Re Peperoncino e lo Chef Cristiano Tomei a braccetto a Camaiore all’insegna del piccante. Il 15 e 16 ottobre torna a Camaiore la Festa Pic, l'evento “da sempre piccante” in collaborazione con l’Accademia Italiana del Peperoncino che racconta il capsicum tra stand espositivi, cultura, arte e gastronomia. Tanti ospiti e iniziative animeranno il Centro Storico, con l’Area Eventi allestita nella rinnovata Piazza XXIX Maggio pronta ad accogliere talk e cooking show a tema pic.

L’inaugurazione della manifestazione spetterà agli chef Marco Merciadri e Filomena Vigliotta del Ristorante MaMe di Viareggio, con il loro cooking show in concomitanza del taglio del nastro ufficiale alla presenza del Sindaco di Camaiore Marcello Pierucci e di Pietro Cernigliano, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Mercati all’Ingrosso: per questa edizione, infatti, largo spazio al Mercato Ortofrutticolo di Lido di Camaiore, un'istituzione e una vera eccellenza del territorio versiliese e toscano, presente con uno stand per promuovere la qualità dei propri prodotti.

Si parlerà di peperoncino, salute e benessere nel talk pomeridiano “Al cuore del piccante”, insieme al cardiologo Michele Provvidenza e alla blogger nutrizionista Valentina Guttadauro. A seguire, la presentazione del progetto di Agricoltura sociale della Cooperativa Millefiori, presente al Pic anche con uno spettacolo itinerante e con la mostra “Volo a tre”, e il cooking show di Francesco D’Agostino, chef del Ristorante La Martinatica di Pietrasanta.

A chiudere la prima giornata, “PiccArte”, un omaggio a Giacomo Puccini e al suo amore per la cucina: lo scrittore Leonardo Gori e il giornalista Giuseppe Previti illustreranno il legame tra il Maestro Puccini e la gastronomia piccante, con performance live tra musica e arte figurativa.

Spazio ai “Giovani Pic”, invece, durante la mattina di domenica, con docenti e alunni di istituti scolastici superiori e associazioni italiane di Barman pronti a raccontare quanto il peperoncino sia alimento giovane ed energico, con un aperitivo a tema a cura di Specialmente Barman.

Nel pomeriggio, il Personaggio Pic 2022, lo chef stellato Cristiano Tomei, presenterà il suo ultimo libro di recente pubblicazione, “Mio nonno mi portava a fa’ gli erbi” (Rizzoli 2022), insieme alla giornalista Eleonora Cozzella, curatrice della prefazione. A seguire, l’intervista e la tradizionale premiazione “al chilo”.

In serata, il talento e la maestria dello Chef Tomei troveranno casa nel suggestivo palcoscenico del Teatro dell’Olivo, pronto ad ospitare un vero e proprio spettacolo gastronomico: “Il Magnifico Tomei” non è un semplice show cooking, ma un viaggio attraverso la cucina tra aneddoti e racconti, e la possibilità per il pubblico di assaggiare i piatti preparati dallo Chef del Ristorante stellato L’Imbuto. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Anche l’arte in primo piano nell’edizione 2022 della Festa Pic: il Palazzo Tori-Massoni e il Fondo Cervelli ospiteranno mostre ed esposizioni a tema, tra cui la mostra fotografica sull’Habanero dello Yucatan e “Capsicum”, con le opere di digital art dell’artista Anna Corcione.

Inoltre, torna lo “Scatto Pic”, il contest fotografico aperto a chiunque volesse pubblicare le proprie fotografie a tema peperoncino con l’hashtag #scattopiccamaiore.

Presenza fissa Gianni Pellegrino, l’attore di cinema e teatro, celebre per il ruolo del fruttivendolo ne “Il Ciclone” di Pieraccioni, che, nei panni di Re Peperoncino, sarà a spasso per le vie del Centro Storico per un esperienza a 360 gradi nel mondo piccante che solo Camaiore sa offrire!

