Si è da poco conclusa la serata finale del XXXIII Premio Letterario Camaiore Francesco Belluomini: la vittoria è andata a Antonella Sbuelz con “Chiedi a ogni goccia il mare” (Stampa 2009) che iscrive il suo nome nell’albo d’oro dopo quello di Ottavio Rossani, trionfatore dell’edizione 2020. Il responso è arrivato al termine dello spoglio delle schede consegnate a inizio serata dai cinquanta membri della Giuria Popolare, tratto distintivo e fiore all’occhiello di questa manifestazione.

A contendersi l’edizione 2021, oltre alla vincitrice, gli altri quattro finalisti individuati dalla Giuria Tecnica del Premio: “Filamenti” di Elisa Biagini (Giulio Einaudi Editore), “Il bianco della luna” di Nino De Vita (Editoriale Le Lettere), “Bosco dell’essere” di Stefano Lanuzza (Fermenti Editrice) e “L’ultimo turno di guardia” di Alberto Rollo (Manni Editori).

La serata ha visto l’esordio del Premio Speciale SIAE assegnato a un giovane under 35 da una giuria tecnica di alto livello formata dalla Presidente Rosanna Lupi, dal Presidente della Società italiana degli Autori ed Editori Mogol, presente alla cerimonia assieme al Direttore Generale Gaetano Blandini, e dal Maestro Gino Paoli. A vincere questo prestigioso riconoscimento è stata ancora Maria Sole Sanasi d’Arpe per “L’incoscienza sensibile” edito da Passigli Poesia, già vincitrice del Premio Camaiore Proposta 2021.

Novità del 2021 è stata l’esibizione del cantautore versiliese Guzzi, protagonista con le sue note degli intermezzi tra le premiazioni e la giovane cantante Sintesi, tra i vincitori della XV Poesia dei ragazzi, che si è esibita davanti al pubblico.

La serata è stata presentata dal dal duo Amerigo Fontani e Alessia Innocenti, la quale ha prestato la sua voce per la lettura dei testi poetici, indiscusse protagoniste della serata; a fare gli onori di casa, il Sindaco Alessandro Del Dotto, l’Assessore al Turismo Gabriele Baldaccini e la Presidente del Premio Rosanna Lupi, alla testa della Giuria Tecnica formata da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini e Renato Minore

Durante la serata finale sono stati consegnati i premi già assegnati dalla Giuria Tecnica e dalla Presidente, e dalla Presidente Lupi: “Il Camaiore Proposta - Vittorio Grotti” a Maria Sole Sanasi D’Arpe (“L’incoscienza sensibile”, Passigli Editori, con prefazione di Massimo Cacciari), “Il Premio Internazionale” a Attila F. Balazs (“Corpo indifferente”, Puntoacapo Editrice) e “Il Premio Speciale” a Umberto Piersanti (“Campi d’ostinato amore”, La Nave di Teseo). Mentre le menzioni speciali vanno a Mariella Bettarini (“Haiku alfabetici”, Il Ramo e la Foglia Edizioni), Sabrina De Canio (“Libera nos a malo”, Editrice Besjeda), Nicola Manicardi (“Umiltà degli scarti”, L’Argolibro Editore) e Riccardo Mazzamuto (“Divieto calpestare formiche”, Eretica Edizioni).

Sabato 25 settembre, alle ore 21.00, presso l’UNA Hotel Versilia di Lido di Camaiore, si terrà la serata finale del XXXIII Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini, al suo 40esimo anno di vita, con lo spoglio pubblico delle schede - voto formulato dai 50 giurati popolari - i quali hanno il compito di proclamare il super vincitore tra i cinque autori finalisti scelti dalla Giuria Tecnica, presieduta da Rosanna Lupi, e composta da Michele Brancale, Corrado Calabrò, Emilio Coco, Vincenzo Guarracino, Paola Lucarini, Renato Minore. L’atto conclusivo sarà condotto dal duo Amerigo Fontani e Alessia Innocenti, la quale presterà la sua voce per la lettura dei testi poetici. 

Gli autori che si candidano alla vittoria finale sono Elisa Biagini (“FILAMENTI”, Giulio Einaudi Editore), Nino De Vita (“IL BIANCO DELLA LUNA”, Editoriale Le Lettere), Stefano Lanuzza (“BOSCO DELL’ESSERE”, Fermenti Editrice), Alberto Rollo (“L’ULTIMO TURNO DI GUARDIA”, Manni Editori) e Antonella Sbuelz (“CHIEDI A OGNI GOCCIA IL MARE”, Stampa 2009).

