Avere regole chiare, inclusive e che facciano funzionare la partecipazione amministrativa è una sfida decisiva per ogni governo locale. In attuazione della delibera consiliare di indirizzo dell'agosto scorso, l'Amministrazione Comunale attiva il “Cantiere della Partecipazione”, un percorso partecipativo per la raccolta delle valutazioni, delle proposte e degli esempi utili a ridefinire le regole della partecipazione territoriale.

Condividere i cambiamenti, i bisogni, le sensibilità e le priorità di una comunità e di tutte le sue componenti sociali e territoriali: questo l’obiettivo del percorso partecipativo che inizierà il prossimo 21 novembre. “Vogliamo rafforzare quello che fino ad oggi il Comune ha fatto e lo vogliamo fare fin dall'inizio, raccogliendo le proposte e suggerendo gli esempi che hanno funzionato di chi come Camaiore pensa che non ci sia sviluppo per una città senza l'inclusione e la reciprocità – commenta l’Assessore alla partecipazione Iacopo Menchetti -. Investire sull’efficacia delle forme della democrazia partecipativa non rappresenta una pratica consigliabile per l’Amministrazione ma il modo più innovativo per includere e avvicinare la comunità ai processi decisionali".

Quattro gli incontri settimanali in programma, tutti alle ore 18.00 in Municipio, presso la Sala Consiliare Pierantonio Graziani.

Si parte il 21 novembre (“La revisione del regolamento per la partecipazione”), poi il 28 (“Dieci anni di partecipazione a Camaiore”), ancora il 5 dicembre (“Cosa fanno gli altri? Buone prassi di partecipazione territoriale”) e infine il 12 (“Proposte di modifica al regolamento e tavolo della partecipazione”).

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare segnalando preventivamente la propria presenza o chiamando al numero 0584 986251 o mandando una mail all’indirizzo Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser..

In occasione delle Elezioni Politiche del 25 settembre, l'Ufficio Elettorale per il servizio di rilascio della tessera elettorale osserverà i seguenti orari:

Ufficio elettorale a Camaiore (via XX settembre n.28 - “Ex Vegè”):

- da lunedì 19 a giovedì 22 settembre: dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 14,00 alle ore 17,30;

- venerdì 23 e sabato 24 settembre: orario continuato dalle ore 09.00 alle ore 18.00;

- domenica 25 settembre: orario continuato dalle 07.00 alle 23.00.

Nei giorni precedenti a lunedì 19 settembre, l’Ufficio osserverà il normale orario (dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 12,30).

 

Ufficio decentrato a Lido di Camaiore (Via Gigliotti n.18, c/o Villa Emilia):

- sabato 24 settembre: orario continuato dalle ore 08,30 alle ore 13,00;

- domenica 25 settembre: orario continuato dalle ore 08,00 alle ore 21,00.

 

A causa dell’impegno elettorale straordinario degli operatori, lunedì 26 settembre 2022 gli uffici Anagrafe, Elettorale e Toponomastica (sia la sede di Camaiore che quella decentrata di Lido) rimarranno chiusi al pubblico.

Ripensare la partecipazione territoriale in un’ottica di maggiore avvicinamento dei cittadini alle decisioni riguardanti la cosa pubblica. Il Consiglio Comunale ha votato le linee di indirizzo per l’avvio del procedimento di revisione del regolamento della partecipazione.

Il regolamento vigente fu approvato dall’Amministrazione Del Dotto nel 2014 quando, dopo l’abolizione delle circoscrizioni, fu necessario pensare ad un nuovo modo per coinvolgere in modo diretto i cittadini nella cosa pubblica. Il regolamento formalizzò e codificò norme di fatto già esistenti, aggiungendo, però, la fondamentale novità della partecipazione territoriale, ovvero il decentramento non amministrativo (ormai impossibile senza le circoscrizioni) ma, appunto, partecipativo.

Questo concetto nuovo e moderno aveva bisogno di organizzazione: si arrivò alla formalizzazione di otto zone e quindi di otto assemblee di zona, con la successiva elezione di figure, i garanti, che ne guidavano le riunioni.

Con il documento votato dal Consiglio Comunale, si avvia il procedimento per ripensare questo processo. I risultati sono stati solo in parte quelli sperati, anche se hanno seminato bene e preparato il terreno per gli aggiustamenti che l’Amministrazione è pronta e si accinge a compiere: analizzare ed esaminare ciò che è stato fatto in questi anni, col fondamentale emerito di aver creato un'alternativa valida e concreta alle circoscrizioni, ed aggiustarne il funzionamento.