Si ringraziano la Conad City Camaiore, l’Azienda Agricola Carmazzi, l’Azienda Agricola Tenuta Mariani, l’Enoteca Baldaccini (che, per l’occasione, creerà una versione piccante del nuovo liquore della Spuma Teneri), il Salumificio Artigianale Gombitelli della famiglia Triglia e il Tavolo di lavoro Indirizzo Permanente Agricoltura e Ambiente.

“Questa 15esima edizione della Festa PIC si presenta con un format ancora una volta rinnovato e con tante novità che concorreranno all’intrattenimento del nostro Centro Storico – commenta il Vicesindaco e Assessore al Turismo Andrea Favilla -. Grande spazio alle eccellenze territorio, come il Mercato Ortofrutticolo o le aziende locali partner della manifestazione. Diversi gli chef e gli esperti, ospiti dei talk e degli show cooking, che sapranno declinare il peperoncino tra divulgazione, cultura, arte e gastronomia, in una due giorni all’insegna del piccante e del suo sapore unico”.

“Anche la Festa PIC, in questa edizione 2022, trova una nuova casa nella rinnovata Piazza XXIX Maggio, dove, nell’Area Spettacolo, si svolgeranno gli eventi più importanti – dichiara il Sindaco Marcello Pierucci -. Portiamo avanti il processo di evoluzione e miglioramento della tante realtà del territorio, attraverso le eccellenze locali e non, per promuovere Camaiore e la Versilia e tutte le nostre peculiarità”.

Il programma completo:

SABATO 15 OTTOBRE

Sala Consiliare “Pierantonio Graziani”, Palazzo Comunale Piazza San Bernardino n. 1

Ore 10:30 - Presentazione del libro “I mercati agroalimentari MAA 4.0", a cura di Pietro Cernigliaro, Alfredo Frei, Marco Sibani per l’Associazione Nazionale Direttori Mercati all’Ingrosso (Partecipano il Vicesindaco e Assessore alle Attività Produttive, Andrea Favilla; l'Assessore alla Promozione e organizzazione dell’Agricoltura sul territorio, Sara Pescaglini; Pietro Cernigliano, Presidente Associazione Nazionale Direttori Mercati all’Ingrosso)

Area Eventi - Piazza XXIX Maggio

Ore 11:30 - Inaugurazione della manifestazione (Partecipano Marcello Pierucci, Sindaco di Camaiore; Pietro Cernigliano, Presidente Associazione Nazionale Direttori Mercati all’Ingrosso; Vincenzo Monaco, Presidente Accademia Italiana del Peperoncino)

Ore 11:45 - Cooking Show degli Chef Marco Merciadri e Filomena Vigliotta del Ristorante MaMe di Viareggio

Ore 15:30 - Talk Show “Al cuore del piccante” (Partecipano Michele Provvidenza, cardiologo; Valentina Guttadauro, nutrizionista, curatrice di trasmissioni televisive, blogger e scrittrice; Marco Carmazzi, Agronomo esperto di peperoncini; Produttori e categorie Cia e Coldiretti; Vincenzo Monaco, Presidente Accademia Italiana del Peperoncino)

Ore 16:15 - Presentazione del progetto di Agricoltura sociale della Cooperativa Millefiori (Partecipano Marcello Pierucci, Sindaco di Camaiore e Carla Careddu, Presidente Cooperativa Millefiori)

a seguire - "Stormo d'Uccelli": Spettacolo itinerante nelle vie del Centro Storico a cura dei ragazzi e delle ragazze della Cooperativa sociale Onlus Millefiori (In collaborazione con la compagnia Kalligeneia di Matteo Raciti e Chiara Gistri)

Ore 16:30 - Cooking Show di Chef Francesco D'Agostino del Ristorante La Martinatica di Pietrasanta

Ore 17,30 - Talk Show “PiccArte: le muse alla corte di sua maestà Re Peperoncino” - Omaggio al Maestro Giacomo Puccini (Partecipano Leonardo Gori, scrittore; Giuseppe Previti, giornalista, critico e organizzatore di eventi; Simone Rossi, tenore e Samanta Giorgetti, soprano in “Omaggio al Maestro Giacomo Puccini”; Performance artistiche live; Giacomo Mozzi, fotografo professionista)