Durante la serata finale saranno consegnati anche altri premi già assegnati dalla Giuria Tecnica e dalla Presidente Lupi: “Il Camaiore Proposta - Vittorio Grotti” a Maria Sole Sanasi D’Arpe (“L’INCOSCIENZA SENSIBILE”, Passigli Editori, con prefazione di Massimo Cacciari), “Il Premio Internazionale” a Attila F. Balazs (“CORPO INDIFFERENTE”, Puntoacapo Editrice) e “Il Premio Speciale” a Umberto Piersanti (“CAMPI D’OSTINATO AMORE”, La Nave di Teseo). Mentre le menzioni speciali vanno a Mariella Bettarini (“HAIKU ALFABETICI”, Il Ramo e la Foglia Edizioni), Sabrina De Canio (“LIBERA NOS A MALO”, Editrice Besjeda), Nicola Manicardi (“UMILTA’ DEGLI SCARTI”, L’Argolibro Editore) e Riccardo Mazzamuto (“DIVIETO CALPESTARE FORMICHE”, Eretica Edizioni).
Per celebrare la consegna del Premio Internazionale ad Attila F. Balazs sarà presente l’Ambasciata di Ungheria.

Ma l’anno numero 40 non poteva essere un appuntamento normale. Le novità non mancheranno, a cominciare da quella più grande: la partnership con la Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE). Quest’ultimo infatti ha deciso di dare un contributo per la valorizzazione e l’ingrandimento del premio. Il risultato? La creazione di un premio speciale SIAE assegnato a un giovane under 35 da una giuria tecnica di alto livello formata dalla Presidente Rosanna Lupi, dal Presidente della Società italiana degli Autori ed Editori Giulio Rapetti Mogol e dal Maestro Gino Paoli. A vincere questo prestigioso riconoscimento è stata ancora Maria Sole Sanasi d’Arpe per “L’incoscienza sensibile” edito da Passigli Poesia, già vincitrice del Premio Camaiore Proposta 2021. Un’altra novità assoluta di quest’anno è la presenza di un intermezzo musicale che vedrà protagonista Guzzi - un cantautore versiliese classe 1991 la cui carriera inizia nel 2019 con il primo singolo “Lampioni”, a cui seguiranno, nell’ottobre 2020, la partecipazione alla finale di Area Sanremo e nel giugno 2021 la finale di FattiSentire festival, trasmesso in seguito su Rai 2 - e la giovane Camilla Bernabò, cantante con nome d’arte Sintesi, tra i vincitori della XV Poesia dei ragazzi e prima ex-aequo al Festival di Castrocaro 2021, che si esibirà con un proprio brano durante la serata.

"Pochi giorni ci separano dall'importante evento - dichiara la Presidente Rosanna Lupi. Inutile negare l'incontenibile emozione per l'onore concessomi da Siae di presiedere il 'Premio Speciale Under 35' al fianco di due grandi Maestri quali Giulio Rapetti Mogol e Gino Paoli. Artisti che avremo la gioia di avere qui sabato con noi in occasione della finalissima, autori tanto amati e conosciuti in tutto il mondo". 

"Per festeggiare i quarant'anni del Premio - le parole dell'assessore Baldaccini - abbiamo arricchito l'offerta culturale della serata e innalzato ancora di più il già elevato prestigio della manifestazione con la collaborazione con la SIAE. Siamo inoltre contenti di portare su questo palcoscenico Guzzi e Sintesi, due giovani artisti ai quali auguriamo un futuro ricco di soddisfazioni."

Anche per SIAE è un grande piacere essere presente concretamente a questo importante appuntamento con la cultura. Stiamo cercando, per quanto anche la Società viva le difficoltà di questi 18 mesi di pandemia, di essere al fianco di chi incoraggia e promuove il talento. Per questo mi ha fatto particolarmente piacere far parte della giuria ed essere con voi in occasione della finale. SIAE è sempre dalla parte di chi crea”, ha dichiarato il Presidente Mogol.

