È stato presentato dall’Assessore alla programmazione economica e finanziaria Marco Mecchi il piano per le Agevolazioni TARI per l’anno 2021 riguardanti le utenze domestiche. L'Amministrazione Comunale intende così sostenere le fasce più deboli della cittadinanza - facendo anche seguito all’accordo firmato il 21 luglio scorso con i sindacati dei pensionati CGIL, CISL e UIL - con la definizione delle nuove soglie di esenzione/agevolazione per la tassa sui rifiuti 2021.

La domanda deve essere presentata entro 29 ottobre 2021. 

Queste soglie riguardano:

  • esenzione per i nuclei familiari pluricomponenti (o monocomponenti con tipologia di pensione diversa da lavoro dipendente o relativa reversibilità) con ISEE non superiore a 8.500 euro e per i nuclei familiari monocomponenti con pensione da lavoro dipendente o relativa reversibilità l'ISEE non superiore a 10.000 euro.
  • riduzione del 60% della tariffa per i tutti i nuclei familiari con ISEE compreso fra 8.501 e 10.000 euro.
  • riduzione del 40% della tariffa per tutti i nuclei familiari con ISEE compreso fra 10.001 e 12.500 euro.

Per chiedere l'agevolazione deve essere residente solo il nucleo familiare del richiedente. Inoltre i componenti del nucleo familiare devono possedere redditi derivanti prevalentemente da pensione almeno per il 75%, da lavoro dipendente o assimilato e da indennità INPS. 

Il modulo per la domanda è scaricabile dalla pagina Domanda per agevolazioni TARI 2021 domestica. La richiesta deve essere presentata presso l’Ufficio Protocollo del Comune (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30) o tramite PEC - posta elettronica certificata: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.. Si ricorda inoltre che da quest’anno il pagamento della TARI può essere effettuato, oltre che con il modello F24, tramite app IO e PagoPA.

Tourist information office Opening times
Toggle Bar