 

DOMENICA 16 OTTOBRE

Area Eventi - Piazza XXIX Maggio

ore 10:30 - Talk Show “Giovani PIC” – Il peperoncino è giovane (Partecipano Docenti e alunni/e della Scuola Alberghiera di Viareggio; Docenti e alunni/e della Scuola Agraria di Mutigliano; Federico Salvetti, segretario nazionale Federazione Italiana Barman; Tommaso Losavio, presidente Associazione Specialmente Barman e coordinatore di progetti di inclusione; Claudio Barsuglia, Comandante Polizia Municipale di Camaiore coordinatore della campagna di sensibilizzazione “Non abusare, la festa deve continuare”)

ore 11:30 - Cooking Show (ancora da stabilire)

Ore 12:30 - Premiazione del vincitore “Giovani PIC”

Ore 12:45 - Aperitivo PIC a cura di Specialmente Barman

Ore 15:30 - Premiazione del vincitore “Scatto Pic”

Ore 16:00 - Presentazione del libro “Mio nonno mi portava a fa’ gli erbi - Una vita di ricette e ricerca in cucina” di Cristiano Tomei (Rizzoli, 2022) - Partecipano l’autore ed Eleonora Cozzella, giornalista e curatrice della prefazione

Ore 17:00 - Premiazione del Personaggio PIC dell'anno, lo Chef Cristiano Toemi - Intervista e tradizionale premiazione “al chilo”

Ore 17:45 - Marta Passeo, sommelier presso il Ristorante L’Imbuto a Lucca, vincitrice del Premio Sommelier dell’anno 2021 per la Guida ai Ristoranti di “Identità golose”

Teatro dell’Olivo – Via Vittorio Emanuele n. 229

Ore 19:30 - “Il Magnifico Tomei” - Storie di cibo e assaggi di vita (di e con lo Chef Cristiano Tomei) - Show cooking spettacolo: il pubblico potrà vincere la possibilità di assaggiare i piatti cucinati dallo Chef (Ingresso libero fino ad esaurimento posti).

 

ESPOSIZIONI ARTISTICHE (tutti i giorni)

Palazzo Tori Via Vittorio Emanuele n.181

dalle ore 10:00 alle ore 19:00 - "Volo a tre": Mostra delle opere dei ragazzi della Cooperativa sociale Onlus Millefiori, all’interno del progetto di agricoltura sociale, in collaborazione con l’artista Giada Fedeli

Spazio espositivo Fondo Cervelli Via Vittorio Emanuele n. 163 e n. 165

dalle ore 10:30 alle ore 13:00 - dalle ore 16:00 alle ore 18,30 - "Capsicum": Opere in Digital Art dell’artista Anna Corcione / "Habanero dello Yucatan": Mostra fotografica a cura dell’Accademia Italiana del Peperoncino

 

Durante tutta la manifestazione, in Piazza XXIX Maggio, lo Stand espositivo del Mercato Ortofrutticolo di Lido di Camaiore.

Il ricordo della strage di Viareggio nella serata conclusiva della XXXIV edizione del Premio Letterario Camaiore – Francesco Belluomini.

Sabato 24 settembre, alle ore 21, nell’elegante ambiente dell’Una Hotel Versilia di Lido di Camaiore, verrà proclamato il vincitore della XXXIV edizione del prestigioso Premio, scelto tra i 50 membri della Giuria Popolare.

Durante la cerimonia finale, gli Ospiti e i membri della Giuria Popolare saranno omaggiati di una raccolta poetica del fondatore del prestigioso Premio, Francesco Belluomini, alla cui memoria è tuttora dedicato.

In “Viareggio. 29 giugno 2009. Nell’arso delle sponde”, Belluomini racconta uno dei momenti più bui della recente storia versiliese dedicando un componimento per ognuna delle 32 vittime del disastro ferroviario dell'estate 2009.

In un mondo in cui la giustizia fatica ad arrivare e ad essere raggiunta, la poesia ha il nobile compito di mantenere viva la memoria delle vite spezzate dalla strage, i cui drammatici momenti sono ancora ben vivi nella memoria collettiva del nostro territorio. E la raccolta di Belluomini si carica anche di un forte valore sensibilizzante, di profonda attualità, puntando i riflettori sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, in Italia ancora carenti e lungi dal raggiungere un livello accettabile per un paese civile.

