ANELLO 7

CANDALLA - CASOLI - METATO - CANDALLA

Grado di difficoltà CAI: T=turistico, EE=escursionisti per alcuni tratti

Km. 7

Tempo di percorrenza 3 ore circa

Percorso su strade e sentieri

Quota partenza metri 140 (Candalla)

Quota massima metri 550 (Tambugione)

PERCORSO: inizia dalla suggestiva località al Ponte di Candalla. Attraversato il ponticello si sale lungo un breve tratto cementato che giunge ad una sorgente e deposito dell’acqua da dove inizia la mulattiera per Casoli. Il tracciato su mulattiera termina nei pressi del Bar La Frana, da qui si attraversa il paese vecchio. Si prosegue fino al cimitero dove si svolta a destra e con tratto in discesa si raggiunge il Ponte della Penna Attraversato il ponticello della Penna, sotto al quale scorre il rio lombricese,  si trova sulla sinistra la deviazione del sentiero che conduce ai ruderi dei polverifici di Grotta Orbaia e ad alcune pozze e cascatelle di acqua chiara. Si prosegue sulla mulattiera di Metato che con discreta salita ci porta sulla deviazione della Cava seicentesca dello Schizzolino e della Grotta del Tambugione. Anche in questo caso merita la visita questo breve itinerario (circa 40 minuti andata e ritorno) percorso (privato ma accessibile) non molto agevole. Si ritorna quindi sul sentiero che conduce fino al Passo della e alle Grotte preistoriche della Penna,  Si svolta a destra seguendo lo stretto sentiero che con diversi saliscendi ci porta sulla strada cementata che collega Metato con il Monte Prana (CAI 104). Da qui si arriva al paese di Metato e si continua a scendere lungo la mulattiera, in parte cementata, che ci conduce fino al Bivio del castello di Montecastrese. Si può visitare i ruderi del castello (vedi anche anello 5). Si riprende la mulattiera selciata che ci riporta in Candalla.
Difficoltà sul percorso: percorrere con prudenza il tratto finale che da Casoli conduce al Passo della Penna. Cosi pure il tratto iniziale del sentiero che dal Passo della Penna raggiunge Metato.
Dove parcheggiare: Candalla nelle aree consentite o eventualmente lungo la strada di Metato distante circa 400 metri.

PUNTI DI INTERESSE

MOLINO DI TACCONE, edificio che conserva un molino del XVI secolo, detto anche Molino di Taccone, l'ultimo proprietario.

VILLAGGIO DELL'ETA' DEL BRONZO, nel 1984 il Gruppo Archeologico scopri' sulla sponda sinistra del torrente lombricese, una serie di ripari abitati nell'Età del Bronzo

CASCATELLE DEI POLVERIFICI DI GROTTA ORBAIA, si trovano nei pressi del Ponte della Penna, seguendo il sentiero che ci porta ai polverifici ottocenteschi di Grotta Orbaia.

CAVA DELLO SCHIZZOLINO, Cava di marmo grigio utilizzata sin dal XVII secolo e riaperta alla fine dell'ottocento.

GROTTA DEL TAMBUGIONE, ampia caverna che fu utilizzata, circa 5000 anni fa, come luogo di sepoltura collettiva con corredo funebre.

VILLAGGIO MEDIEVALE DEL M. PENNA, i ruderi sono posti sotto il Monte Penna e risalgono al sec. XII, sono visibili i resti di abitazioni e del muro di cinta oltre ad una macina a bascula.

Download - tracce GPX e KML

kml
Anello 7 Camaiore Antiqua
gpx
Anello 7 Camaiore Antiqua

I tracciati sono disponibili per gentile concessione del sig. Silvano Ticciati. È vietata ogni riproduzione a fini commerciali.