, a Capezzano Pianore, nel comune di Camaiore – sostenuto adesso dalla struttura di consolidamento installata dalla Provincia di Lucca.

I lavori per la realizzazione dell'impalcato che mette in sicurezza il ponte, infatti, si sono conclusi nei giorni scorsi e prima di togliere le limitazioni al transito veicolare attualmente in vigore (in particolare il divieto ai camion con massa superiore alle 7,5 t. e il senso unico alternato per le auto), la Provincia di Lucca effettuerà le necessarie verifiche tecniche previste per legge che saranno confrontate coi risultati delle prove di carico effettuate prima dell'inizio dei lavori di consolidamento.

Pertanto la circolazione giovedì 25 gennaio subirà qualche disagio poiché il ponte sarà interdetto al transito dalle 9.30 alle 11.30 ad intervalli non superiori ai 10 minuti.

I lavori relativi all'installazione della struttura metallica di sostegno sono iniziati il 2 novembre scorso, in occasione di un sopralluogo compiuto dal presidente della Provincia Luca Menesini, dal sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto e dal vicesindaco del Comune di Massarosa Damasco Rosi, insieme con i tecnici provinciali che hanno curato la progettazione dell'opera e ai referenti della ditta appaltatrice.

Per riportare la struttura in piena sicurezza, in attesa che parta il cantiere della Salt che 'rivoluzionerà' tutta la viabilità della zona, la Provincia è intervenuta, in primo luogo, per risanare le travi di sostegno ammalorate del ponte. Poi la ditta incaricata ha montato una struttura di rinforzo con un sistema di travi principali in modo da formare una campata centrale di 6 m. e due laterali di 3,93 m. Con questa soluzione i puntelli interferiscono in minima parte con l'alveo del torrente Camaiore; a tal proposito la Provincia al fine di ridurre il rischio idraulico ha provveduto ad effettuare un rialzamento provvisorio dell'argine destro del Torrente mediante la posa di sacchini di sabbia e geoblock di calcestruzzo.

Allo scopo di ridurre l'impatto idraulico sono stati inoltre 'applicati' due fogli di lamiera metallica opportunamente rinforzati e posti sui due lati delle file di puntelli per chiudere gli spazi. Puntelli della struttura tubolare che sono supportati alla base da una fondazione in cemento armato spessa 80 cm e posta ad una profondità di 90 cm rispetto al fondo del torrente in modo che l'opera risulti completamente interrata e non interferisca con deflusso delle acque.

Per l'intervento al ponte e tutti i lavori connessi, la Provincia ha investito 140mila euro, in gran parte grazie alle risorse messe a disposizione della Regione Toscana.

I risultati delle prove di carico di giovedì saranno determinanti in merito ai tempi di annullamento delle limitazioni al transito in vigore dal febbraio dello scorso anno.

Da domattina – venerdì 26 gennaio – la Provincia toglierà le limitazioni in vigore dal febbraio 2017

Esito positivo per le prove di carico dopo i lavori di consolidamento della struttura

Riaprirà domattina – venerdì 26 gennaio - a doppio senso di marcia il Ponte di Sasso sulla sr n. 439 Sarzanese-Valdera, a Capezzano Pianore, nel comune di Camaiore dove nei giorni scorsi si sono conclusi i lavori di consolidamento della Provincia di Lucca.

I collaudi e le prove di carico effettuate stamani (giovedì 25 gennaio) dai tecnici provinciali, infatti, hanno dato esito positivo sulla solidità del ponte, sostenuto adesso da una struttura aggiuntiva installata dalla ditta incaricata. Pertanto da domani saranno eliminate le limitazioni al transito in vigore dal febbraio del 2017: in particolare il senso unico alternato e il divieto di transito per i camion con massa superiore alle 7,5 T. che ora potranno tornare a circolare sul ponte.

Soddisfatto il presidente della Provincia Luca Menesini presente, i primi di novembre, all'avvio dei lavori di consolidamento insieme con il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto e il vicesindaco di Massarosa Damasco Rosi.

“Da domani i disagi, le code e il traffico causati dal semaforo che regolava il senso unico – dichiara Menesini – saranno solo un ricordo. Il ponte, grazie ad un investimento di 140mila euro, torna transitabile in entrambi i sensi ma questi lavori erano necessari per garantire la sicurezza delle persone che, per la Provincia, è sempre una priorità. Automobilisti e autotrasportatori, quindi, potranno passare sul ponte di Sasso senza rischi in attesa che la struttura venga demolita nell'ambito del progetto di riorganizzazione viaria di quest'area curato dalla Salt. Lo avevo detto e lo ripeto come ente pubblico pianifichiamo e progettiamo tenendo presente, il più possibile, le esigenze dei territori ed anche questo intervento rientrava nella capacità di questa Provincia di recepire dai sindaci le necessità e di individuare le migliore soluzioni ai problemi che, di volta in volta, si presentano”.

Dal canto loro, sulla stessa lunghezza d'onda sono il sindaco di Camaiore Del Dotto e il vicesindaco di Massarosa Rosi che commentano: “La riapertura del Ponte di Sasso a doppio senso – dicono - è una buonissima notizia che attendevamo da tempo e lo è in particolar modo per i tanti cittadini che vi transitano ogni giorno e per le aziende che hanno visto arrecarsi per 14 mesi notevoli difficoltà per la propria attività quotidiana. Importante per la risoluzione di questa problematica è stato anche il supporto del consigliere regionale Stefano Baccelli grazie all'impegno del quale la Regione Toscana ha disposto le risorse economiche necessarie all'intervento di messa in sicurezza della struttura. Adesso si apre la fase del cantiere per il nuovo ponte e la rotonda, un’opera fondamentale che porterà notevoli vantaggi alla viabilità e su cui ci aspettiamo uno sforzo da parte di tutti per limitare al massimo i disagi che un cantiere di quelle dimensione inevitabilmente si porta con sé”.

Sotto al Ponte di Sasso, ricordiamo, è stata installata una struttura di sostegno e rinforzo con un sistema di travi principali in modo da formare una campata centrale di 6 m. e due laterali di quasi 4 m. Con questa soluzione i puntelli interferiscono in minima parte con l'alveo del torrente Camaiore; a tal proposito la Provincia per ridurre il rischio idraulico ha realizzato un rialzamento provvisorio dell'argine destro del torrente Camaiore mediante la posa di sacchi di sabbia e geoblock di calcestruzzo.

 

Martedì 14 e giovedì 16 novembre, dalle ore 9 alle 12, il semaforo in località Ponte di Sasso sarà disattivato per lavori sull’impianto. Sul posto saranno presenti agenti del Comando di Polizia Municipale di Camaiore e della Polizia Provinciale per regolare il traffico.

Per chi si trovasse a transitare da Camaiore o da Pietrasanta in direzione di Viareggio, si consiglia di utilizzare via Italica e non la SP1 Francigena.

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Numeri Utili

Comune di Camaiore: 800 015689
Polizia Municipale: 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori: 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico: 800 234567
Sea Whatsapp - Segnalazioni e informazioni raccolta rifiuti: 3357192666
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato: 800 277332

Seguici su

Seguici su Twitter  Seguici su Facebook  Seguici su YouTube