Questo il monito universale che la poesia lancia.

Questo l’omaggio del Premio Letterario Camaiore a chi, quel 29 giugno, perse la vita.

A contendersi l’ambita vittoria del Premio, cinque opere selezionate tra gli oltre 170 titoli presentati alla Giuria tecnica, presieduta dalla Presidente del Premio Rosanna Lupi:

- Vito Giuliana, “Trilogia poetica” (ed. Manni)

- Franca Grisoni, “Le crepe” (ed. Samuele Editore - collana Gialla-Oro)

- Silvio Mignano, “Nel deserto dell’ombra” (ed. Passigli Editori)

- Anna Segre, “La distruzione dell’amore” (ed. Interno Poesia Editore)

- Mary B. Tolusso, “Apolide” (ed. Mondadori - collana Lo Specchio).

La conduzione della serata è affidata al giornalista Rai Alberto Severi, mentre la lettura dei testi poetici saranno a cura dell’attrice Alessia Innocenti. Ad animare la serata, il talento e la voce della cantautrice Mazy.

Tra i grandi ospiti della serata finale, il Presidente Siae Giulio Rapetti Mogol per il Premio SIAE Under 35 (andato a “Medicinalia” di Francesco Gallina) e lo scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun, autore de “Il razzismo spiegato a mia figlia”, testo tradotto in più di 25 lingue (a cui è andato il Premio Internazionel per “Dolore e luce del mondo” Saranno presenti anche la consigliera culturale dell'Ambasciata del Regno del Marocco Saloua Bentaher e il Vice Console del Consolato del Regno del Marocco a Bologna Abdelali El Hachimi.

Tutto è pronto per la serata conclusiva della XXXIV edizione del Premio Letterario Camaiore “Francesco Belluomini”.

Sabato 24 settembre, alle ore 21, nell’elegante ambiente dell’Una Hotel Versilia di Lido di Camaiore, verrà proclamato il successore di Antonella Sbuelz che i 50 membri della Giuria popolare (formata dai giurati sorteggiati, cittadini camaioresi rappresentanti di tute le categorie sociali, e dai vincitori della rassegna La Poesia dei Ragazzi) sceglieranno tra i cinque autori arrivati, con la loro raccolta poetica, alla finalissima del prestigioso Premio.

Il Premio Letterario Camaiore, infatti, è uno dei pochi interamente dedicati alla poesia, seguendo le orme del compianto poeta Francesco Belluomini, già Presidente e Fondatore del Premio. La conduzione della serata è affidata al giornalista Rai Alberto Severi, mentre la lettura dei testi poetici saranno a cura dell’attrice Alessia Innocenti. Ad animare la serata, il talento e la voce della cantautrice Mazy.

A contendersi l’ambita vittoria, cinque opere selezionate tra gli oltre 170 titoli presentati alla Giuria tecnica, presieduta dalla Presidente del Premio Rosanna Lupi e composta da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Renato Minore.

  • Vito Giuliana, “Trilogia poetica” (ed. Manni)
  • Franca Grisoni, “Le crepe” (ed. Samuele Editore - collana Gialla-Oro)
  • Silvio Mignano, “Nel deserto dell’ombra” (ed. Passigli Editori)
  • Anna Segre, “La distruzione dell’amore” (ed. Interno Poesia Editore)
  • Mary B. Tolusso, “Apolide” (ed. Mondadori - collana Lo Specchio).

Altri prestigiosi riconoscimenti, già assegnati dalla Giuria tecnica, saranno consegnati nella serata di sabato. A Fabio Barone il Premio Camaiore Proposte “V. Grotti” con “Il giuramento sulla città” (ed. CartaCanta), a Silvia Bre il Premio Speciale per “Le campane” (ed. Einaudi) e a Giuseppe Rosato il Riconoscimento alla Carriera con “La bellezza del mondo” (ed. Raffaelli), mentre le Menzioni Speciali a Elisa Donzelli (“Album”, ed. Nottetempo), Sonia Giovannetti (“Pharmakon”, ed. Genesi), Suor Grazia La Torre (“Luce dal moggio”, ed. Biscari) e Domenico Lombardi (“Il silenzio della bellezza”, ed. Book).