Il Premio Camaiore si conferma una vera eccellenza, uno dei premi più ambiti dell’anno, come testimoniano le oltre 150 opere giunte e l’importanza degli autori che vi hanno concorso. Il Sindaco Alessandro Del Dotto, l’Assessore alla Cultura Gabriele Baldaccini e la Presidente Rosanna Lupi invitano la cittadinanza tutta a partecipare alla serata a ingresso libero e a unirsi alla Giuria tecnica e popolare per celebrare l’arte poetica e la memoria di Francesco Belluomini, di cui è recentemente uscita la monografia completa dell’opera integrale a cura del filosofo Marco Ciaurro “Vocazione e custodia del senso di verità. Saggio sulla poesia di Francesco Belluomini” (Il Convivio Editore).

Giovedì 29 luglio alle ore 18, nella splendida cornice del “Parco dei Bambini e della Poesia – Francesco Belluomini” presso Villa Emilia, in via Gigliotti a Lido di Camaiore, si svolgerà la consegna ai giurati popolari dei cinque libri finalisti che concorreranno per il XXXIII Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini.

I nomi dei 43 giudici popolari sono stati sorteggiati in rappresentanza delle varie fasce sociali presenti nel territorio comunale, ai quali si aggiungono i 7 vincitori scelti tra i partecipanti alla 15° rassegna “La Poesia dei Ragazzi”, concorso dedicato agli studenti e alle studentesse degli Istituti Comprensivi del territorio. La Giuria Popolare, anello di congiunzione significativo e irrinunciabile nella struttura del Premio Letterario Camaiore, come voluto dal compianto Presidente del premio, Francesco Belluomini, ha l’onere e l’onore di designare il supervincitore tra i cinque libri finalisti. In concomitanza con la consegna delle opere finaliste ai giurati popolari, si terrà la cerimonia di premiazione della 15° rassegna “La Poesia dei Ragazzi”.

La cinquina dei finalisti, designata dalla Presidente Lupi e dalla Giuria Tecnica, è formata da “Filamenti” di Elisa Biagini (Giulio Einaudi Editore), “Il bianco della luna” di Nino De Vita (Editoriale Le Lettere), “Bosco dell’essere” di Stefano Lanuzza (Fermenti Editrice), “L’ultimo turno di guardia” di Alberto Rollo (Manni Editori) e “Chiedi a ogni goccia il mare” di Antonella Sbuelz (Stampa 2009). Nel corso della serata finale, che si terrà sabato 25 settembre, ogni giurato consegnerà in busta sigillata la propria preferenza e si procederà al pubblico spoglio delle schede e quindi alla proclamazione del supervincitore. 

Questo l’elenco dei giudici popolari 2021: Saverio Battani, Claudio Benedettini, Matilde Bianchi, Roberto Bonfandini, Patrizia Borrello, Laura Catalano, Anna Ceragioli, Elisa Chimenti, Stefania Amelia Cipriani, Daniela Conti, Emiliana Conti, Edmondo Croci, Fabrizio Del Signore, Monica Di Vita, Clara Francesconi, Chiara Giannini, Giulio Cesare Guidi, Michela Guidi, Fabrizio Lari, Tiziano Lavorini, Carmela Longoni, Luca Lunardi, Franco Maiani, Mila Malloggi, Graziella Marchetti, Ilaria Mariotti, Nilo Mattugini, Landa Moriconi, Claudio Paoli, Monica Paolinelli, Demetra Pardini, Mario Pardini, Sandra Pardini, Francesca Pedonese,Stefano Peselli , Elisa Petrucci, Odetta Emma Pieruccetti, Daniela Scarel, Franco Vernacchia,  ElasiaViviano, Davide Volpe, Davide Zappelli, Serenella  Zappelli.

A contendersi, invece il premio per la 15° rassegna “La Poesia dei Ragazzi”, saranno: Mirco Petrucci, Anastasiia Hubarchuk, Marta Mallegni, Chiara Del Bianco, Anastasia Gorecka, Cristiano Nuti, Massimo Baldi, Marouan Younnes, Emanuela Bonuccelli, Eleonora Neri, Camilla Bernabò, Valeria Leoni, Chiara Roncoli, Valentina Orlandi, Michelle Vecoli, Giulia Minuz e Luana Salatino.

Si è tenuta, giovedì 29 luglio, nella splendida cornice del “Parco dei Bambini e della Poesia – Francesco Belluomini”, presso Villa Emilia a Lido di Camaiore, si è tenuta la cerimonia di premiazione della 15° Rassegna "La poesia dei ragazzi", concorso aperto agli Istituti comprensivi del Comune di Camaiore.

