Il Comune di Camaiore, in occasione della XXXIII Edizione del Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini, informa i cittadini della possibilità di far parte della Giuria Popolare, così come avvenuto nelle precedenti edizioni. La Giuria Popolare, espressione delle varie fasce sociali cittadine, sarà composta da 50 persone. Ne faranno parte, di diritto, i 7 ragazzi che risulteranno vincitori della 15° rassegna “La poesia dei ragazzi”, riservata agli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado del nostro Comune e agli studenti dell’Istituto Chini-Michelangelo di Lido di Camaiore.

I nominativi dei rimanenti 43 componenti saranno sorteggiati a cura della Segreteria Organizzativa e dalla segreteria di Presidenza fra coloro che avranno presentato formale richiesta, entro il 15 giugno 2021, all’Ufficio Protocollo del Comune di Camaiore. Per far parte della giuria popolare, è requisito indispensabile essere residente nel Comune di Camaiore o, se non residente, lavorarvi stabilmente. Avrà precedenza chi non ne ha mai fatto parte.

Il modulo da compilare è disponibile alla pagina Richiesta per la partecipazione alla selezione della Giuria Popolare - XXXIII Edizione Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini.

Le copie di ognuno dei cinque libri finalisti, designati dalla giuria tecnica composta dalla presidente Rosanna Lupi e da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini, Renato Minore, saranno consegnate ai componenti della Giuria Popolare entro il mese di luglio 2021; con i libri sarà consegnata anche la scheda per la votazione dell’opera scelta, scheda che dovrà essere restituita durante la cerimonia di premiazione, prevista per il 25 settembre 2021.

Per informazioni:

Segreteria del Presidente
3339306270, e-mail: Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.

Segreteria Organizzativa
Comune di Camaiore Tel. 0584 986356 - 986334 Fax 0584 986264 Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser. PEC Cette adresse e-mail est protégée contre les robots spammeurs. Vous devez activer le JavaScript pour la visualiser.

 

Durante la prossima settimana partiranno i lavori nella frazione di Montemagno per la riqualificazione dell’area circostante il leccio. Nella notte tra il 16 e il 17 novembre 2019, a causa del maltempo, il secolare leccio che caratterizzava la frazione collinare del comune di Camaiore cadeva generando un principio di dissesto nella zona iniziale della omonima strada che conduce alle località di Ricetro, Le Capanne, Ortomaggiore. Qualche giorno dopo gli eventi la comunità di Montemagno, molto legata al secolare leccio in quanto elemento emotivo e rappresentativo di tutti i paesani, organizzò un’assemblea pubblica molto partecipata che iniziò ad avanzare le prime proposte per la valorizzazione del luogo e della memoria del leccio. Il comitato composto da una rappresentanza di cittadini ha iniziato ad occuparsi delle volontà emerse dalla comunità e rappresentate dal Comune.

Il gruppo di lavoro, che ha visto impegnati paesani ed amministrazione, ha garantito la possibilità di conservare una parte del legno del maestoso albero, e si è concentrata sulla possibilità di sviluppare una proposta progettuale di valorizzazione di un'area fortemente simbolica per Montemagno e per tutta la comunità di Camaiore.

Tenuto conto del piccolo spazio a disposizione, delle interferenze stradali, della forte acclività del pendio (tutto di proprietà privata) e della presenza della via Francigena, l'Amministrazione comunale ha proposta la realizzazione di un belvedere di ridotto ingombro, che si sviluppa in corrispondenza dell'affaccio sulla conca di Camaiore dove si innalzava il leccio.

L'intervento nel suo complesso prevede anche una riqualificazione della viabilità ed in particolare di via del Leccio, che in una prima fase vedrà la risagomatura dell'intersezione con via Carlo Magno e l'istituzione del senso unico nel solo tratto iniziale e successivamente l'asfaltatura del tratto in salita.

I lavori che interessano la realizzazione del belvedere riguardano la messa in sicurezza del dissesto che ha interessato il muro di contenimento, che verrà ricostruito con una fondazione in micropali. A livello stradale verrà creata un'area pedonale che vedrà tra l'altro la collocazione della statua di Giorgio Gaber.

È prevista anche la realizzazione di un ricordo del noto “Leccio” - a cui erano molto legati i cittadini della zona - e il posizionamento di un binocolo panoramico per far apprezzare la visuale della piana di Camaiore.

I lavori e l'attrezzatura dell'area, del costo complessivo di 80.000€, si svilupperanno per circa un mese e in questa prima fase interesseranno la realizzazione del belvedere e la risagomatura dell'intersezione.

“È un progetto a cui tengo molto - afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Marcello Pierucci - perché so quanto la comunità di Montemagno tenesse al leccio secolare e perché consente un miglioramento della viabilità nella zona. Inoltre il posizionamento del binocolo panoramico e la sistemazione della statua di Giorgio Gaber può dare alla frazione una maggiore attrattività da un punti di vista turistico e paesaggistico. Ringrazio i cittadini di Montemagno che si sono attivati nell’ambito della collaborazione progettuale”.

Venerdì 16 aprile riprende il consueto mercato settimanale a Camaiore, sospeso durante l’emanazione della zona rossa, che dal 26 febbraio si tiene sul viale Oberdan.