E ancora il Premio SIAE under 35, presieduto da Rosanna Lupi e dal Maestro Giulio Rapetti Mogol, a “Medicinalia” di Francesco Gallina (ed. Marco Saya). La SIAE sostiene il Premio Letterario e il Presidente Onorario dell’Ente Mogol sarà presente alla serata per la consegna del riconoscimento.

Infine, il Premio Internazionale è andato a “Dolore e luce del mondo” (ed. La Nave di Teseo, Marocco) di Tahar Ben Jelloun, anch’egli presente sabato sera, scrittore di fama internazionale e autore de “Il razzismo spiegato a mia figlia”, testo tradotto in più di 25 lingue.

Tra i grandi ospiti della serata finale, oltre a Mogol e a Ben Jelloun, la consigliera culturale dell'Ambasciata del Regno del Marocco Saloua Bentaher, accompagnata dal Vice Console del Consolato del Regno del Marocco a Bologna Abdelali El Hachimi.

Dopo Francia, Giappone e California, arriva in Italia Wheels And Waves per un weekend di passione e divertimento. Dal 7 al 9 ottobre Lido di Camaiore sarà la casa del più celebre evento di cultura e lifestyle motociclistico internazionale, che ha scelto la Versilia per la sua prima edizione italiana, al di fuori della sua storica sede di Biarritz.

Ogni giorno, una gara: il WAW Vintage Rally Enduro, El Rollo Dirt Track e The Race Of The Lords Beach Sprint sono tre appuntamenti per gli appassionati di moto vintage, pensati per il divertimento di correre con gli amici con il giusto spirito competitivo.

Il Parco di Bussoladomani è pronto ad accogliere il Villaggio Espositivo di WAW Italy, mentre il viale Kennedy, l’area del Magazzeno e la nostra spiaggia saranno il palcoscenico perfetto per i tre giorni di gare, eventi ed emozioni!

A due settimane dall'avvio dei motori, aumenta l'attesa per questa prima edizione italiana a Lido di Camaiore. Ogni giorno, una gara: il WAW Vintage Rally Enduro, El Rollo Dirt Track e The Race Of The Lords Beach Sprint sono tre appuntamenti per gli appassionati di moto vintage, pensati per il divertimento di correre con gli amici con lo spirito competitivo giusto.

Bandiera verde venerdì 7 alle 13 per il WAW Vintage Rally Enduro, sul percorso sterrato dell’Area Magazzeno a Lido di Camaiore. Polvere, fango e sabbia saranno il terreno di sfida per le tre categorie di moto ammesse pre-1975, pre-1985 e pre-1995. La formula è 100% fun: si corre contro il tempo cronometrandosi da soli e sfidando gli altri a fare di meglio.

E sarà febbre del sabato dirt track per i piloti di El Rollo, il grande party dove si va forte e si curva a sinistra nell'ovale da circa 250 metri su viale J.F. Kennedy. Alla più spettacolare ed eccitante disciplina di corse in pista possono partecipare moto pre-1950, pre-1975 e non solo.

Domenica si chiude in bellezza con l'autentica novità di Wheels And Waves 2022, The Race Of The Lords. È la più classica e suggestiva delle corse vecchia scuola, una sfida uno contro uno sulla spiaggia di Lido di Camaiore. I piloti delle moto pre-1950 e pre-1975 percorreranno il rettilineo di 170 metri, prima di fare inversione a U e lanciarsi verso la bandiera a scacchi.

A queste spettacolari prove possono iscriversi tutti coloro che dispongono di voglia di giocare, della moto della giusta tipologia e dell'E-pass di 44 € in prevendita valido per accedere al Villaggio del Parco Bussoladomani durante i tre giorni di WAW Italy.