 

Mirco Petrucci, Chiara del Bianco, Cristiano Nuti, Massimo Baldi, Emanuela Bonuccelli, Camilla Bernabó e Chiara Roncoli sono i sette nomi che hanno conquistato il diritto di far parte della Giuria Popolare del XXXIII Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini. Tra i 16 studenti selezionati ci sono anche Anastasia Hubarchuk, Marta Mallegni, Anastasia Gorecka, Younnes Marouan, Eleonora Neri, Valeria Leoni, Valentina Orlandi, Luana Salatino, Michelle Veicoli e Giulia Minuz. Contestualmente si è tenuta la consegna dei cinque libri finalisti ai giurati convenuti: a consegnare i premi ai ragazzi e i libri ai giurati, la Presidente Rosanna Lupi assieme all’Assessore alla Cultura Gabriele Baldaccini. La cerimonia è avvenuta davanti la statua eretta in memoria dello scomparso fondatore del Premio Letterario Camaiore, Francesco Belluomini, a cui il parco è dedicato. Appuntamento al 25 settembre per la serata finale e la proclamazione del vincitore di quest'anno.

 

Oltre alla rassegna "La poesia dei ragazzi", nell'ambito del XXXIII Premio Letterario - Camaiore è stato assegnato un altro riconoscimento. La Giuria Tecnica del prestigioso Premio Speciale SIAE - formata dalla Presidente Rosanna Lupi, dal Presidente della Società italiana degli Autori ed Editori Giulio Rapetti Mogol e dal Maestro Gino Paoli - ha deciso di conferire il nuovo premio Under 35 a Maria Sole Sanasi d’Arpe per “L’incoscienza sensibile” edito da Passigli Poesia. Il premio consiste in una somma in denaro di 1.500 euro e in una pregiata targa. La giovane poetessa ha già vinto il Premio Camaiore Proposta 2021.

Grandi cambiamenti per l’edizione “Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini 2021”. La Giunta comunale ha infatti approvato una partnership con la Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE), nell’ottica della valorizzazione e dell’ingrandimento di un premio che quest’anno taglierà il traguardo dei 40 anni.

Data l’importanza della rassegna letteraria camaiorese (istituto per la prima volta nel 1981) la SIAE ha deciso di dare un contributo per accrescere ulteriormente il prestigio e l’autorevolezza del “Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini”. Grazie a questo interessamento prenderà vita quella che è la grande novità di quest’anno: la creazione di un premio speciale SIAE che sarà assegnato ad un giovane under 35 da una giuria tecnica di alto livello formata dalla Società italiana degli Autori ed Editori. Un modo che dare maggiore risonanza e attenzione ai giovani esponenti della letteratura.

Oltre alla nascita di un riconoscimento per un giovane autore - dopo un attento confronto con la Presidente del Premio, l’Amministrazione Comunale e il Direttore Generale della SIAE Gaetano Blandini - è stato deciso di destinare la restante somma per inserire un intermezzo musicale durante la serata finale e per accrescere l’ammontare degli attuali premi previsti dal bando del “Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini”, passando da 500 a 700 euro. I fondi che rimarranno a disposizione saranno utilizzati per la promozione dell’evento e per le maggiori spese di ospitalità.

“Ringraziamo infinitamente la SIAE  - dichiara l’Assessore al turismo e alla cultura Gabriele Baldaccini - per aver creduto nell’importanza del Premio Letterario. Un contributo fondamentale che dimostra il bisogno di sostenere la poesia - un’arte viva e sempre più pulsante - cercando di rilanciarla con forza anche tra i più giovani”.

“Un privilegio e una gratificazione davvero speciale - commenta la Presidente del premio Rosanna Lupi - quella di aver come sponsor ufficiale la SIAE al “XXXIII Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini”, così come ritengo un grande onore presiedere una giuria formata dagli illustri Giulio Rapetti Mogol e Gino Paoli per assegnare il Premio Speciale SIAE a un giovane poeta under 35. Ringrazio sentitamente SIAE per la fiducia e la stima espressa al ‘nostro’ Premio Letterario e al suo Presidente".

“La vocazione della Società Italiana degli Autori ed Editori è tutelare i creatori di sogni e di emozioni, soprattutto quando si tratta di giovani talenti – aggiunge il Presidente SIAE Giulio Rapetti Mogol - Per questo SIAE è particolarmente lieta di poter sostenere con il proprio contributo, nell’ambito del prestigioso Premio Letterario Camaiore - Francesco Belluomini 2021, un riconoscimento specifico destinato a valorizzare gli autori che rappresentano il domani del nostro patrimonio culturale”. 

Tourist information office Opening times
Toggle Bar