“La nuova partecipazione territoriale sarà formata col solo scopo di costituire e formare i processi decisionali insieme e di concerto con i cittadini, evitando di presentare loro progetti o interventi senza possibilità di appello – spiega l’Assessore alla Partecipazione Iacopo Menchetti -. Una partecipazione vera, che non viva solo di segnalazioni o consultazioni sull’ordinario ma su un’idea lungimirante delle varie zone del territorio, da costruire insieme alla comunità nelle scelte che davvero incideranno sul loro futuro”.

Le modalità di stesura delle modifiche al regolamento, così come quelle relativa all'inquadramento delle figure preposte alla sua attuazione, saranno decise e definite nel confronto politico interno alla Commissione Consiliare Preposta.

I tesserini venatori per la nuova stagione 2022/23 saranno consegnati a partire dal 22 agosto, dal lunedì al venerdì, in orario 9.00 – 12.30, presso l’Ufficio Turismo e Sport (Palazzo Tori Massoni, via Vittorio Emanuele 181)


Per info: 0584 986211 o 0584 986260 / Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.
 

Prosegue il patto per la cura del territorio: il percorso permanente e in itinere di Manutenzione Partecipata del Comune di Camaiore taglia i propri primi importanti traguardi.

Sono stati consegnati, nella mattinata di sabato 23 luglio, nella Sala Consiliare “Pierantonio Graziani”, gli attestati di partecipazione al corso di formazione obbligatoria in materia di sicurezza per i cittadini che hanno completato il primo anno di collaborazione con l'Amministrazione nel progetto di partecipazione attiva per cura, manutenzione e gestione di sentieri, aree e percorsi pubblici del patrimonio comunale.

Sei gli accordi di collaborazione attualmente attivi: l’Associazione La Fontanella si occupa dei sentieri di accesso al Monte Prana dalla Pieve; il Comitato Paesano di Migliano cura invece le mulattiere di accesso al paese e la strada comunale interna (compreso il piazzale della chiesa e la zona circostante); l’Associazione Wamdi Ista Team ha la manutenzione del tratto di strada boschiva da Nocchi a Montemagno. Tra i privati cittadini, Cesare Lencioni ha la tutela del Piazzale Martiri dei Pioppetti (e area giochi nella pertinenza del piazzale) a Montemagno, Sara Gioanola quella della strada pedonale via Agliaccia a Metato, mentre Wilson Bryan Justice la strada vicinale dalla Costa alla Carpigna, sempre a Metato.

È possibile, in ogni momento, presentare la proposta di collaborazione da parte di cittadini singoli o in raggruppamento (che, stipulato l’accordo, possono beneficiare di uno sgravio TARI), di associazioni o formazioni sociali (che si vedranno riconosciuto un contributo di compensazione).

"Crediamo molto nelle possibilità della partecipazione attiva della cittadinanza nello spirito di condivisione e conservazione dei beni comunali – dichiara l’Assessore alla Partecipazione Iacopo Menchetti -. Si tratta infatti di pratiche profondamente radicate nel senso civico della nostra comunità, che possono assicurare a una parte consistente del nostro patrimonio cura e custodia permanente, recuperando all'uso elementi del territorio che rischiano di perdere la propria funzione e consistenza. Ai cittadini che si rimboccano le maniche e caratterizzano col fare la loro partecipazione, il Comune offre tutti gli strumenti di garanzia e formazione di sicurezza per i cittadini attivi".

Nel prossimo autunno è previsto un ulteriore appuntamento di formazione sulla sicurezza per gli operatori volontari che in queste settimane hanno presentato o presenteranno la domanda di collaborazione.
Tutto il materiale per proporre la collaborazione attiva è sempre disponibile al link https://www.comune.camaiore.lu.it/it/moduli/457-essere-cittadino/5489-manutenzione-partecipata-come-aderire.

Tramite il link è possibile inoltre consultare l'elenco dei beni comunali suscettibili di accordo di manutenzione partecipata. Non vi sono scadenze per la presentazione della proposta.


 

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.

Segnalazioni URP:
0584986202
0584986259
Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.

Numeri Utili

Comune di Camaiore: 800 015689
Servizio Whatsapp Comune di Camaiore:
+39 328 9893221 - Iscriviti - Cancellati
Polizia Municipale: 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori: 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico:
800 234567
Numero Verde ERSU 800 942540
sitoweb: www.ersu.it
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato:
800 277332
Servizio RadioTaxi: 0584 986986


 

Bureau d'information touristique Heures d'ouverture
Toggle Bar