Il weekend sarà ufficialmente aperto dall’Artride party, l'esposizione di arte ispirata alla cultura moto che si terrà alle ore 18 al Pontile di Lido di Camaiore. Oltre alle opere di artisti e fotografi internazionali, la Artride ospiterà una selezione delle special e one-off costruite dai migliori custom builder italiani. Da venerdì, questi pezzi unici saranno trasferiti al Villaggio dove resteranno esposti per tutto il weekend.

Per tutte le informazioni: https://wheels-and-waves.com/it/italia-2022/

 

Uno splendido sole ha baciato la 7° edizione di FrancigenAmica, che domenica 18 settembre ha fatto registrare il tutto esaurito con 2600 pellegrini e oltre 250 cani in cammino sul tratto camaiorese della Via Francigena e i percorsi di Camaiore Antiqua.

L’evento, organizzato da SEI Versilia aps in collaborazione con il Comune di Camaiore e il patrocinio dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, nasce sette anni fa con l’obiettivo di far scoprire le bellezze offerte dal nostro territorio con tre percorsi panoramici ad anello, quest’anno di 5, 12 e 21 km, con riscaldamento prima della partenza, punti ristoro e guide in mountain bike lungo il tracciato.

I pellegrini si sono dati appuntamento nel Centro Storico in Piazza XXIX Maggio, recentemente restaurata: qui era allestito il Villaggio di FrancigenAmica con Info Point, stand dei partner, degustazioni di prodotti locali e tante attività per grandi e piccini, come la visita gratuita del Civico Museo Archeologico di Camaiore e la vasta Area Bimbi con attività e giochi a cura di Versilia Bimbi.

“La FrancigenAmica, ormai da anni, si prefigge (e prontamente raggiunge) questo ambizioso obiettivo: far emozionare i “pellegrini” che decidono di prendere parte a questa vera riscoperta del nostro passato e delle nostre bellezze” ha dichiarato Marcello Pierucci, sindaco del Comune di Camaiore che ha presenziato alla manifestazione incamminandosi con i pellegrini. “È un approccio al territorio diverso, particolare, declinato alla tutela, al rispetto e alla valorizzazione dell’ambiente e delle sue caratteristiche fondanti.”

La manifestazione era aperta come da tradizione anche agli amici a quattro zampe: sono circa 250 i cani iscritti alla FranciDog che si sono incamminati lungo i percorsi insieme ai loro padroni. All’arrivo per loro tante attività proposte dagli esperti cinofili di Friendly Dog e snack offerti da Zoolandia.

L’organizzazione ringrazia per il supporto anche IperSoap Più Me, Hoka one one, Aquavitamin San Benedetto, FonteAlta, Centro Medico Specialistico, Centrale del Latte Alessandria e Asti, Conad City Camaiore e Training Studio.

L’appuntamento va al 17 settembre 2023 con l’edizione numero otto!

Foto a breve disponibili su www.francigenamica.com.

 

Logo comune

Comune di Camaiore

 

Contatti

Piazza S. Bernardino da Siena, 1
55041 Camaiore (LU)
Centralino: (+39) 05849861
Fax: 0584 986264
Numero Verde: 800 015689
P.IVA 00190560466
PEC Diese E-Mail-Adresse ist vor Spambots geschützt! Zur Anzeige muss JavaScript eingeschaltet sein!

Segnalazioni URP:
0584986202
0584986259
Diese E-Mail-Adresse ist vor Spambots geschützt! Zur Anzeige muss JavaScript eingeschaltet sein!

Numeri Utili

Comune di Camaiore: 800 015689
Servizio Whatsapp Comune di Camaiore:
+39 328 9893221 - Iscriviti - Cancellati
Polizia Municipale: 0584 986700
Citelum Segnalazione Guasti - Pubblica Illuminazione e semafori: 800 978447
Gaia Segnalazione Guasti - Servizio Idrico:
800 234567
Numero Verde ERSU 800 942540
sitoweb: www.ersu.it
Segnalazioni Varchi Zona Traffico Limitato:
800 277332
Servizio RadioTaxi: 0584 986986


 

Touristeninformationsbüro Öffnungszeiten
Toggle Bar