Comune di Camaiore e Cooperativa “Il Girasole” si sono aggiudicati un bando di finanziamento della Regione Toscana dedicato a progetti che mirano a combattere lo spopolamento e creare sviluppo grazie a microeconomie. Il progetto rinominato “Di Segno Comune” potrà contare su un contributo regionale pari a 49.000,00 euro su un totale di 70.000,00.

L’idea è di organizzare un servizio di recupero e riciclo di mobili e arredi usati e una “attrezzoteca” per lo scambio di utensili per il giardinaggio o per i piccoli lavori di manutenzione. Una app permetterà di gestire i servizi a distanza, che comprendono anche trasporto, prelievo a domicilio, viaggi e gite per i residenti (soprattutto anziani e diversamente abili). Infine c’è l’allestimento di due spazi polifunzionali.

Il progetto “Di Segno Comune” opererà in nove frazioni di Camaiore, ovvero a Casoli, Montemagno, Gombitelli, Valpromaro, Migliano, Orbicciano, Santa Maria Albiano, Fibbialla e Fibbiano Montanino.

“A volte si pensa che l’ambito del sociale sia limitato alla dimensione del presente, tra piccole e grandi emergenze che colpiscono ogni giorno la nostra comunità. È sicuramente più ambizioso, ma non meno importante, provare a dare sostegno a progettualità che sappiano guardare al domani, alla rete sociale su cui germoglia la vita delle persone e a zone del territorio - come le frazioni collinari - che diverranno strategiche nell’ambito di una visione innovativa e sostenibile di futuro. È la prima volta che arrivano finanziamenti per un progetto sociale espressamente dedicato alle colline. Per questo voglio ringraziare la Cooperativa sociale Il Girasole per il gran lavoro svolto e la Regione Toscana perché ha saputo coglierne il tratto innovativo e sostenerlo”, il commento dell’Assessore al Sociale Anna Graziani.

Touristeninformationsbüro Öffnungszeiten
Toggle Bar