Si apre la fase della presentazione delle osservazioni riguardanti il Piano Operativo del Comune di Camaiore: a partire da oggi 26 agosto, per una durata di 60 giorni e comunque entro e non oltre il termine perentorio del 26 ottobre 2020 compreso, sarà possibile presentare le osservazioni al Piano Operativo adottato dal Consiglio comunale con delibera n.25 dello scorso 23 luglio.
Le osservazioni potranno essere presentate da privati cittadini, proprietari di immobili, liberi professionisti e comunque chiunque interessato.
Le osservazioni dovranno essere presentate al Comune di Camaiore (in duplice copia, se cartacea) compilando i moduli disponibili alle pagine Modulo osservazioni Piano Operativo e Modulo osservazioni VAS Piano Operativo, facendole pervenire con le seguenti modalità:

  • con lettera raccomandata A/R, indirizzata all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Camaiore- Piazza S.Bernardino, 1, 55041 Camaiore (LU) e riportante la dicitura: “ Servizio 13 Pianificazione Territoriale - Osservazione al Piano Operativo ” ; farà fede il timbro dell’ufficio postale accettante;
  • con Pec all’indirizzo del Comune This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ;
  • consegnate a mano direttamente all’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Camaiore che ne rilascerà ricevuta, – Piazza S. Bernardino, 1 – Camaiore, nei giorni di apertura al pubblico (lunedì, martedi mercoledì, giovedì, ore 8,30 – 12:30 venerdì ore 8,30 – 13:00; lunedì e mercoledì ore 8,30 – 12:30 e 14,30 – 17:00).

Chiusa la fase di adozione, caratterizzata da un corposo percorso partecipativo composto da ben dodici incontri pubblici, centoquarantacinque manifestazioni di interesse dei cittadini e diciannove riunioni della Commissione consiliare, con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n.35 del 26/08/2020 si apre la fase intermedia della presentazione delle osservazioni, propedeutica all’approvazione del Piano Operativo.
Il Piano Operativo, atto che un tempo era chiamato regolamento urbanistico, definisce puntualmente cosa si potrà e non potrà fare sul territorio comunale a livello di sviluppo edilizio e opere pubbliche e ha avuto come bussola due direttrici fondamentali:limitare il consumo di suolo e favorire il riuso del patrimonio edilizio esistente e la rigenerazione urbana.

ATTENZIONE VIGILANZA METEO GIALLO Leggi di più
Toggle Bar