Si ricorda che, per consentire l’allestimento dei banchi, nei venerdì di mercato è in vigore sul viale Oberdan, a partire dalla Contrada Palmerini in direzione piazza Romboni, e in piazza Elsa Morante (parcheggio “da Sem”) il divieto di sosta dalle ore 6 alle ore 15.

 

È stato svelato il manifesto ufficiale e il vincitore del concorso indetto in occasione del “XXV aprile a Marignana”, l’appuntamento che celebra quest’anno il 76° anniversario della Liberazione. La Commissione esaminatrice - presieduta dall’Assessore Gabriele Baldaccini - ha individuato nel giovane Tommaso Maffei, dell’istituto Stagio Stagi di Pietrasanta, il vincitore di questa edizione. Gli altri esponenti della Commissioni sono Paolo Francesconi e Arturo Rossi (Pro Loco di Marignana), Fabrizio Tabarrani (orafo), Ivano Mazzucchi (regista e scenografo), Prof. Carlo Alberto Pardini (insegnante), Laura Catalano (pittrice), Lucia Pardini (pittrice), Prof.ssa Marilena Dotti (insegnante), Prof.ssa Floriana Santini (insegnante), Prof.ssa Grazia Graziani (insegnante), Stefania Brunini (ANPI). 

Il lavoro di Tommaso Maffei si focalizza sul tema “Al di là del muro”, incentrato sulla discriminazione e sui pregiudizi. L’altro argomento che i partecipanti potevano scegliere era “Distanti ma vicini”, riguardante il periodo storico che stiamo vivendo. Tra il 17 e il 24 aprile tutti i lavori delle scuole partecipanti ai concorsi saranno pubblicati sul sito istituzionale e sulla pagina Facebook del Comune di Camaiore. 

Sempre durante la giornata della Festa della Liberazione il sindaco Alessandro Del Dotto deporrà una corona di alloro al Monumento ai Caduti a Marignana. A seguire il sindaco terrà un intervento in diretta sulla pagina Facebook del Comune di Camaiore

“La tematica - dichiara l’Assessore alla Cultura e presidente della Commissione esaminatrice Gabriele Baldaccini - è stata vissuta con parecchio trasporto dai partecipanti - visto l’anno che abbiamo passato. Ci sono stati elaborati molto validi anche tra quelli fuori dalla selezione principale. Mi auguro che i temi proposti per questa edizione permettano di lanciare un messaggio di sensibilizzazione che riesca ad andare - richiamando il titolo del concorso - anche al di là delle mura scolastiche, toccando così nel vivo tutta la nostra comunità”.

“Sono molto soddisfatta - afferma l’Assessore all’Istruzione Sandra Galeotti - della partecipazione e dall’impegno che è arrivate dalle scuole. Questo mi rende particolarmente contenta anche in virtù dei delicati e importanti temi che sono stati elaborati dalla Commissione allo scopo di incentivare riflessioni e considerazioni all'interno delle scuole. Questo per unire la memoria storica alle vicende attuali che oggi più che mai impongono confronto e condivisione. Data l'impossibilità di accogliere il 25 aprile i ragazzi a Marignana, abbiamo inteso portare comunque avanti questo fondamentale momento civico. Ringrazio i docenti e gli alunni per i significativi lavori svolti”.

Il Comune di Camaiore comunica che sono disponibili sul sito alla pagina Richiesta di contributo TARI 2020 per esercizi di vendita nelle frazioni i moduli per la richiesta di contributo TARI 2020 per esercizi di vendita nelle frazioni. La scadenza per la presentazione è fissata per il 30 aprile 2021.

La Giunta Comunale ha infatti deliberato la creazione di un fondo di 5000,00 € per l’erogazione di un contributo a copertura del pagamento della TARI 2020 per esercizi di vendita al minuto situati nelle Seimiglia, a Nocchi, Pontemazzori, Torcigliano, Pieve, Marignana, Casoli, Metato, Greppolungo, Pedona, Monteggiori, Santa Lucia, Montemagno e La Culla. La misura è estesa anche agli esercizi di somministrazione ubicati a un’altitudine superiore ai 250 metri sul livello del mare. La riduzione è pari al 25% della cifra corrisposta.

Altra fattispecie in cui verrà erogato il contributo è quella dei titolari di esercizi di vicinato annessi ad esercizi di somministrazione di alimenti e bevande nelle frazioni sopracitate - in questo caso il contributo sarà del 25% sul 50% del tributo - e agli esercizi congiunti di vendita al minuto e di somministrazione se ubicati a un’altitudine superiore ai 250 metri sul livello del mare.

Per accedere al contributo gli esercenti dovranno dichiarare di essere titolari di attività di vendita al minuto (anche in aggiunta a esercizio di somministrazione di alimenti e bevande) in una delle zone sopracitate; di non avere alcuna pendenza nei confronti del Comune di Camaiore e di poter produrre idonea documentazione a dimostrazione dell’avvenuto pagamento della TARI 2020.

Sous-catégories

Bureau d'information touristique Heures d'ouverture
Toggle Bar